Oggi è 15/12/2018, 15:24



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: info durata canne
MessaggioInviato: 26/06/2018, 18:55 
Non connesso

Iscritto il: 03/03/2013, 10:16
Messaggi: 256
Regione: lazio
... E quindi il sistema del termotatto che uso io, ancorché molto empirico, può essere utile per avere la canna, grossomodo!! ad una temperatura quasi costante. D'altra parte a me non interessa tanto la precisione del tiro quanto ridurre al minimo i danni all'arma.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: info durata canne
MessaggioInviato: 28/06/2018, 13:35 
Non connesso

Iscritto il: 26/12/2016, 12:11
Messaggi: 177
Regione: emilia
Riprendo la richiesta avanzata da Emilio per chiarire meglio l'argomento temperatura canna.
Quindi non tanto indicazioni sul raffreddamento quanto quale potrebbe essere la temperatura ideale di esercizio che limiti il degrado rigatura , sopratutto riferita ad ex ordinanze corte prodotte ad inizio secolo scorso ( che forse non hanno un acciaio ricco di cr ,ni e mg ?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: info durata canne
MessaggioInviato: 28/06/2018, 16:09 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 4051
Regione: calabria
ennebi ha scritto:
Riprendo la richiesta avanzata da Emilio per chiarire meglio l'argomento temperatura canna.
Quindi non tanto indicazioni sul raffreddamento quanto quale potrebbe essere la temperatura ideale di esercizio che limiti il degrado rigatura , sopratutto riferita ad ex ordinanze corte prodotte ad inizio secolo scorso ( che forse non hanno un acciaio ricco di cr ,ni e mg ?

cioè:
un corso intensivo di metallurgia e tribologia condensato in due o tre post.

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: info durata canne
MessaggioInviato: 28/06/2018, 18:49 
Non connesso

Iscritto il: 26/12/2016, 12:11
Messaggi: 177
Regione: emilia
mimmo002 ha scritto:
ennebi ha scritto:
Riprendo la richiesta avanzata da Emilio per chiarire meglio l'argomento temperatura canna.
Quindi non tanto indicazioni sul raffreddamento quanto quale potrebbe essere la temperatura ideale di esercizio che limiti il degrado rigatura , sopratutto riferita ad ex ordinanze corte prodotte ad inizio secolo scorso ( che forse non hanno un acciaio ricco di cr ,ni e mg ?

cioè:
un corso intensivo di metallurgia e tribologia condensato in due o tre post.


Mimmo grazie del pensiero ma purtroppo della metallurgia me ne sono occupato per 40 anni e penso di essere esentato da ulteriori approfondimenti. Non altrettanto posso dire della usura delle rigature.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: info durata canne
MessaggioInviato: 28/06/2018, 19:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 4051
Regione: calabria
Se sei un metallurgico siamo avanti con il corso intensivo.
Le principali cause di usura canna rigata :
Passo di rigatura (ottusità ngolo solco conduttore)
Velocita del proietto che contro vi scorre
Duretta e tipo di materiale (la camicia) che scrre contro il solco conduttore
Forma e numero delle righe
Calibro dell'anima di canna (più piccola = più usura)
Consistenza del metallo che compone la canna.
In ultimo la temperatura di esercizio

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: info durata canne
MessaggioInviato: 28/06/2018, 19:50 
Non connesso

Iscritto il: 03/03/2013, 10:16
Messaggi: 256
Regione: lazio
7000-7500 colpi se l'arma fa <2500-2800 atm
4000 - 4500 se fa circa 3000 atm
1500 - 2000 se fa circa 3500 atm
1000 - 1500 se fa oltre i 3500 atm

Per cui:
In base alla tabella qui sopra, riportata da Rombaball, considerato il massimo delle pressioni, visto che col Mannlicher Berthier sparo in media 20 colpi l'anno, e visto che quando lo presi probabilmente non aveva mai sparato, posso usarlo senza preoccuparmi di danneggiare la canna per un periodo di ... 75 anni!! (Quando le mie, di ..."canne" saranno già bell'e andate da un pezzo!)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: info durata canne
MessaggioInviato: 28/06/2018, 20:16 
Non connesso

Iscritto il: 26/12/2016, 12:11
Messaggi: 177
Regione: emilia
EMILIO ha scritto:
7000-7500 colpi se l'arma fa <2500-2800 atm
4000 - 4500 se fa circa 3000 atm
1500 - 2000 se fa circa 3500 atm
1000 - 1500 se fa oltre i 3500 atm

Per cui:
In base alla tabella qui sopra, riportata da Rombaball, considerato il massimo delle pressioni, visto che col Mannlicher Berthier sparo in media 20 colpi l'anno, e visto che quando lo presi probabilmente non aveva mai sparato, posso usarlo senza preoccuparmi di danneggiare la canna per un periodo di ... 75 anni!! (Quando le mie, di ..."canne" saranno già bell'e andate da un pezzo!)


Voglio augurarti di usurare ancora molte canne di Mannlicher. Se ben ricordo possiedi anche una mitica C96 : a che temperatura va la canna se spari 20 colpi in rapida successione ? Pressione , velocità , tipo di proiettile , forma di rigatura ecc. determinano l'usura ma la mia domanda era : la temperatura può essere un ulteriore elemento determinante di degrado ?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: info durata canne
MessaggioInviato: 28/06/2018, 23:36 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 4051
Regione: calabria
ennebi ha scritto:
cut...cut....
ma la mia domanda era : la temperatura può essere un ulteriore elemento determinante di degrado ?

la temperatura alta aiuta la erosione ma parliamo di oltre il centinaia di gradi.
pensa che le canne delle mitragiatrici si consumano e si cambiano ma servono i guanti in amianto che le canne sono quasi roventi.
se ancora riesci a toccare la canna si tratta di una temperatura al massimo di 50 ....60 gradi perche oltre la pelle si brucia.

il nostro unico problema quando riscalda la canna e la dilatazione che modifica il punto di impatto

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: info durata canne
MessaggioInviato: 29/06/2018, 14:10 
Non connesso

Iscritto il: 06/07/2015, 11:29
Messaggi: 332
Regione: impero de' li tur
andate di .22 lr che non si scalda e non si consuma nulla
e magari ,fino a certe distanze, non siete meno precisi


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: info durata canne
MessaggioInviato: 29/06/2018, 15:36 
Non connesso

Iscritto il: 03/03/2013, 10:16
Messaggi: 256
Regione: lazio
Alla fine torna quello che dicevo io giorni fa. Un colpo, otturatore aperto per il tempo necessario a "sentire" che la canna scotta "un po' meno" e via proseguire così. Come al solito è una questione di buon senso. Con la C96 sparo ugualmente una ventina di colpi l'anno, senza ripetere rapidamente il colpo. Con la .22 non ci faccio proprio caso.
Una volta vidi in poligono un tale che usava un cronometro tra un colpo di fucile e l'altro. non mi avvicinai per non fare la figura del rompiscatole. Ma cosa avrà calcolato? I tempi per raffreddare la canna o quelli di durata di una prossima gara? Mah!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Heise IT-Markt [Crawler] e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]