Oggi è 14/08/2018, 11:21



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 128 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 9, 10, 11, 12, 13
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Olio che passione
MessaggioInviato: 09/08/2018, 10:22 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9452
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
Che razza di imprenditore ha TONNELLATE di olio invenduto?
Io mi regolo in base agli ordinativi.
Che senso ha scommettere sulla fortuna?

Per mimmo= su una pianta alta più di sei metri le olive le raccogli con l'elicottero?
Io già ricevo un sacco di critiche nella mia zona perché li tengo alti e sono molto più bassi dei vostri.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olio che passione
MessaggioInviato: 09/08/2018, 12:37 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3923
Regione: calabria
Ike ha scritto:

Per mimmo= su una pianta alta più di sei metri le olive le raccogli con l'elicottero?
Io già ricevo un sacco di critiche nella mia zona perché li tengo alti e sono molto più bassi dei vostri.

Le olive dagli alberi di 30m cadono da sole.
Ci sono due tecniche di raccolta .
1) si pulisce il terreno rendendolo simile a un "pavimento" e letteralmente si spazza/scopa e si raccoglie (logicamente oggi con macchine che raccolgono e puliscono il frutto, anticamente mano)
2) si posizionano letteralmente ettari di reti da raccolta, si raccoglie olive e foglie e poi una macchina le separa.
Ma si parla di quintali a singolo albero

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olio che passione
MessaggioInviato: 09/08/2018, 14:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/11/2015, 20:27
Messaggi: 1281
Regione: Puglia
su queste tre frasi c'è da scrivere una bibbia per spiegare l'acqua Santa
adesso mi limito ad una spiegazione supeficiale, ma quando avrò un po di tempo cerchero di spiegare al meglio questo nostro complesso mondo olivicolo.


Ike ha scritto:
Che razza di imprenditore ha TONNELLATE di olio invenduto?

io ero uno di questi "diciamo fino a tre anni fa" negli anni pieni producevo 80 q. di olio
io ero nella media, ma qui ci sono imprenditori olivicoli che producono centinaia di q. di olio ogni singolo imprenditore.



Cita:
Io mi regolo in base agli ordinativi.

anche noi, ma questo vale per l'olio extra non per la grande massa che viene dopo,
non conviene fare centinaia di q. di extra per poi darlo all'ammasso per 4 €
quando il lampante te lo pagano a 3€ ; per 1€ in più non conviene fare extra,
e se te la devo dire tutta, i grossisti non vogliono comprare extravergine ma lampate.
"è controverso vero??? ma è cosi.
lasciate perdere tutte le belle parole che vedete nelle propagande delle tv, la realtà è molto diversa....
quando vi mostrerò come si raccolgono le olive dell'olio lampante, mi darete pienamente ragione
su la convenienza di fare olio lampante o extra per 1€ litro di differenza.
i grossisti prediligono l'olio lampante, poi lo fanno diventare extravergine "parola di uno esperto nel settore : Thumbup : "
io preferisco mangiare olio a 5° di acidità naturale, invece di un olio reso extravergine chimicamente : WohoW : la massa tante cose non le sa.



Cita:
Che senso ha scommettere sulla fortuna?

non si tratta di scommettere sulla fortuna,
ma di lavoro, gente che vive di quel lavoro,
e di un prodotto che comunque o con prezzo equo o sottocosto va raccolto almeno per ammortizzare
parte dei costi dei lavori sostenuti per il mantenimento della pianta stessa .

diverso è per chi lo fa come hobby e comunque che non vive di quel lavoro.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olio che passione
MessaggioInviato: 09/08/2018, 16:56 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9452
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
Bah.
L'itaglia è bella perché puoi trovare in poche centinaia di chilometri diversità nei costumi e nei modi di fare.
Chiaro che io faccio un mestiere diverso, per fortuna non devo campare di quello, anzi lo faccio quasi per diletto, ma attenzione, da noi, l'olio è una cosa seria.
Come nella caccia, i consigli di una persona anziana non sono rotture di palle d'altri tempi, ma oro colato. E dato che il nonno era il fattore della villa appartenuta a Napoleone qualcosa è tramandato. Poi è chiaro che ogni generazione ci mette del suo, tanto per migliorare o spesso rovinare, ma questo è un fattore inevitabile.
Personalmente ho rilavato che non ha senso lasciare il lavoro per dedicarmi mesi agli oliveti, sarebbe antieconomico.
E non ha nemmeno senso farne più di tanto perché per venderlo devi avere i requisiti fiscali e costerebbe ancora di più.
Quindi ottimizzando quando ne ho fatto per la famiglia e diciamo un paio di quintali per darlo ai vicini o regalarlo agli amici, il resto sarebbe in più, quindi antieconomico.
E sulla scorta delle considerazioni di cui sopra puoi capire da te che la qualità ne giova, non si raccolgono olive marce, non si raccolgono quelle cadute, quelle pinzate dalla mosca ecc. Non faccio trattamenti non per ideologie biologiche ma perché non ho tempo, voglia e mi costerebbe troppo.
Semplicemente si scuote l'oliva sana e si porta a frangere.
Chiaro che chi ci deve campare strizza anche lo storno che ha mangiato un'oliva o due per levarci una gocci d'olio. Ma poi condisci l'insalatina con lammerda.
Ho personalmente visto pacchi di pasta disidratata arrivare agli olifici industriali dalla turchia o dalla tunisia. Meglio condire con l'olio motore esausto, più salutare.

