Oggi è 28/01/2022, 14:01



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Beretta S56E
MessaggioInviato: 28/09/2021, 14:09 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 3154
Regione: Romagna
Si può anche brunire a freddo, ovviamente NON con il brunilampo, ma con brunitori in vendita anche online.
Quelli che ho io li ho “ereditati “ quindi non saprei indicare marche, anche se da qualche parte dovrei avere un’etichetta con le istruzioni.
Naturalmente brunire parti piccole è più semplice che brunire canne,
Occorre togliere la vecchia brunitura, (acido muriatico) poi tirare la canna con carta fine
Sgrassare (bagno di soda caustica)
Metti la canna infilata in un bastoncino preso in morsa, applica il brunitore in modo omogeneo, io uso i tamponi di cotone per maquillage, lascia in posto possibilmente umido finché non si forma una patina di ruggine, io lascio una giornata, rimuovi la “ruggine” con paglietta d’acciaio 00
Riapplica il brunitore e ripeti l’operazione
Una mano lascia l’arma con una patina grigiastra tipo “antico”
Per farla diventare nera occorrono più mani, alla terza-quarta invece di togliere la ruggine bisogna bollire il tutto per mezz’ora, e qui diventa difficile, perché ci vuole un contenitore idoneo, utile ad esempio conoscere un maniscalco che ti fornisca una vaschetta adeguata in inox, si può non fare anche a meno di bollire ma la brunitura tende a restare opaca, finito di bollire si toglie la patina con la paglietta e si comincia a pulire con olio (io uso ballistol, olio alcalino che tende ad eliminare gli acidi) fino a che non smette di sporcare il panno.
Male che vada, bagno di acido muriatico e ti rifai daccapo.
La cosa migliore di questo trattamento è che brunisci solo quello che vuoi e non interno canne , basculle, ramponi ecc.

_________________
-Meglio avere una pistola e non averne bisogno
che avere bisogno di una pistola e non averla-
Cap. Woodrow F. Call


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Beretta S56E
MessaggioInviato: 28/09/2021, 14:12 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 3154
Regione: Romagna
Il lato negativo è che se per brunire a caldo, tra una cosa è l’altra basta un pomeriggio, per brunire a freddo ci vogliono giorni

_________________
-Meglio avere una pistola e non averne bisogno
che avere bisogno di una pistola e non averla-
Cap. Woodrow F. Call


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Beretta S56E
MessaggioInviato: 29/09/2021, 12:32 
Non connesso

Iscritto il: 09/09/2021, 9:29
Messaggi: 49
Regione: lombardia
Grazie fooleydad! : Thumbup :
Non avevo mai sentito questa tecnica. Proverò ad attrezzarmi e cimentarmi nell'impresa appena possibile.

Ho solo un paio di domandine : Chessygrin : :

- Se della vecchia brunitura non è rimasto nulla, solo ossidazione, è ugualmente opportuno passare l'acido muriatico? In ogni caso, va bene quello da supermercato o serve una concentrazione particolare?
- Per il bagno di soda caustica che rapporto acqua/soda è consigliato?
- Io pensavo di comprare brunitore rapido a freddo della ballistol. è Ok o fa parte di quelli che chiami "brunilampo"? Se sì, hai consigli su quale prendere?
- Dopo prima passata, ruggine, rimozione ruggine, bisogna ripetere l'operazione. ok, ma devo risgrassare con soda caustica o applico direttamente il brunitore?
- Per far fare la "ruggine" posso anche semplicemente lasciare le canne sul balcone?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Beretta S56E
MessaggioInviato: 29/09/2021, 15:07 
Non connesso

