Oggi è 23/06/2018, 21:27



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Informazioni su replica colt navy 1851 cal 36
MessaggioInviato: 29/12/2017, 17:36 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2015, 20:13
Messaggi: 42
Località: Gloriosa Repubblica di Pisa
Regione: Toscana
Salve a tutti, è da molto tempo che non mi facevo sentire ma, avendo comprato da pochissimi giorni una replica Colt navy 1851 in calibro 36 ed avendo avuto un problema ho ben pensato di scrivere sul forum. Non ho ancora sparato un colpo perche' sono in attesa che arrivino le palle quindi per impratichirmi un po ho iniziato a smontarla ed è a questo punto che mi si è presentato l'inghippo. Nel rimontarla, al momento che ho inserito la zeppa laterale (cuneo) non so come si chiama, ho provato ad alzare il cane, ma non ci sono riuscito perche' non girava il tamburo. Ho provato a rimuovere la zeppa e l'arma funzionava regolarmente, ho inserito nuovamente la zeppa senza spingerla troppo in avanti e a questo punto il tamburo girava regolarmente. Sono sincero, non ci ho capito nulla. Cosa potrebbe essere successo? e come potrei eliminare l'inconveniente? Anche cosi' l'arma mi sembra ben chiusa ma ho paura che con lo sparo si allenti del tutto. Salutoni a tutti e grazie per una eventuale risposta. Ciao (sono stato un po lungo spero di essermi spiegato)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Informazioni su replica colt navy 1851 cal 36
MessaggioInviato: 29/12/2017, 21:26 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 2017
Regione: Romagna
semplice,
inserendo a fondo il cuneo di fermo, la canna arretra troppo verso il tamburo e lo blocca,
anche nella mia replica Uberti succede così, quindi trova il punto ideale e blocca la vite a sinistra.
Nel mio originale invece non succede, gli originali erano finiti a mano, e il cuneo si inserisce fino in fondo senza bloccare il tamburo.
se hai un minimo di manualità puoi limare i lati del cuneo mantenendone l'angolazione finché non raggiunge il fondo, ma una replica va bene anche così com'é


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Informazioni su replica colt navy 1851 cal 36
MessaggioInviato: 29/12/2017, 21:56 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 2017
Regione: Romagna
ps
le 1851 navy furono fabbricate SOLO in calibro 36


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Informazioni su replica colt navy 1851 cal 36
MessaggioInviato: 29/12/2017, 22:10 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2015, 20:13
Messaggi: 42
Località: Gloriosa Repubblica di Pisa
Regione: Toscana
Ti ringrazio molto per la risposta, sicuramente cerchero' di intervenire sul cuneo pian pianino naturalmente, quel tanto che mi permetta di fare scivolare un po piu' all'interno il fermo. Ciao un saluto e ancora grazie. Ti faro' sapere l'esito.
PS - palla da 375 con 15 grani di polvere mi sembra di aver capito che è lo standard, ma te metti il semolino o una piccola borra in feltro. Ciao


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Informazioni su replica colt navy 1851 cal 36
MessaggioInviato: 29/12/2017, 23:50 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 2017
Regione: Romagna
ho usato il 1851 navy solamente per eseguire prove comparative verso il calibro 38sw special, quindi per non alterare le condizioni originali più di tanto ho messo solo polvere, palla e grasso.
Non utilizzando questo modello di arma per le gare, (è arma affatto imprecisa, anche se, pare che Wild Bill Hickok abbia ucciso Dave Tutt in duello spaccandogli il cuore ad oltre 70m) ritengo inutile cercare la massima precisione, quindi, dose massima di polvere possibile, e questo esclude la possibilità di semolino o borra.
Nel Remington new army invece, arma affatto precisa, utilizzo 15 grs di svizzera n1, polenta qb e palla da 148 grs.

per completezza ho copiato e incollato parte delle prove che feci anni fa (5, una vita,)


<<…La munizione originaria per la Navy 1851 era di una palla sferica da 83 grs. e una dose di 21 grs. di polvere.
Così fu testata dal Board di militari al Washington Arsenal nel Novembre 1850. Nelle prove furono penetrate sei tavole di pino bianco da 1" di spessore, dalla distanza di 16 yards.
I dati sono di James Serven: "Colt Firearms from 1836", "The Gun Report (August 1971),
"Report from the Washington Navy Yard, Nov. 13 1850"…>>

