Oggi è 14/08/2018, 11:23



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 43 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Durometro
MessaggioInviato: 18/04/2015, 17:24 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3923
Regione: calabria
prova del peso
considerando che il mollone e precaricato quasi al suo punto massimo (manca poco più di 1-Cm per chiedersi le spire) devo sapere comprimendolo di 2mm a quanti kg mi trovo,
il sistema e semplice: carico ulteriormente la molla in modo che il suo bullone di fine corsa si allontani dalla struttura e rilasciandolo facci stringere un filo metallico con sezione da 2mm , al filo per sicurezza lego un peso in piombo in modo di esssere sicuro che nel momento che si apre si sfili dal durometro.
carico dei pesi formati da uno spezzone di binario e bidoni pieni di acqua, un bidone e vuoto e viene riempito versando lentamente acqua da una bottiglia,
nel momento che il filo col peso cade fermo tutto e calcolo il totale di peso.
si apre ed il filo e caduto a 69-kg
Allegato:
Commento file: il sistema con i ganci e moschettoni e filo
prova del peso.JPG
prova del peso.JPG [ 168.83 KiB | Osservato 2536 volte ]

Allegato:
Commento file: il particolare del filo d'allarme
PARTICOLARE del filo.JPG
PARTICOLARE del filo.JPG [ 128.99 KiB | Osservato 2536 volte ]
Allegato:
Commento file: la prova con il carico effettivo
prova del peso con carico.JPG
prova del peso con carico.JPG [ 92.9 KiB | Osservato 2536 volte ]

Allegato:
Commento file: particolare del sistema e del filo zavorrato
sistema con filo zavorrato.JPG
sistema con filo zavorrato.JPG [ 184.79 KiB | Osservato 2536 volte ]

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Durometro
MessaggioInviato: 18/04/2015, 20:40 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3923
Regione: calabria
continuando con i lavori,
il bullone che spinge lo fornisco di una placca posteriore con foro per il perno-leva , nel piattello creerò dei riferimenti in modo da sapere da dove far partire il "giro completo"

Allegato:
piattello ed asse di spinta.JPG
piattello ed asse di spinta.JPG [ 128.23 KiB | Osservato 2530 volte ]
Allegato:
piattello filettato e assemblato.JPG
piattello filettato e assemblato.JPG [ 111.62 KiB | Osservato 2530 volte ]


al bullone sto creando una frizione con molla di spinta e superficie in sughero anti scivolamento

Allegato:
frizione nei suoi componenti.JPG
frizione nei suoi componenti.JPG [ 151.75 KiB | Osservato 2530 volte ]
Allegato:
frizione assemblata.JPG
frizione assemblata.JPG [ 122.83 KiB | Osservato 2530 volte ]


la "testa" che si appoggia al provino da testare e formato da un nottolino che spinge, con sfera antiattrito , si tiene in sede grazie al grasso interno che creando un vuoto d'aria lo tiene in sede.

Allegato:
testina e sfera antiattrito.JPG
testina e sfera antiattrito.JPG [ 146.45 KiB | Osservato 2530 volte ]

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Durometro
MessaggioInviato: 19/04/2015, 1:04 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 28/07/2011, 0:15
Messaggi: 3157
Regione: Regno LombardoVeneto
mimmo002 ha scritto:
Lungo Fucile ha scritto:
Scusa, ma mi sa che sei tu che non hai capito e giri attorno al problema.

La forza che da la molla non è costante ed è funzionale, oltre che alle caratteristiche meccaniche della molla stessa, alla quantità di spostamento che tu le imponi girando la vite all'interno dei dadi. Da questa semplice considerazione ne deriva devi necessariamente tenere costante il valore di spostamento del penetratore per ottenere letture differenziate, a seconda della durezza del materiale, sul comparatore.
A questo punto quanto spinga la molla non è importante, perchè alla forza potresti attribuire anche un valore arbitrario.
Mantenendo quindi costante la forza della molla e lo spostamento, l'unico valore variabile rimane la durezza dei vari materiali sottoposti al test, con valori che potranno essere letti sul comparatore.
Ora, che il sistema funzioni se vengono soddisfatte le condizioni che ti ho esposto, non c'è dubbio. Che tu ottenga valori in Brinnell o in Rockwell o in Vickers, questo no, perchè devi rispettare procedure standard e condizioni costruttive che il tuo macchinino non ha. I valori che ottieni li puoi chiamare "mimmo" e costruirti una scala che va da "mimmo1" a "mimmo10" e va bene così, ma solo per te e per il tuo durometro.

andiamo per ordine:
la molla sviluppa una sua forza dal momento che si inizia a comprimere,
e la forza aumenta con la compressione
quindi una molla se compressa diciamo di un centimetro ha una forza di 50-kg
se la molla viene compressa ulteriormente di altri due millimetri (12-mm) la forza sarà di.....52 kg (ipotizziamo)
quindi abbiamo una forza di 52-Kg al limite poco più o poco meno ma compreso in questo ordine,
se la molla si comprime ulteriormente di altri 2-mm la forza aumenta ulteriormente (parliamo della compressione di 14-mm) ed ipotizziamo 55-Kg

ora, se nel mio strumento (che e copiato/ispirato da altri) la molla ha una prima compressione diciamo di 1-Cm data dal suo bullone/asse che la stringe ,
quando io avvito di un giro o di due giri il bullone di spinta e comprimo la molla di 1,5......3 mm (13mm) la forza che la molla produce con la sua spinta e regolare e costante
ora secondo voi come avrei fatto per conoscere la forza peso che produce la molla con la sua compressione elastica....
nel momento che si comprime ulteriormente per 2-mm ?

