Oggi è 29/10/2020, 4:13



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: 44-40 vecchio e nuovo a confronto
MessaggioInviato: 03/08/2020, 11:21 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 2920
Regione: Romagna
PREMESSA

Nell’ultima gara di campionato CNDA tenutasi nel poligono della mia città, un paio di figuri hanno praticato una specialità semi-sconosciuta ma presente e codificata nel regolamento:
la categoria “Winchester”,

Nella quale occorre usare fucili o carabine a leva (originali o repliche)con limite temporale del 1899, questo per ossequiare gli sponsor (per altro latitanti) che fabbricano repliche di winchester (fino al 1892 e 1894), il munizionamento, dice il regolamento: “calibro di cartuccia ideata entro il 1899 ed utilizzata all’epoca anche in revolver , Forma della palla: cilindro-ogivale, wadcutter o semi-wadcutter”
Ci sarebbe da discutere, perché ad esempio il calibro 45 colt è ammesso ma a quanto mi risulta non furono mai fabbricati fucili a leva in calibro 45 colt (a meno che lo abbiano fatto alle mie spalle) se non in tempi recenti, ma si possono usare anche armi in 357 o 44 magnum ecc. insomma , per esempio nel modello 1894 si possono usare praticamente tutte le cartucce per armi corte (ma esclusi i calibri per cui era stato fabbricato) A differenza di tutte le altre specialità dove si può usare solo polvere nera, qui sono accettate anche pyrodex o triple seven, ma anche le moderne polveri senza fumo, praticamente gli unici divieti sono che, non si può usare il calibro ’22, le palle blindate, e far sparare uno bravo al tuo posto.

La gara: si sparano 15 colpi in ½ ora, posizione in piedi contro un bersaglio di pistola libera posto a 50 metri, nel conteggio dei punti verranno utilizzati 10 colpi (eliminando i 5 peggiori)

Oltre che agli sponsor (latitanti) questo tipo di gare (vi sono anche per armi corte) penso che servano per “fare gruppo” e magari per partecipare a prove di campionato in cui non vi sono tiri che facciamo abitualmente:
Per esempio io partecipo solo in gare a 100 metri, e non avrebbe senso che mi recassi a gare organizzate in poligoni che ne sono privi, tipo Casalmaggiore, Galliate, Asiago, Spoleto, Faenza, ecc.
Ma alle gare si va anche per vedere e salutare amici, e anche per “fare numero” quindi ho pensato di organizzarmi per il futuro con un fucile a leva, e cartucce a polvere senza fumo (eliminando l’inconveniente di dover smontare e lavare armi abbastanza impegnative).

_________________
-Meglio avere una pistola e non averne bisogno
che avere bisogno di una pistola e non averla-
Cap. Woodrow F. Call


Ultima modifica di fooleydad il 03/08/2020, 21:07, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 44-40 vecchio e nuovo a confronto
MessaggioInviato: 03/08/2020, 11:26 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 2920
Regione: Romagna
Dopo questa brevissima premessa occorre che ne faccia un’altra,
delle mie armi potrei usare solo un modello 1892, che è in calibro 44-40, ma visto i prezzi delle cartucce commerciali, (penso siano placcate oro) diventa imperativo ricaricare.

Quindi mi sono messo alla ricerca di bossoli, palle, dies, informazioni e quant’altro, e attivando le mie ottime qualità di scarabeo stercorario ho già incamerato parecchio materiale. Tra le informazioni varie sono capitato in un gruppo di esperti ricaricatori che dissertavano sul calibro, ma più che altro teorizzavano sulla capacità dei bossoli di contenere polvere nera.
E di qui in poi provo a giustificare il titolo della discussione:

ravanando in vecchi poligoni si trova di ogni, anche vecchie scatole con qualche rimasuglio:

Immagine

_________________
-Meglio avere una pistola e non averne bisogno
che avere bisogno di una pistola e non averla-
Cap. Woodrow F. Call


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 44-40 vecchio e nuovo a confronto
MessaggioInviato: 03/08/2020, 11:36 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 2920
Regione: Romagna
..e anche di più vecchio:
le varie marche messe a confronto:

Immagine

da sinistra:
-vecchia UMC a polvere nera (USA, è la più vecchia)
- Kynoch (inglese)
-Fiocchi (italia, vecchia produzione)
-CBC (Brasile)
- Winchester (USA, marcata W-W)
-Winchester (USA, marcata W R A )

Immagine

_________________
-Meglio avere una pistola e non averne bisogno
che avere bisogno di una pistola e non averla-
Cap. Woodrow F. Call


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 44-40 vecchio e nuovo a confronto
MessaggioInviato: 03/08/2020, 12:17 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 2920
Regione: Romagna
ne ho smontata una per ogni tipo per controllare la loro capacità di contenere polvere nera e verificare, così, le affermazioni degli esperti, anzi expert, che è più figo.
siccome il volume in se NON mi interessa mi sono limitato a riempirle di polvere nera svizzera n°1, senza farla precipitare, inserendola con un imbuto di circa 10 cm

la più capace è risultata la vecchia UMC, 45,6 grs (44+1,6) poi spiego
a seguire la Kynoch con 41,6 grs
poi la Winchester W R A 41 grs
la Fiocchi 40,8 grs
la Magtech 39,6
ed infine la Winchester W-W 38,8 grs

la prima cosa che si nota è che in più il bossolo è vecchio in più polvere tiene, spiegabile con semplici misure:
a parità di lunghezza, diametro e spessore del metallo, la variante è il fondello
negli UMC, molto più sottile,
a fronte di un bossolo lungo 33 mm l'UMC lascia al fondello 1,12 mm
mentre i Winchester hanno fondelli di 4,5-5 mm a seconda del tipo