In un altro volume (Herring, famous firearms) ho trovato questa affermazione:
<<…nel Colt Navy una carica di 25 grani spingeva la palla da 86 grs a 1.000 piedi al secondo…>>


Bene, mi sono detto, proviamo e stiamo a vedere se può essere vero:
Ho preparato le dosi di polvere nera, Svizzera n°1, alcune da 21 grani e altre da 25, e mi sono recato in poligono, non avevo palle da 83 grs e neppure da 86, le mie sono quelle che vende Pedersoli e pesano 80 grani.
E qui possiamo già dire che essendo le palle sferiche il peso non può variare più di tanto, quindi le palle originali erano probabilmente quelle da 83 grani, siccome inserendole nel tamburo un poco si trafilano perdendo materiale, una differenza di peso di 3 grani (0,19 grammi) è insignificante.
Le palle riportate da Herring, 86 grani è possibile siano riferite a palle di tipo ogivale, ma come vedremo è improbabile.


La prima prova l’ho eseguita al cronografo, per verificare i vantati 1.000 piedi/secondo (304 m/s)


Ultima modifica di fooleydad il 29/12/2017, 23:56, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Informazioni su replica colt navy 1851 cal 36
MessaggioInviato: 29/12/2017, 23:51 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 2017
Regione: Romagna
Le cariche da 21 grani mi hanno dato una velocità media di 320-330 m/s eroganti quindi una potenza di 28 kgm, circa.
Le cariche da 25 grani hanno spinto le palle a 330-340 m/s per circa 29 kgm.
Probabilmente nell’ottocento avevano polveri peggiori della “svizzera”, ma è possibile che invece di inserire la polvere sciolta nel tamburo usassero cartucce di carta preconfezionate con polvere e palla, ottimizzando la carica quindi, visto anche la poca differenza di potenza per il resto delle successive prove ho optato per l’utilizzo di dosi da 25 grani.

Per ora il punto fermo è che, la carica da 25 grs è probabilmente la massima logicamente possibile, (quindi anche la potenza massima erogabile dal Colt 1851 Navy)

Nella camera del tamburo entrerebbero al massimo altri 2-3 grani di polvere, non di più, sarebbe inoltre inutile usare un tipo di polvere nera più potente (quindi più lenta) che in un revolver finirebbe di bruciare inutilmente fuori dalla canna, inoltre aumentare troppo la velocità potrebbe dare problemi di impiombatura, e qui siamo già oltre la velocità del suono…


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Informazioni su replica colt navy 1851 cal 36
MessaggioInviato: 30/12/2017, 11:47 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2015, 20:13
Messaggi: 42
Località: Gloriosa Repubblica di Pisa
Regione: Toscana
Ciao, grazie ancora per le dritte che mi hai dato. Anche io ho un Remington cal 44 preso da Pietta con il quale mi sto divertendo moltissimo con le stesse cariche. Io sono uno SPARATORE non faccio certamente gare pero' mi appassiona molto il tipo di arma anche se non sono molto tecnico come presumo tu sia a giudicare dall'articolo. Ancora un grazie e a presto per comunicare il risultato dell'intervento sulla zeppa, a proposito, ma va limata (leggermente) da tutti e due i lati oppure è sufficiente da una parte sola. Grazie


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Informazioni su replica colt navy 1851 cal 36
MessaggioInviato: 30/12/2017, 14:58 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 2017
Regione: Romagna
per uniformità andrebbe limata su ambo i lati,

in questo forum sono presenti almeno un paio di buoni tiratori di revolver, tra i primi 8 a livello nazionale,
e, credo, anche qualche ottimo tiratore di fucile, se non sbaglio, il recente nick "archibugio" : Chessygrin :


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Informazioni su replica colt navy 1851 cal 36
MessaggioInviato: 30/12/2017, 15:07 
Non connesso

Iscritto il: 04/01/2015, 20:13
Messaggi: 42
Località: Gloriosa Repubblica di Pisa
Regione: Toscana
Ti ringrazio. in effetti è quello che ho fatto, mi ci è voluto poco, ho soltanto lucidato su ambo le parti con una tela smeriglio da carrozzieri molto fine e come per miracolo ll cuneo si è spostato in avanti di circa 3mm. Perfetto..... Buona fine e miglior inizio dell'anno 2018 a te e tutti i frequentatori del Form. Ciao : Cowboy :


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]