Iscritto il: 09/06/2014, 10:36
Messaggi: 205
Località: Cagliari
Regione: sardegna
metallo prima della brunitura va tirato a specchio, sgrassato decapato.
Se c'è solo ruggine o tracce di brunitura vanno eliminate
La vecchia brunitura si elimina con il comune acido muriatico.
La ruggine si può eliminare chimicamente con soluzioni di acido fosforico e acqua 50/50 la soluzione (meno economica) elimina anche la vecchia brunitura.
Le superfici così trattate vanno abbondante risciacquate immerse in soluzioni basiche acqua e carbonato di sodio o anche acqua e bicarbonato.
A questo punto esamina le condizioni se è necessario spianare porosità o solo procedere a lucidatura, per il quale si utilizzano carte a grana fine e mole di panno e pasta abrasiva.
Raggiunto il risultato, si deve procedere a lavaggio anche con acqua e detersivo, la bollitura in soluzione di soda caustica è ottima.
Il pezzo sgrassato non va più toccato.
Quasi tutti i procedimenti di brunitura tradizionale o comunque professionale richiedono la bollitura in acqua demineralizzata..
I procedimenti sono tanti e più o meno validi.
I brunitori rapidi talvolta danno effetti finali brutti, a spesso perché il pezzo non è sgrassato bene, altre volte perché si applica in maniera poco uniforme.
Io utilizzo da decenni il Phillips blu per piccole parti che posso immergere completamente.
Per le canne la soluzione più e rapida è quella basica, io uso soda + ormai introvabile ossido di piombo. Restiuisce una brunitura tendente al blu..
Soda +nitrato potassio è quella forse più utilizzata.
Il vantaggio appunto è che non richiede più di una mezza giornata di lavoro.
La brunitura acida è sicuramente molto più bella, ma richiede la preparazione dell'acqua regia acido cloridrico più nitrico ecc.. procedimento lungo pericoloso e puzzolente.. se la trovi già pronta è meglio...
Il procedimento di applicazione è quello descritto da fooleydad.
Alla fine per dire che per ottenere un buon lavoro con qualunque tecnica si vuole usare è necessaria la vasca inox.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Beretta S56E
MessaggioInviato: 29/09/2021, 15:48 
Non connesso

Iscritto il: 11/01/2015, 23:34
Messaggi: 2558
Regione: Toscana
Veramente molto interessante, mi piacerebbe molto approfondire, in particolare sui materiali da impiegare, se ancora reperibili. C'è qualche testo da consultare? Grazie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Beretta S56E
MessaggioInviato: 29/09/2021, 16:58 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 3154
Regione: Romagna
Dopo l prima applicazione e comparsa della “ruggine” io la rimuovo con la paglietta e passo un panno per rimuovere la polvere poi senza fare altro riapplico il brunitore,
I brunilampo non vanno bene,
Per togliere la ruggine da un pezzo (non quella che si forma con il brunitore ma quella normale) io uso l’acido ossalico, un cucchiaio per litro, usando acqua calda funziona più rapidamente, non produce vapori particolarmente acri, ma sempre meglio fare all’aperto, così anche per la soda caustica, anche qui la dose è un cucchiaio per litro.

_________________
-Meglio avere una pistola e non averne bisogno
che avere bisogno di una pistola e non averla-
Cap. Woodrow F. Call


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Beretta S56E
MessaggioInviato: 29/09/2021, 17:04 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 3154
Regione: Romagna
Il vantaggio di questi procedimenti è che se non funzionano a dovere, si cancella tutto con il muriatico e si ricomincia, io uso molto poco Lima e cartavetrata, lo può fare una mano esperta, altrimenti meglio desistere,
Artista sicuramente conosce procedimenti da bottega di artigiano e potrà essere preciso e indicare prodotti in vendita

_________________
-Meglio avere una pistola e non averne bisogno
che avere bisogno di una pistola e non averla-
Cap. Woodrow F. Call


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Beretta S56E
MessaggioInviato: 29/09/2021, 20:38 
Non connesso

Iscritto il: 11/01/2015, 23:34
Messaggi: 2558
Regione: Toscana
Forse mi son perso un pezzo, ma che prodotto usi per la brunitura?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Beretta S56E
MessaggioInviato: 29/09/2021, 21:11 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 3154
Regione: Romagna
Giù ha scritto:
Forse mi son perso un pezzo, ma che prodotto usi per la brunitura?

non ho detto il nome ma ho detto di averlo ereditato
se riuscite a decifrare l'etichetta (di cui ho dovuto ridurre il peso per postarla)
c'è tutta la procedura

Immagine

_________________
-Meglio avere una pistola e non averne bisogno
che avere bisogno di una pistola e non averla-
Cap. Woodrow F. Call


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Beretta S56E
MessaggioInviato: 29/09/2021, 21:12 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 3154
Regione: Romagna
Immagine

_________________
-Meglio avere una pistola e non averne bisogno
che avere bisogno di una pistola e non averla-
Cap. Woodrow F. Call


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]