Oggi è 13/12/2017, 18:40



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 65 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 7  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Ce la faccio a rimetterlo apposto? Tornio Defreis
MessaggioInviato: 12/12/2013, 19:58 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9182
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
E' del 1870 circa.
Funzionava a pedale, ma purtroppo manca parte del meccanismo e non è recuperabile o meglio non riesco a capire come fosse fatto per riprodurlo.
Il mobile, che è il suo riginale, conteneva tutti gli accessori, ovvero tuti gli ingranaggi per fare le filettature, torrette, altro mandrino molto grande (circa 40 cm di diametro, punte, contropunte, utensili vari, un paio di scatoloni di pezzi per farla breve.
C'ho lavorato due settimane solo per rifare il mobile, perchè era fortemente deteriorato e non più in grado di sostenere i circa due quentalie mezzo di peso. Ho ricreato tutte le fresature, tutti gli incastri e usato le tecniche originali, niente viti, colla e chiodi, lasciando maniglie dei cassetti, recuperando le serrature e rifacendo le chiavi.
Ha l'avanzamento automatico e veniva usato da un orologiaio per fare non so cosa.
Questa è la foto originale di dove era quando l'ho preso. Poi posterò le foto aggiornate.
Il tipo da cui l'ho preso ci aveva messo un motore del cazzo, troppo grosso e troppo rumoroso, pesante per quei supporti fatti con tubo piegato. Ho già recuperato un motore come si deve e a breve farò i supporti.
La morsa che si vede in foto è appoggiata lì ma non c'entra nulla. Comunque già che c'ero l'ho portata a casa.


Allegati:
014.jpg
014.jpg [ 1001.55 KiB | Osservato 4384 volte ]

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Secondo voi ce la faccio a rimetterlo apposto?
MessaggioInviato: 12/12/2013, 21:48 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 07/11/2011, 15:37
Messaggi: 3672
Regione: Toscana
Veramente molto bello!
Un testone caparbio come te ce la farà sicuro a risistemarlo : Thumbup :

_________________
Lo psicologo pensò: se Wheeler era troppo stupido per essere un rapinatore, forse era anche troppo stupido per sapere di essere troppo stupido per essere un rapinatore. “La sua stupidità gli nascondeva la sua stessa stupidità” pensò lo psicologo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Secondo voi ce la faccio a rimetterlo apposto?
MessaggioInviato: 12/12/2013, 22:16 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 17/04/2013, 7:45
Messaggi: 2620
Località: Pavia
Regione: Lombardia
Questi pezzi di antuquariato industriale erano tutti pezzi unici, non ne trovi 2 uguali tra loro.

Io ho visto un tornio di quell'epoca, ma era diverso da quello, aveva la pedaliera come le vecchie macchine da cucire che metteva in moto un braccio (tipo treno a vapore) che a sua volta fa girare un grosso volano simile a quelli delle affettatrici a mano (inerzia ?).

Non era restaurato, era una massa di ruggine probabilmente irrecuperabile.

Io penso che in qualunque maniera lo finisci va bene, anche perchè nessuno potra mai contestarti la non originalità fililogica in quanto, come detto, erano tutti pezzi unici e non uguali tra loro.

Per quanto riguarda la provenienza puo anche darsi che era di un orologiaio, ma non è senz'altro un tornio per orologi piccoli (a quei tempi quelli piccoli erano quelli da tasca), probabilmente ci torniva parti di oroligi grossi, pendole o forse orologi da campanile.


Ciao, Rombaball

_________________
“Meglio fare e pentere che starsi e pentirsi”
Decameron, 1349/51 - Giovanni Boccaccio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Secondo voi ce la faccio a rimetterlo apposto?
MessaggioInviato: 13/12/2013, 13:09 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9182
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
Rombaball ha scritto:
Io ho visto un tornio di quell'epoca, ma era diverso da quello, aveva la pedaliera come le vecchie macchine da cucire che metteva in moto un braccio (tipo treno a vapore) che a sua volta fa girare un grosso volano simile a quelli delle affettatrici a mano (inerzia ?).

Ciao, Rombaball


Funzionava esattamente così.
Ho la pedaliera, l'albero, il grosso volano che si vede anche in foto, ma manca tutto il rinvio tra l'abero e il volano. Non ho idea di come potesse essere fatto. Poi vi posterò la pedaliera e le boccole che ci sono per farla stare in asse, roba da matti.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Secondo voi ce la faccio a rimetterlo apposto?
MessaggioInviato: 13/12/2013, 14:23 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 07/11/2011, 15:37
Messaggi: 3672
Regione: Toscana
C'è chi si diverte come te:
http://www.cozy.it/Italiano/Materiali/A ... stauro.htm

ne ha una praticamente uguale mio suocero, ma non ricordo la marca

_________________
Lo psicologo pensò: se Wheeler era troppo stupido per essere un rapinatore, forse era anche troppo stupido per sapere di essere troppo stupido per essere un rapinatore. “La sua stupidità gli nascondeva la sua stessa stupidità” pensò lo psicologo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Secondo voi ce la faccio a rimetterlo apposto?
MessaggioInviato: 13/12/2013, 14:38 
ettolo ha scritto:
C'è chi si diverte come te:
http://www.cozy.it/Italiano/Materiali/A ... stauro.htm

ne ha una praticamente uguale mio suocero, ma non ricordo la marca


Bellissimo lavoro!!! : Thumbup :