Poi sai, secondo me avere una pianta di 30 metri e aspettare che l'oliva caschi..... ti cascano tutte insieme o una alla volta, perché se aspetti che caschino tutte le prime hanno 20 giorni. E che frangi le ghiande? Magari mi sbaglio, ma se per pagare meno il frantoio le tieni 20 giorni ad asciugare il peso ti cala di un 25-30%, risparmi, ma se nulla nulla non sono perfette frangi olive marce.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olio che passione
MessaggioInviato: 11/08/2018, 11:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/11/2015, 20:27
Messaggi: 1281
Regione: Puglia
Ike, tu hai una testaccia più dura della mia.
anche noi tiriamo le olive dalla pianta per fare qualche quintale di extra per la famiglia e per le richieste che si hanno.
Il resto viene lasciato cadere naturalmente e raccolto dopo, altrimenti diventerebbe antieconomico scuotere e stoccare tonnellate di extra per rimanere invenduto perchè troppo caro che pochi si possono permettere per poi consegnarlo all'ammasso per 1€ in più.

una volta si andava a spigolare dietro i mietitori, oggi non si trebbia più perché è antieconomico
(grazie a Dio c'è abbondanza ((finché c'è )) ).

Detto questo, non significa che se un olivo cade dalla pianta a terra non serve più, contiene olio
di una qualità inferiore si!! ma sempre olio è.
Ora, non tutti sono ricchi per potersi permettere di spendere 20€ per 1 l di olio, c'è la grande massa, e cioè la gente media, poi sotto la media, poi i poveri e anche questi hanno diritto a mangiare e potersi permettere di spendere almeno 3-4€ (quello che si trova nei supermercati ) per 1L di olio.
se tutti ragionassero come te il 90% della popolazione sarebbe morta di fame .


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olio che passione
MessaggioInviato: 11/08/2018, 13:11 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3923
Regione: calabria
Tigre.... Da voi in Puglia, le olive che cadono come le raccogliete ?
Come separate foglie dal frutto?

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olio che passione
MessaggioInviato: 11/08/2018, 14:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/11/2015, 20:27
Messaggi: 1281
Regione: Puglia
https://youtu.be/_DUFZ90jd-A
questo video preso al volo dal tubo.
questo tipo di raccolta delle olive cadute , si fa un olio lampante o vergine dipende dalle annate
e dal tempo che le olive rimangono a terra.
ma con questo tipo di raccolta si raccolgono decine di quintali al giorno, dipende dal cantiere che allestisci.
io per esempio da solo raccoglievo 30 q. in 5 ore; con un operaio anche 60 q. alla rinfusa sul rimorchio.




https://youtu.be/U852HoYxNqQ
poi con questo altro sistema , si riesce a fare un prodotto di ottima qualità, con prezzi molto più contenuti anche sul prodotto finale.



https://youtu.be/WFzsxBnoAHM
poi con questo altro sistema di abbacchiatori manuali (quello di ike in pratica)
fai un ottimo prodotto ma costosissimo buono per chi fa una produzione a livello familiare,
perché con questo sistema un operaio non riesce a fare più di 3-4 q. al giorno "ma operai bravi, pratici, altrimenti non fai nemmeno 2 al giorno, perche è molto stancoso.

ps. ho trovato dei video così al volo di sistemi che per allestire un cantiere occorrono dai 50 ai 100 mila euri di mezzi.
poi ci sono macchine più piccole per cantieri più piccoli a livello familiare che con 10.000€ sei attrezzato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olio che passione
MessaggioInviato: 11/08/2018, 14:26 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3923
Regione: calabria
queste tecniche le utilizzano anche nelle mie zone. (eccetto la macchina che copre la intera pianta, da noi in calabria non esistono alberi di ulivo "nani" )
inoltre da me si usa stendere le reti ed alcuni le varie strisce di rete le cuciono insieme creando un unico telo di ettari di superficie, alla raccolta gli operai si mettono sotto la rete e la sollevano e camminando mandano avanti foglie e olive dove altri la carica sui rimorchi

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 128 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 9, 10, 11, 12, 13

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]