Oggi è 22/10/2017, 10:01



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Doppietta cani esterni apertura a leva
MessaggioInviato: 09/10/2017, 22:59 
Non connesso

Iscritto il: 04/02/2017, 21:34
Messaggi: 9
Regione: lombardia
Buonasera a tutti,
sono a chiedere il vostro aiuto per identificare o almeno inquadrare nel corretto contesto storico il fucile di cui sotto.
Come molti di voi ciò che più mi affascina di un'arma è la storia che ha vissuto e di cui è stata testimone; per questo motivo a volte mi ritrovo ad acquistare armi considerate ormai vetuste e vissute. Armi che in alcuni casi - anche per il loro stato di conservazione - sono ad un passo dalla rottamazione.

In questa occasione si tratta di una doppietta a cani esterni in calibro 12 di fabbricazione belga con canne in damasco, apertura a leva posta inferiormente alla bascula e calcio in noce (purtroppo significativamente tarlato) all'inglese.

Lo stato è pessimo ma non ho saputo rinunciare al tentativo di salvarla e di ripulirla. Restauro è di certo un termine ambizioso (anche per le mie capacità), per questo la chiamo "pulizia approfondita".

Dopo averla smontata e "sgrossata" dalla sporco sono emersi alcuni marchi e punzoni di cui per alcuni ignoro il significato.

Il numero 25 è impresso un pò ovunque, persino nella testa di alcune viti; deduco quindi che sia la matricola dell'arma.

Sulle canne ci sono:
- il marchio del banco di Liegi;
- il marchio Belga ELG nell'ovale con stella;
- una D sovrastata da una stella;
- la E e la L in corsivo intrecciate;
- il diametro della canna 17,2;
- le lettere maiuscole HC (di cui ignoro il significato)
- una R maiuscola e il numero 25 sull'aggancio dell'astina.

Sulla bascula:
- il marchio del banco di Liegi;
- una D sovrastata da una stella;
- una R maiuscola (di cui ignoro il significato - forse ispettore?).

Allego un pò di foto nella speranza che qualcuno mi possa dare qualche indicazione o informazione sul passato di questa doppietta.

Purtroppo il fucile era mancante di un percussore e quello rimasto è in uno stato pietoso; qualcuno sa dove posso trovarne una coppia di ricambio? (qualora il giro nei cassetti delle armerie che sto facendo si riveli infruttuoso...)

Grazie mille a tutto.

Saluti.

Marco


Allegati:
A9.jpg
A9.jpg [ 203.12 KiB | Osservato 132 volte ]
A8.jpg
A8.jpg [ 225.26 KiB | Osservato 132 volte ]
A7.jpg
A7.jpg [ 247.45 KiB | Osservato 132 volte ]
A6.jpg
A6.jpg [ 206.55 KiB | Osservato 132 volte ]
A5.jpg
A5.jpg [ 218.49 KiB | Osservato 132 volte ]
A4.jpg
A4.jpg [ 251.83 KiB | Osservato 132 volte ]
A3.jpg
A3.jpg [ 238.63 KiB | Osservato 132 volte ]
A2.jpg
A2.jpg [ 222.43 KiB | Osservato 132 volte ]
A1.jpg
A1.jpg [ 218.48 KiB | Osservato 132 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Doppietta cani esterni apertura a leva
MessaggioInviato: 10/10/2017, 14:30 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 14/08/2017, 7:52
Messaggi: 273
Regione: emilia romagna
ciao e buon giorno e benvenuto : Chessygrin : : Thumbup : allora prima di tutto bravo e complimenti perchge di persone che salvano le vecchie armi e soprattutto le vecchie doppiette sono poche e sono da ammirare : Thumbup :

allora iniziamo e una vecchia doppietta belga fabbricata a liegi a cani esterni con batteria a molla indietro a goccia con chiusura a T e leva sotto al pontivello (dalle mie parti chiamata chiusira a chiavistello!!) i punzoni che trovi sono quasi tutti banchi di collaudo di liegi il 25 è molto probabile che sia il numero di cotruzione (che non sempre coincide con la matricola) invece le lettere HC possono essere le iniziali del cannoniere!!