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Secondo voi ce la faccio a rimetterlo apposto?
MessaggioInviato: 13/12/2013, 15:43 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 28/07/2011, 0:15
Messaggi: 3072
Regione: Regno LombardoVeneto
Ike ha scritto:
Rombaball ha scritto:
Io ho visto un tornio di quell'epoca, ma era diverso da quello, aveva la pedaliera come le vecchie macchine da cucire che metteva in moto un braccio (tipo treno a vapore) che a sua volta fa girare un grosso volano simile a quelli delle affettatrici a mano (inerzia ?).

Ciao, Rombaball


Funzionava esattamente così.
Ho la pedaliera, l'albero, il grosso volano che si vede anche in foto, ma manca tutto il rinvio tra l'abero e il volano. Non ho idea di come potesse essere fatto. Poi vi posterò la pedaliera e le boccole che ci sono per farla stare in asse, roba da matti.

Il rinvio tra albero e volano si chiama......biella!
Mai sentito questo nome? Dovrebbe esserci anche la manovella. : Chessygrin :

Comunque non dovrebbero essere difficili da ricostruire. Solitamente erano costituite da semplici bacchette tonde con le estremità filettate, su cui andavano avvitate le teste con l'eventuale boccola antifrizione (volgarmente chiamata bronzina).

Quel robo lì in ogni caso merita una bella sabbiata prima di metterci le mani, oltre ad una immersione totale in gasolio per darli una bella pulita.

Ah, dimenticavo. Non è vero che non ne esista uno uguale all'altro. Le macchine utensili venivano (e vengono) fatte in serie, anche piccole, ma in serie. Specialmente nel passato, quando le strutture erano giocoforza ottenute per fusione, lo stampo madre veniva riutilizzato molte volte. Poi erano macchine destinate alle produzioni di massa, per cui erano fatte per essere installate in batterie di molti esemplari.
Vero è però che ne sono sopravvissuti pochi, perchè una fabbrica quando termina un certo tipo di produzione o riconverte i macchinari oppure ha convenienza a rottamarli e in ogni caso c'è un naturale avvicendamento man mano che i macchinari invecchiano e si usurano. Trovare due torni uguali vecchi di un secolo o più oggi è difficilissimo ma perchè la gran parte è andata distrutta.

_________________
"Chi è il padrone di questo cesso?" William Munny - Gli spietati

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Secondo voi ce la faccio a rimetterlo apposto?
MessaggioInviato: 13/12/2013, 18:24 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9182
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
: Eeek : Manovella?

Non mi dice molto.

O meglio, si, è quella cosa che mammina da piccolo mi diceva che poi dicenti cieco. : Razz :

Stasera sono andato in officina a prendere il paranco per rimettere il tornio sul banco, poi inzierò a smontarlo. Sabbiarlo è un casino, non saprei dove farlo, o meglio non posso farlo in garage e non posso portarlo in cantiere perchè pesante.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Secondo voi ce la faccio a rimetterlo apposto?
MessaggioInviato: 13/12/2013, 20:00 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 28/07/2011, 0:15
Messaggi: 3072
Regione: Regno LombardoVeneto
Il sistema biella-manovella è quello che fa muovere le automobili. Il pistone viene spinto verso il basso dalla combustione, spinge a sua volta la biella che è articolata alla manovella e quest'ultima fa girare l'albero motore.

Macchettelodicoaffare, te vai in giro con un carretto a trazione animale! : Razz :

Per la sabbiatura mi sa che è indispensabile per rimettere in forma il tornio, a meno che tu non voglia scartavetrarlo tutto, nel caso, auguri!

_________________
"Chi è il padrone di questo cesso?" William Munny - Gli spietati

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Secondo voi ce la faccio a rimetterlo apposto?
MessaggioInviato: 13/12/2013, 20:52 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 07/11/2011, 15:37
Messaggi: 3672
Regione: Toscana
Lungo Fucile ha scritto:
Il sistema biella-manovella è quello che fa muovere le automobili. Il pistone viene spinto verso il basso dalla combustione, spinge a sua volta la biella che è articolata alla manovella e quest'ultima fa girare l'albero motore.

Macchettelodicoaffare, te vai in giro con un carretto a trazione animale! : Razz :

Per la sabbiatura mi sa che è indispensabile per rimettere in forma il tornio, a meno che tu non voglia scartavetrarlo tutto, nel caso, auguri!



Generale, se hai bisogno di una mano per scartavetrare sappi che i tuoi ufficiali sono con te: basta dirlo... ti mando Bombarda subito!

_________________
Lo psicologo pensò: se Wheeler era troppo stupido per essere un rapinatore, forse era anche troppo stupido per sapere di essere troppo stupido per essere un rapinatore. “La sua stupidità gli nascondeva la sua stessa stupidità” pensò lo psicologo.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 65 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 7  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]