www.armichepassione.com
http://www.armichepassione.com/forum/

Uberti 1873 Cattleman Single Action revolver
http://www.armichepassione.com/forum/viewtopic.php?f=56&t=1346
Pagina 2 di 3

Autore:  Giù [ 16/02/2016, 14:46 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Uberti 1873 Cattleman Single Action revolver

357 caricato con le 38 special. Dolce, economico, preciso.
45lc e 44/40 sarebbero le scelte più storiche, ma costano di più e sono più difficili da trovare, specie il 44

Autore:  Ciro Sorrento [ 16/02/2016, 22:43 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Uberti 1873 Cattleman Single Action revolver

Cioè si può caricare sia in 357 magnum che in 38 special? Che differenza c'è? Scusate ma io di cartucce infumi commercisli non ne capisco una mazza...

Autore:  Giù [ 16/02/2016, 22:51 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Uberti 1873 Cattleman Single Action revolver

Il 357 magnum è la versione "tosta" del 38 special, in cui il bossolo è stato allungato di circa 4mm per evitare che possa essere camerato per errore in armi 38special, che non sono progettate per resistere a quelle sollecitazioni. Viceversa il 38sp in armi .357 ci va tranquillamente, in quanto lavora a pressioni nettamente inferiori rispetto al .357m

Autore:  Ciro Sorrento [ 17/02/2016, 16:10 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Uberti 1873 Cattleman Single Action revolver

Quindi caricando la cattleman in 357 magnum si ha un rinculo troppo forte a scapito della precisione in una rosata rispetto al 38 giusto?

Autore:  Giù [ 17/02/2016, 16:34 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Uberti 1873 Cattleman Single Action revolver

Che rinculi/rilevi di più certamente, che sia meno preciso del .38 non è detto

Autore:  Ciro Sorrento [ 20/02/2016, 20:32 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Uberti 1873 Cattleman Single Action revolver

E invece la differenza tra il 45 e il 44/40 qual'è? Parlando sempre di munizioni commerciali e tralasciando la nota differenza storica che si iniziò a creare queste pistole in 44/40 in ambito civile per portare un solo calibro per fucile e pistola.

Autore:  fooleydad [ 21/02/2016, 0:43 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Uberti 1873 Cattleman Single Action revolver

Ike ha scritto:
Sarebbe interessante conoscere la statistica di quanti si sparano nelle palle da soli.


Pochi, lo sparo nei primi fotogrammi è eseguito evidentemente senza proiettile (data la fiammata) il secondo usa pallottole di cera, almeno così dice la didascalia : Chessygrin :

Autore:  Lungo Fucile [ 21/02/2016, 2:18 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Uberti 1873 Cattleman Single Action revolver

Ciro Sorrento ha scritto:
E invece la differenza tra il 45 e il 44/40 qual'è? Parlando sempre di munizioni commerciali e tralasciando la nota differenza storica che si iniziò a creare queste pistole in 44/40 in ambito civile per portare un solo calibro per fucile e pistola.

La differenza in ambito commerciale tra 45 LC e 44-40 è che una scatola di 45 LC costa 30 e qualcosa euro, una scatola di 44-40 (a trovarle) costa il doppio.

Autore:  Ciro Sorrento [ 21/02/2016, 9:58 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Uberti 1873 Cattleman Single Action revolver

Ok grazie, ora ultima domanda e poi non vi disturbo più! Per la distanza di 25 m da poligono va bene la canna da 4 3/4 ? O è troppo poco?

Autore:  fooleydad [ 21/02/2016, 14:20 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Uberti 1873 Cattleman Single Action revolver

Ciro Sorrento ha scritto:
Ok grazie, ora ultima domanda e poi non vi disturbo più! Per la distanza di 25 m da poligono va bene la canna da 4 3/4 ? O è troppo poco?


al nostro poligono veniva una gentil donzella, usciere di tribunale, che come arma portava uno Sw Bodyguard quindi solo sparo in doppia azione, con canna da due pollici,
a 25 metri non usciva dalla zona del nero (20cm)
detto questo, più è lunga la linea di mira più è facile trovare l'allineamento, ma a 25 m va benissimo anche il 4 3/4.

Pagina 2 di 3 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/