Oggi è 28/01/2022, 13:23



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro calcio Bernardelli Roma4
MessaggioInviato: 24/05/2019, 21:21 
Non connesso

Iscritto il: 11/01/2015, 23:34
Messaggi: 2558
Regione: Toscana
Bravo. Leggi i tutorial del romba sulla finitura e prenditela con calma... La pazienza sarà ripagata


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro calcio Bernardelli Roma4
MessaggioInviato: 24/05/2019, 21:56 
Non connesso

Iscritto il: 15/04/2019, 7:27
Messaggi: 21
Regione: Calabria
Giù ha scritto:
Bravo. Leggi i tutorial del romba sulla finitura e prenditela con calma... La pazienza sarà ripagata


Si...sto leggendo un po di tutto per apprendere il più possibile prima di iniziare. La pazienza (e un po' di manualità anche) non mi mancano...non ho fretta di finire! Di sicuro vi annoierò con altre richieste ma anche un po di foto.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro calcio Bernardelli Roma4
MessaggioInviato: 24/05/2019, 22:30 
Non connesso

Iscritto il: 06/02/2019, 18:55
Messaggi: 10
Regione: cantanapoli
Il Sig. Franco ha scritto:
"E poi olio di lino....non tru oil allora :-)"



Allegato:
2.jpg
2.jpg [ 69.66 KiB | Osservato 3808 volte ]


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro calcio Bernardelli Roma4
MessaggioInviato: 24/05/2019, 22:43 
Non connesso

Iscritto il: 07/04/2018, 3:19
Messaggi: 314
Regione: RM
MrFranco ha scritto:
Perdonatemi....sono veramente una povera recluta ancora...
Si per crepe intendo le sfaldature del legno. Ad ogni modo vorrei ottenere una finitura lucida e uniforme. Ma senza ricorrere a mordenti ecc...solo olio.
In ogni caso provo con uno sverniciatore in gel specifico per retauro che ho preso oggi. Vediamo se riesco a togliere via l'olio. E poi olio di lino....non tru oil allora :-)


Le "crepe" non sono nemmeno "sfaldature", è solo il poro del legno che appare nella sua lunghezza dovuto al taglio particolare del legno di cui è costituito il calcio. Taglio particolare e legno particolare anch'esso.

Per il resto potrebbe andare bene, l'importante è usare uno sverniciatore cosiddetto "neutro" perché non fa gonfiare il legno e non fa alzare il pelo, l'olio paglierino è una sostanza che viene via facilmente anche con l'alcool denaturato. Lo sverniciatore "specifico" ha un nome?

L'importante non è tanto il solvente ma il mezzo meccanico con cui fai la sverniciatura, bisognerebbe sempre partire con il mezzo più delicato (tamponi di carta o simili e spazzole non metalliche).

Importantissimo anche il tipo di olio di lino: in genere gli sprovveduti prendono la prima cosa che gli capita dal ferramenta, ma anche i negozi di restauro hanno spesso roba scadente. Io per le mie vernici di liuteria uso questo: https://www.cremonatools.it/kremer-olio ... -1-lt.html
è il migliore in assoluto, ci mette un po' di più ad essiccare perché è crudo, ma una volta applicato è eterno (se non lo svernici), e ha una luce eccezionale. E' caro.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro calcio Bernardelli Roma4
MessaggioInviato: 25/05/2019, 13:24 
Non connesso

Iscritto il: 15/04/2019, 7:27
Messaggi: 21
Regione: Calabria
Oggi ho acquistato questo! Lo provo e vediamo cosa esce fuori : Smile :
L’olio di lino crudo si trova solo quello della sprint chimica!


Allegati:
765BD870-9DF4-4BA5-BFBF-1AA62D4FE22D.jpeg
765BD870-9DF4-4BA5-BFBF-1AA62D4FE22D.jpeg [ 243.44 KiB | Osservato 3795 volte ]
Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro calcio Bernardelli Roma4
MessaggioInviato: 25/05/2019, 13:55 
Non connesso

Iscritto il: 11/01/2015, 23:34
Messaggi: 2558
Regione: Toscana
No buono quello... Provato e non mi è piaciuto. Costa poco ma penso che sia addizionato con solventi o altro... Cerca magari su Amazon o ebay


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro calcio Bernardelli Roma4
MessaggioInviato: 25/05/2019, 18:46 
Non connesso

Iscritto il: 15/04/2019, 7:27
Messaggi: 21
Regione: Calabria
Proprio poco non costa....son sempre 16 euri!
Mi son detto che considerato che è già “sverniciato “ e che deve solo togliere l’olio questo è proprio specifico per tale utilizzo! Provo su un angolo vicino al calciolo prima di passare tutto il calcio.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro calcio Bernardelli Roma4
MessaggioInviato: 26/05/2019, 11:10 
Non connesso