consigli per il restauro e non preocuparti anche se non sei un esperto puoi comunque fare un buon lavoro l'inportante che ci metti sempre il massimo dell'impegno : Thumbup : il legno che ai detto che è tarlato devi controllare se è marcio con tarli ho solo tarlato!! marcio vuol dire che se con l'unghia passi sula parte di legno tarlato e la solchi e si sbriciola quindi il legno è molto fragile al tatto bisogna consolidarlo se invece il legno e solido ma tarlato bisogna solo controllare se non ci sono piu tarli e poi chiudere i buchi!!

chiudere i buchi dei tarli prima di tutto devi procurarti un siringha e del veleno per tarli!! riempi la siringa e inserendo lago in profondita in ogni buco fai penetrare una buona dose di veleno ok perche anche se non ci sono piu i tarli possono esserci le larve!! e con lago riesci ad uccidere anche le larve perche la punta del lago che deve essere sottile buca la zona dove sono le larve!! e poi quando ai rienpito ogni foro e galleria di veleno lo lasci ad asciugare (mi raccomando usa sempre guanti e occhiali protettivi e una mascerina quando usi il veleno) quando e asciutto disogna chiudere i buchi e per chiudere i buchi non usare degli stuzzicadenti!! procurati una colla per materiali porosi e della polvere di noce fine e poi inserisci un po di colla nei buchi e un po di segatura e ripeti il procedimento finche il buco non è chiuso e cosi fai anche in tutti gli altri buchi ok : Thumbup :

un altro metodo per eliminare i tarli che ho gia testato e funziona devi procurarti una vasca della grandezza del calcio e piu alta con chiusura ermetica!! metti al suo interno il calcio per il lungo e versi del diluente alla nitro fino a sopra il legno per un giorno!! il diluente alla nitro penetra nelle fibre del legno lo sgrassa dal grasso e dall'olio vecchio e non deforma il calcio e uccide i tarli : Chessygrin :

poi dopo fatto questo pareggi la colla con la segatura e poi pulisci il legno con carte abrasive fini senza esagerare non devi mangiarti gli spigoli e non devi stondare gli angoli ok e po con della cera d'ambra o d'api u un panno di stoffa passi su tutto il legno con diverse mani (metti la cera e togli la cera e ripeti finche l'effetto del legno non ti garba)

allora le parti metalliche che sono gia in buono stato non vedo rugine!! ti puoi procurare o un po di carta vetrata di grana 240 (devi stare attento a non togliere gli spigoli e non devi togliere le incisioni) e con tanpone passi sulle parti metalliche della bascola e dei pezzetti e poi la lucidi con il dremel co spazzola in ottone e pasta lucidante!! o senò usi solo il dremel con la spazzola in ottone e un po di pasta lucidante passi in tutte le parti della bascola e dei pezzi : Thumbup :

per le canne se sono in damasco ho in turcione poui provare a brunirle a freddo nella loro tonalita marroncino ruggine guarda questo post che puo esserti di aiuto

viewtopic.php?f=63&t=2066 : Thumbup :

i percussori e le sedi dei percussori sono ricambi che non hanno le armerie devi andare da una bottega di un armaiolo lui li ha!! seno puoi ricavarli con un tornio ma devi essere capace di usare la filiera il calibro e il torni seno guarda in questi due link che ti do

percussori http://www.omps2.it/it/attrezzature-ed- ... ssori.html

sedi percussori http://www.omps2.it/it/attrezzature-ed- ... tappi.html

spero di esserti stato un po di aiuto se ai delle domande e dei dubbi chiedi pure ok ciao e buon pomeriggio da artista : Thumbup :


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Doppietta cani esterni apertura a leva
MessaggioInviato: 10/10/2017, 17:35 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 1757
Regione: Romagna
La sigla HC era usata da Comblain Hubert armaiolo di Liegi dal 1855 al 1891

_________________
-traete pur dovunque voi volete e sanza sospetto alcuno, bombardieri miei, che non potete errare, perché son tutti inimici-
Alfonso I d'Este alla battaglia di Ravenna


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Doppietta cani esterni apertura a leva
MessaggioInviato: 10/10/2017, 22:15 
Non connesso

Iscritto il: 04/02/2017, 21:34
Messaggi: 9
Regione: lombardia
Grazie mille ad Artista per i suoi preziosi consigli e per le parole di incoraggiamento! Affronterò il lavoro con calma, senza fretta e solo con l'intento di preservare l'arma nella sua interezza. Naturalmente vi mostrerò i risultati!!

