Oggi è 21/09/2018, 19:31



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Un nuovo racconto
MessaggioInviato: 14/09/2011, 10:08 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9487
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
Recentemente ho conosciuto un "giovanotto" su di un altro forum.
O meglio, mi è piaciuto il suo modo di interloquire con un'altro utente e gli ho scritto per significarglielo.
Mi ha risposto, molto cortesemente, e non so come gli ho chiesto di scrivere qualche riga sul suo fucile preferito.......


Eccolo qua, in anteprima, di Stainater (dovrò farmi spiegare cosa significa questo nick).

...mi ricorda mio padre !

non sono mai stato cacciatore ma da bambino, racconta mia madre, tagliavo lo spago che legava i tappi del mio fucile per colpire le "formelle di rame" che mia nonna teneva appese in cucina. Il breda fu il regalo dei miei nonni a mio padre per il suo matrimonio, 1958; nel '59 sono nato io ed il mio primo ricordo è quello dell'odore di un solvente che l'armiere gli regalò con l'arma, si chiamava MAINE-OIL; 30 anni dopo, quando quell'armeria chiuse i battenti e mise in svendita anche le briciole, comprai le due ultime confezioni che conservo gelosamente, ogni tanto le apro, annuso e ricordo!
A 18 anni presi la licenza e mio padre mi chiese: "che fucile vuoi" ?
Uno come il tuo, risposi, e cominciai ad andare a caccia solo per fargli compagnia, solo perchè lui fosse soddisfatto, con il mio breda più leggero del suo di 2 kg. In quegli anni i fucili li pulivo io (nel frattempo si aggiunse anche mio fratello che però non godette del mio privilegio di primogenito e cominciò con la Bernardelli di mio padre, quella dei suoi 16 anni) e questo contribuiva ad aumentare lo strano attaccamento a quell'arma; da bambino, ancora, vedendola senza canna, immaginavo fosse un mitra ...
Sparare era difficile, non colpivo nulla che si muovesse...ma a mio padre non importava, bastava che lo seguissi su tutte le montagne abruzzesi ed io, dietro di lui, a maledire il giorno di aver preso la licenza: odiavo la caccia ma non ho mai odiato il mio fucile, uguale a quello di mio padre.
Poi, un giorno di 20 anni fa, lui ci ha lasciati. Solo un mese prima ( era la chiusura della stagione 90/91) se ne uscì come i cavoli a merenda dicendomi: " a te ho potuto regalare un fucile nuovo...a tuo fratello no perchè non avevo i soldi; ti dispiacerebbe se un giorno il mio fucile lo tenesse lui" ?
Esattamente 7 giorni dopo la morte di mio padre mio fratello discuteva la sua tesi di laurea in ingegneria elettrotecnica. Ricordo che, per nulla intimorito (erano altri tempi, oggi mi avrebbero arrestato) entrai in SAN PIETRO IN VINCOLI, la sede di Ingegneria a Roma, con il breda di babbo tutto impacchettato e, a fine discussione, piangendo, gli consegnai il suo regalo di laurea.
Si era concluso un ciclo, dicevo a me stesso, ora sono libero. Ma era solo aprile, doveva venire luglio, il mese in cui cominciavamo ad uscire con i cani e le mie mani puzzavano sempre di grasso per i scarponi e di olio per le armi.
E' scattata una molla non so neanche come: ho rinnovato la licenza e d'agosto ho cominciato la vita del cacciatore: bada bene non ho ri-cominciato ma iniziato da zero, come se gli anni precedenti non ci fossero mai stati..ed ho sempre tenuto stretto nelle mani quel "pezzo di ferro" che si muove tutto (come dicono tanti).
Continuavo a sparare male ma poi mi feci fare un calcio su misura e la musica è cambiata; ho imparato anche a mirare gli animali (sapevo sparare solo di stoccata e a corto) ed allora ho cominciato ad apprezzarne anche le doti balistiche della canna, del celebre acciaio breda.
Per emozionarmi, basta che mi trovi di posta all'alba, con l'erba gelata che scricchiola sotto i piedi, attento a percepire il guizzo del tordo (perchè il canto non lo sento visto che sono sordo come un campanaro) ...e parte la botta, come uno che tira di skeet, ma senza che si possa chiamare il piattello...il mio breda mi sta attaccato al corpo, fra il petto e lo stomaco.
Due volte l'anno lo smonto per pulirlo tutto, lo tratto con rispetto, ha ben due saldature in castolin sulla bascula causa difetti di fusione in fabbrica (negli anni '70 tutti scioperavano ed anche le ALFA, in 2 anni, erano tutte arruginite)
A tutt'oggi ne ho comprati altri 3 ed a breve mi entrerà il quarto... posso rischiare di restare senza pezzi di ricambio?


:D mi piace.
Un giorno troveremo anche un editore pazzoide disposto a pubblicare i nostri strani racconti d'armi.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un nuovo racconto
MessaggioInviato: 19/09/2011, 16:46 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9487
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
Ho ricevuto oggi le correzioni e le foto.
In serata vedo di mettere tutto online.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un nuovo racconto
MessaggioInviato: 21/09/2011, 23:39 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9487
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
Online sul sito modificato e arricchito delle foto.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]