Iscritto il: 07/04/2018, 3:19
Messaggi: 314
Regione: RM
L'olio paglierino lo chiamano "olio", in realtà non ha niente dell'olio, è solo una mediocre resina sintetica diluita nel suo solvente. Questo è positivo perché si può togliere facilmente con solventi comuni. Buona l'idea di provare quello che sembra un liquido per pulire i cessi su una zona piccola e non esposta del calcio.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro calcio Bernardelli Roma4
MessaggioInviato: 26/05/2019, 22:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/11/2015, 20:27
Messaggi: 1665
Regione: Puglia
MrFranco ha scritto:
Come mi consigliate di intervenire? Vorrei ottenere una finitura finale lucida tipo gommalacca o cera


Visto cne vuoi ottenere la finitura lucida,
ti dico la mia esperienza.

olio di lino, ammacchi... carteggi e ridai olio e cera.
il tru-oil è come un mobile iper lucido, se ammacchi o sfregi, devi ricarteggiare e dare il tru oil, comunque si riprende senza problemi.

ora, pensala così, tru-oil calcio fighetto, da usare con attenzione,
olio di lino... calcio da caccia.

il tru-oil non penetra nel legno, ma crea una patina superficiale come la vernice.
l'olio di lino cotto invece penetra per 2-3 mm nel legno, e si inscurisce sempre.

Quindi per concludere, se lo vuoi scuro satinato, vai con olio di lino.
se lo vuoi più chiaro, lucido e liscissimo " ma piu delicato" vai di tru oil.


però, con il tru-oil non è che te ne esci con due-tre mani, ma devi almeno passare 20 mani con tampone, addirittura ci sono legni che bisogna passare 40 mani, e comunque non più di due mani al giorno.

questo calcio, me l'ha costruito un amico di Forlì, e lo ha trattato con 20 mani di tru-oil della beretta in 10 giorni, il legno è noce canaletto.
Allegato:
IMG_20181224_143641-1-419x745.jpg
IMG_20181224_143641-1-419x745.jpg [ 55.87 KiB | Osservato 3771 volte ]

Allegato:
Screenshot_2019-05-26-21-16-30-320x200.png
Screenshot_2019-05-26-21-16-30-320x200.png [ 47.91 KiB | Osservato 3771 volte ]

io tutte queste cose di legni e oli, non le sapevo, me le ha insegnate questo mio amico.
per me di legno so solo quello di ulivo che lo uso per accendere il fuoco e farci la costata : WohoW :

non capisco perché rombaball non digerisce il tru-oil, magari c'è lo vuole spiegare?

ciao


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro calcio Bernardelli Roma4
MessaggioInviato: 27/05/2019, 8:21 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 17/04/2013, 7:45
Messaggi: 3663
Località: Pavia
Regione: Lombardia
<non capisco perché rombaball non digerisce il tru-oil, magari c'è lo vuole spiegare?<
<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

Veramente lo hai detto tu il perchè.

"olio di lino, ammacchi... carteggi e ridai olio e cera.
il tru-oil è come un mobile iper lucido, se ammacchi o sfregi, devi ricarteggiare e dare il tru oil,"


"tru-oil calcio fighetto, da usare con attenzione,
olio di lino... calcio da caccia."


"il tru-oil non penetra nel legno, ma crea una patina superficiale come la vernice.
l'olio di lino cotto invece penetra per 2-3 mm nel legno, "

(penetrando l'olio di lino CRUDO protegge maggiormente dai colpi)

" con il tru-oil non è che te ne esci con due-tre mani, ma devi almeno passare 20 mani con tampone, "
(anche con lolio di lino devi dare molte mani, più ne dai meglio è)

Aggiungo anche che il Tru Oil è un prodotto sintetico inventato dall'industria per poter impegnare manovalanze meno qualificate e per far prima nella lavorazione,
ma una righina la vedi subito
è un olio da usare per i mobili da "salotto buono" quello della nonna, quello che era dietro una porta chiusa a chiave e che neanche nelle grandi occasioni veniva usato.

Se vuoi un lavoro ben fatto e che ti dura nel tempo anche con un uso intenso l'unico prodotto è l'olio di lino (molte mani)

Poi ci sarebbe la questione di come è nato quel calcio,
se è un calcio di un bel fucile di qualche anno fà sicuramente è stato fatto ad olio di lino.

Se è un calcio di un fucile fatto recentemente in maniera molto industriale dall'Ikea allora ti va bene anche i Tru Oil

Quel tuo della foto è un calcio "dandy" fatto su misura per un fucile AC,
è un mobile, è un salotto bello della nonna, non verrà mai usato nello sporco o nei rovi, le mani saranno sempre pulite, se piove non si tira fuori dall'armadietto....

Ti faccio un esempio OT
Da usare in campagna è meglio una Jepp o un'auto tirata a lucido ?


Ciao, Rombaball

_________________
“Meglio fare e pentere che starsi e pentirsi”
Decameron, 1349/51 - Giovanni Boccaccio

.............. e intanto volano via
spinti dal vento dell'indecisione
preziosi petali di vita .............


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: moodd e 33 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]