Su questo forum ho letto una bellissima frase riguardo alle armi molto datate. Non ricordo l'autore (e di questo vi chiedo scusa) ma suonava circa così: "questi fucili sono stati costruiti e realizzati quando ancora non c'era la luce elettrica".

Ritengo che salvare queste armi sia una forma di rispetto per chi un secolo fa le ha realizzate a colpi di lima e di forgia, quando non c'erano le attuali automazioni industriali e quando la maestria (anche e soprattutto quella non blasonata dei grandi nomi) e il "saper fare" si imparavano a bottega. Mi piace pensare che chi ha messo le mani su questa armi per dare loro la forma definitiva che conosciamo oggi abbia provato i medesimi stati d'animo che ognuno di noi conosce e vive ogni giorno.
Sono davvero una macchina del tempo formidabile. Smontando e pulendo le singole componenti si notano i colpi di lima e i segni delle lavorazioni manuali.

Grazie mille a Fooleydad per il nome dell'armaiolo!!! Posso chiedere dove hai trovato questa informazione? Da due settimane setaccio il web - anche siti in lingua francese - per cercare di rintracciare qualche informazione, ma sino ad ora non ho trovato da nessuna parte le iniziali HC. Ho trovato vari documenti anche in PDF di marchi ed armaioli di Liegi attivi sino ai primi del 900 ma nessuno di questi parlava di HC.

Che dire..ora al lavoro di pulizia affiancherò la ricerca storica di messieur Comblain Hubert!!

Saluti.

Marco


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Doppietta cani esterni apertura a leva
MessaggioInviato: 10/10/2017, 22:38 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 1757
Regione: Romagna
vai su "littlegun" sito in francese specializzato sopratutto in armi europee, belghe in particolare,
Il titolare ha scritto diversi volumi sull'argomento (che io non ho), se ci iscrive (6 € al semestre si accede a migliaia di expertise) e io mi sono iscritto, ma anche usando il motore del sito si trova comunque qualcosa

_________________
-traete pur dovunque voi volete e sanza sospetto alcuno, bombardieri miei, che non potete errare, perché son tutti inimici-
Alfonso I d'Este alla battaglia di Ravenna


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Doppietta cani esterni apertura a leva
MessaggioInviato: 11/10/2017, 5:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3475
Regione: calabria
riguardo i percussori:
qualcuno ha gia rimaneggiato la bascula con un riporto per riempire le corrosioni degli inneschi , e possibile che si sia rovinato la sede dei percussori

Allegato:
Cattura.JPG
Cattura.JPG [ 79.33 KiB | Osservato 90 volte ]

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Doppietta cani esterni apertura a leva
MessaggioInviato: 11/10/2017, 22:31 
Non connesso

Iscritto il: 04/02/2017, 21:34
Messaggi: 9
Regione: lombardia
Grazie ancora a tutti per le informazioni!

Littlegun lo conoscevo ma pur scandagliando non avevo trovato nulla; o meglio, nulla di chiaramente riconducibile al marchio HC impresso sulle canne.

Per quanto riguarda la bascula invece mi sono chiesto fin da subito cosa fossero quelle tracce di lavorazione. Onestamente non mi è mai capitato di vedere inteventi simili in altre armi. Ci tenevano proprio a questa doppietta se gli hanno anche "ricostruito" le parti corrose!

Appena ho un attimo di tempo pulisco l'unico percussore rimasto e provo a controllare se le sedi dei percussori sono ostruite o danneggiate.

Grazie ancora!

Saluti.

Marco


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Doppietta cani esterni apertura a leva
MessaggioInviato: 12/10/2017, 19:01 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9126
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
Se hai un percussore buono ne puoi fare un altro usandolo come modello.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Doppietta cani esterni apertura a leva
MessaggioInviato: 13/10/2017, 7:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3475
Regione: calabria
Ike ha scritto:
Se hai un percussore buono ne puoi fare un altro usandolo come modello.

e se quando fecero il riporto ne rovinarono la sede ?

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Doppietta cani esterni apertura a leva
MessaggioInviato: 13/10/2017, 10:07 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9126
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
mimmo002 ha scritto:
Ike ha scritto:
Se hai un percussore buono ne puoi fare un altro usandolo come modello.

e se quando fecero il riporto ne rovinarono la sede ?


e se quando madre natura distribuì il buon senso non fossi stato nella fila giusta guiderei citroen.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]