Oggi è 17/10/2018, 11:19



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 128 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 13  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Olio che passione
MessaggioInviato: 11/09/2017, 17:46 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9517
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
l'olivo entra in produzione dopo 5-10 anni, raggiunge la sua produzione massima tra i 40 e i 60 anni, poi cala. Dai 90 in poi è un bellissimo albero che non produce più nulla se non rinnovato dalla base.
Olivi secolari del salento? Buoni. Per la legna.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olio che passione
MessaggioInviato: 11/09/2017, 19:53 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 4007
Regione: calabria
Ike ha scritto:
l'olivo entra in produzione dopo 5-10 anni, raggiunge la sua produzione massima tra i 40 e i 60 anni, poi cala. Dai 90 in poi è un bellissimo albero che non produce più nulla se non rinnovato dalla base.
Olivi secolari del salento? Buoni. Per la legna.

stai parlando degli ulivi-bonsai che allevi (coltivare e altra cosa) a casa tua ???

in Calabria (piana di Gioia Tauro e dintorni) ci sono ulivi plurisecolari alti 20....30m che producono quintali di olive.
unico problema e che producono un anno-NO ... un anno-Si
(non so perche ci sono tradizionalmente annate piene ed annate vacanti

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olio che passione
MessaggioInviato: 11/09/2017, 22:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/11/2015, 20:27
Messaggi: 1346
Regione: Puglia
elogio mimmo, perché nonostante non è un esperto agronomico, riesce comunque a sintetizzare.
abbasso ike, perché definendosi esperto di olivi mi sa che non capisce un c@@@ di olivi
quelli che tu dici buoni per la legna, ti informo che sono candidati al patrimonio UNESCO ed è stato già impresso sul tronco il numero di rintracciabilità, per legge non si possono espiantare ne scalfire, ne sei responsabile. nulla a che vedere con le vostre piante bonsai.

rispondo a mimmo
Cita:
unico problema e che producono un anno-NO ... un anno-Si
(non so perche ci sono tradizionalmente annate piene ed annate vacanti

questo fattore, è stato sempre tipico dell'olivo; ma dipende dalle varietà (noi abbiamo la cellina che fa olivi ogni anno, mentre l'oliarola è suscettibile all'alternanza) dalla potatura (l'albero potato farà olive l'anno prossimo)-poi possono influire le condizioni climatiche, e le tecniche agronomiche tipo potatura, concimazione irrigazione, e trattamenti anticrittogamici, questo influisce molto su l'alternanza dell'olivo.
ma ripeto, principalmente è la varietà.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olio che passione
MessaggioInviato: 11/09/2017, 23:20 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 07/11/2011, 15:37
Messaggi: 3757
Regione: Toscana
Tigre ha scritto:
quelli che tu dici buoni per la legna, ti informo che sono candidati al patrimonio UNESCO ed è stato già impresso sul tronco il numero di rintracciabilità, per legge non si possono espiantare ne scalfire

.... A meno che non debba passare un gasdotto : WohoW :

_________________
Lo psicologo pensò: se Wheeler era troppo stupido per essere un rapinatore, forse era anche troppo stupido per sapere di essere troppo stupido per essere un rapinatore. “La sua stupidità gli nascondeva la sua stessa stupidità” pensò lo psicologo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olio che passione
MessaggioInviato: 11/09/2017, 23:50 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/11/2015, 20:27
Messaggi: 1346
Regione: Puglia
c'è poco da ridere, è vero : Sad : ma hanno avuto filo da torcere : Lol :
vedo che sei informato !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olio che passione
MessaggioInviato: 12/09/2017, 8:53 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9517
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
Tutto vero.
Ci avete li olivi plurisecolari buoni per l'unesco.
Li mandate a 40 metri per cogliere le olive con l'elicottero.
E con l'olio ci ungete le pale dell'elicottero e ci accendete il foco.
Voi si che ci avete l'olio doc!

: Chessygrin :

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olio che passione
MessaggioInviato: 12/09/2017, 11:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 4007
Regione: calabria
In effetti... Nell'800 l'olio calabrese vista la grande produzione veniva inviato in Inghilterra come lubrificante industriale o per illuminazione (come con l'olio di balena) ma ancora si doveva scoprire il petrolio.

A proposito il termine "lampante" che olio identifica e perché si usa sto termine ?

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olio che passione
MessaggioInviato: 12/09/2017, 11:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/11/2015, 20:27
Messaggi: 1346
Regione: Puglia
mimmo002 ha scritto:
In effetti... Nell'800 l'olio calabrese vista la grande produzione veniva inviato in Inghilterra come lubrificante industriale o per illuminazione (come con l'olio di balena) ma ancora si doveva scoprire il petrolio.

A proposito il termine "lampante" che olio identifica e perché si usa sto termine ?


l'olio lampante, è quando supera i 2,2 gradi di acidità. prima erano 3,3 poi hanno cambiato le regole.. : Lol :


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olio che passione
MessaggioInviato: 12/09/2017, 11:37 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9517
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
Tigre ha scritto:
mimmo002 ha scritto:
In effetti... Nell'800 l'olio calabrese vista la grande produzione veniva inviato in Inghilterra come lubrificante industriale o per illuminazione (come con l'olio di balena) ma ancora si doveva scoprire il petrolio.

A proposito il termine "lampante" che olio identifica e perché si usa sto termine ?


l'olio lampante, è quando supera i 2,2 gradi di acidità. prima erano 3,3 poi hanno cambiato le regole.. : Lol :


L'olio lampante ce lo avete solo voi che condite con la strizzatura di quella terraccia rossa dove tenete le piante.
E' acido si, vorrei vedere.
Ma mimmo ha ragione, come lubrificante industriale o per illuminazione può anche andare bene.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olio che passione
MessaggioInviato: 12/09/2017, 11:56 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/11/2015, 20:27
Messaggi: 1346
Regione: Puglia
ecco perché l'olio extravergine non esiste, perché è la legge che lo fa diventare extra o no.
ti spiego: anni fa l'olio extravergine era da 0 a 1,5 gradi; l'olio vergine era da 1,5 a 3,3 gradi; dopo i 3,3 era lampante.
poi l'olio extra "con nuove regole" non doveva superare 1,2 gradi; oggi l'olio extra "sempre con le nuove regole" non deve superare i 0,9 gradi : Blink : allora chè è... un olio di 1,5 non è più extra? ??
se domani cambiano le regole , elo portano a 2 gradi ? allora chi è fa l'olio extra? lolivo! o la legge?
chiarisco: l'acidità dell'olio non fa male.

ecco perché ci sono le sofisticazioni, l'olio di oliva è un olio da frutto non da seme, e un po di acidità è normale che ce la come tutti i frutti .
nessuno imbottiglia olio che ha 0,9 gradi, perché dopo un mese o due quell'olio avrà già superato il grado, e quindi diventa fuori legge.
quindi l'olio imbottigliato deve avere 0,4 max 0,5 di acidità, per poter stare imbottigliato almeno un anno perché dopo un anno l'acidità raddoppia,
però produrre un olio di 0,4 gradi è molto difficile dipende dalle annate "se ce attacco di mosca" non lo farai mai.
ecco perché sono costretti a sofisticare; è .a legge a cazzo di cane che rovina tutto...


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 128 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 13  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]