_________________
-Meglio avere una pistola e non averne bisogno
che avere bisogno di una pistola e non averla-
Cap. Woodrow F. Call


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 44-40 vecchio e nuovo a confronto
MessaggioInviato: 03/08/2020, 13:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 4740
Regione: calabria
sapevo che le munizioni moderne non possono contenere le quantità di polvere nera come di dizione del nome, e sapevo che era proprio che le munizioni "antiche" erano di costituzione piu sottile (di conseguenza maggiore volume interno) rispetto le moderne, ma siccome non mi era mai capitato di analizzare una cartuccia originale a polvere nera dell'epoca la cosa mi era solo teorica.

Allegato:
Cattura.JPG
Cattura.JPG [ 23.06 KiB | Osservato 686 volte ]


quindi tu affermi che la differenza e solo nel fondello (buscione se fosse in cartone) interno del bossolo ?

sarebbe interessantissimo segare (o molare) un bossolo in sezione per poter ammirare la cosa.
P.S. e la sede innesco e boxer o berdan ?

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 44-40 vecchio e nuovo a confronto
MessaggioInviato: 03/08/2020, 14:20 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 2920
Regione: Romagna
tagliare mi dispiacerebbe (di UMC ne ho trovate solo 3) ma se occorre per la scienza si fa tutto,
ho deciso di tralasciare i bossoli Kynoch e i Fiocchi perché sono dotati di innesco Berdan, kynoch ha un Berdan small pistol e Fiocchi un Berdan large pistol, questo dovrebbe indicare che anche il bossolo Kynoch è abbastanza vecchio, inoltre tornando a controllare ho visto che anche lui era caricato a polvere nera.
i due tipi Winchester e il Magtech di CBC hanno tutti inneschi Boxer large pistol

tornando alle vecchie UMC, il fatto che abbiano il fondello basso viene evidenziato anche dall'assenza dell'incavo circolare dove fa presa l'estrattore, presente nei bossoli più nuovi ma assente in quelli antichi:
Immagine

Immagine

per rendere solidale l'innesco al bossolo hanno creato un umbone al centro del bossolo che lo contiene:

Immagine

_________________
-Meglio avere una pistola e non averne bisogno
che avere bisogno di una pistola e non averla-
Cap. Woodrow F. Call


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 44-40 vecchio e nuovo a confronto
MessaggioInviato: 03/08/2020, 14:35 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 2920
Regione: Romagna
se si è fatta attenzione, l'innesco nella prima foto appare percosso mentre all'interno è integro,
è perché dopo averle svuotate ho provato a sparare l'innesco e in quelle a polvere nera non ha funzionato.

per curiosità, visto che le foto vengono dignitose, ho fotografato anche il fondo del Kynoch, e anche qui, essendo il fondello di soli 2,4 mm è presente un rialzo che lo contiene.

Immagine

_________________
-Meglio avere una pistola e non averne bisogno
che avere bisogno di una pistola e non averla-
Cap. Woodrow F. Call


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 44-40 vecchio e nuovo a confronto
MessaggioInviato: 03/08/2020, 14:44 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 2920
Regione: Romagna
Immagine

una curiosità delle vecchie pallottole UMC:

sono hollow base e il foro è pieno di polvere, circa 1,6 grani, non molto, ma tutto aiuta!

Immagine

a lato il suo innesco confrontato con un "large pistol" di Winchester

....che a dire il vero, sarebbe più esatto chiamare Olin, che fabbrica quelle cartucce ed è proprietaria del marchio

_________________
-Meglio avere una pistola e non averne bisogno
che avere bisogno di una pistola e non averla-
Cap. Woodrow F. Call


Ultima modifica di fooleydad il 04/08/2020, 9:05, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 44-40 vecchio e nuovo a confronto
MessaggioInviato: 03/08/2020, 14:52 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 2920
Regione: Romagna
infine ho cacciato 40 grani di svizzera n° 1 nel bossolo UMC e altrettanti nel bossolo WRA, rimesso la loro palla e l'ho spinta al livello di crimpatura, la polvere viene leggermente pressata nel vecchio bossolo e decisamente pressata nel nuovo, ma le cartucce sono rimaste esternamente perfette mantenendo la loro conicità, i bossoli 44-40 se troppo stressati, o qualcosa nella ricarica non è in ordine tendono ad accartocciarsi.

_________________
-Meglio avere una pistola e non averne bisogno
che avere bisogno di una pistola e non averla-
Cap. Woodrow F. Call


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 44-40 vecchio e nuovo a confronto
MessaggioInviato: 03/08/2020, 15:00 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 2920
Regione: Romagna
le due cartucce ricaricate a PN.

Immagine

che poi è la stessa foto di prima ma rimpicciolita per notare la sagoma leggermente conica delle cartucce 44-40.
e uno dei motivi (o forse IL MOTIVO) per cui non fabbricarono armi a leva in 45 colt fu certamente il fatto che in queste ultime cartucce il bossolo è perfettamente cilindrico quindi difficoltoso da inserire e con il pericolo che si possa "incollare" in camera

_________________
-Meglio avere una pistola e non averne bisogno
che avere bisogno di una pistola e non averla-
Cap. Woodrow F. Call


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]