P.S. in effetti io spingo con un indice il bullone esattamente di un giro o di due giri

Ma a me che cosa frega di conoscere la forza della molla?

Alla fine deve essere una costante, quindi che spinga 50, 55 o 500 kg, cosa cambia? Nel sistema da te creato la lettura è data dal comparatore, ovvero da quanto il penetratore entra nel materiale e l'unica maniera per ottenere misurazioni omogenee è quella di considerare costanti la forza e lo spostamento del penetratore, oltre che il penetratore stesso.
Diversamente dovresti essere in grado di misurare, con precisione, la dimensione dell'impronta, per poter utilizzare carichi e/o spostamenti differenti.
Ti costruisci anche il microscopio?
: Chessygrin :

_________________
"Chi è il padrone di questo cesso?" William Munny - Gli spietati

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Durometro
MessaggioInviato: 19/04/2015, 7:19 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3923
Regione: calabria
caro lungofucile ...... lo possiedo già il microscopio ,
uno di quelli elettronici che si collegano al PC e ti danno pure la dimensione della immagine : Lol :
inoltre se utilizzo la sfera ed il comparatore , misurando quanto penetra la sfera e possibile ricavare il diametro della impronta,
senza usare il microscopio (e spiegato in quel link), forse il problema vero per me sarà applicare quelle formule di matematica e sicuramente avrò bisogno di voi sul forum.
a proposito.... tu lungofucile come stai a matematica ?

al limite che mi frega , lo uso in forma indicativa (per come quello americano che ho usato come ispirazione) ,
buco un pezzo di piombo puro ed ho un valore numerico col comparatore
buco un carattere da stampa in linotype ed ho un valore numerico maggiore
buco pallottole commerciali per farmi una idea della concorrenza
e poi buco dell'allumino, del rame, dell'ottone sia incrudito che ricotto ,
e mi faccio la mia tabella personale per come tu mi suggerisci : Thumbup :
avremo da divertirci e sperimentare : Chessygrin :

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Durometro
MessaggioInviato: 19/04/2015, 8:30 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3923
Regione: calabria
prima di finire in rissa, vi propongo la procedura che vorrei applicare per misurare la durezza con questo mio "coso" che sto facendo.

senza punta o sfera, con la frizione spingo il nottolino del bullone a contatto con la testa caricata dalla molla , ed azzero il comparatore,

avvito di TRE giri esatti il bullone e leggo la lettura sul comparatore, dovrei avere tre-volte il passo di filettatura meno la tolleranza della filettatura (ipotizziamo 4,45mm)

spingendo la molla pre-caricata per 4,5mm stimo che mi ritrovo con una spinta di 70-Kg

utilizzo una sfera da cuscinetto del diametro di 4,70mm ,

inserisco un provino e lo blocco avvitando il bullone con la frizione

indicato da un indice leggo il valore di riferimento di partenza segnato sul piattello del bullone (ancora da costruire)

a-zero il comparatore

avvito per TRE giri ESATTI il bullone di spinta (aiutandomi con l'indice che segna il valore di riferimento)

lascio in carico per 10-secondi e leggo il valore sul comparatore di (immaginiamo) 3,35mm

conoscendo lo spostamento del bullone su tre giri 4,45mm e conoscendo il valore di prova con sfera e provino con tre giri di bullone in 3,35mm la differenza e la profondità della impronta sul provino esattamente 1,10mm

la formula della durezza Brinell e data da HB= F/S
o meglio: ........ semplificando-e-femminilizzando-e-approssimando
Hard-Brinell = Forza 70Kg / superficie calotta sferica

la superficie della calotta sferica si ricava con la formula (se non faccio errori)
diametro della sfera x 3,14 x altezza della calotta (nel nostro caso la profondità del marchio)

secondo voi la mia idea e affidabile ?
gentilmente potreste leggere il link http://scandy-1965.blogspot.it/2008/11/ ... l.html?m=1
che riporto a quasi inizio 3D dove si spiega delle prove di durezza ?
anzi potreste fare delle simulazioni con gli esempi che sopra cito ?

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Durometro
MessaggioInviato: 20/04/2015, 19:20 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 28/07/2011, 0:15
Messaggi: 3157
Regione: Regno LombardoVeneto
Ah, ma allora vuoi fare le cose seriamente!

Allora certamente saprai che devi rispettare le distanze e non puoi fare le misure troppo vicine tra loro e/o troppo vicine al bordo dei pezzi pena un loro inevitabile sfalsamento. : Chessygrin :

Parliamo di almeno 2,525d nel caso di materiali duri (+ di 150 HB) e 3d per materiali più teneri ( - di 150 HB), dove "d" è il diametro dell'impronta.
Però dovresti avere un carico di 3000 kg applicato per 15 secondi su una sfera di 10 mm di diametro. Queste sono le condizioni standard.
Naturalmente possono variare, come è descritto anche nel tuo link, in ogni caso se vuoi rispettare le condizioni non puoi usare la molla, che agisce in maniera inversa rispetto a quello che serve a te.
Il carico deve aumentare e stabilizzarsi gradualmente, mentre la molla viene precaricata e poi man mano che si allunga perde forza.

_________________
"Chi è il padrone di questo cesso?" William Munny - Gli spietati

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Durometro
MessaggioInviato: 20/04/2015, 19:25 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9452
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
Ma io quasi quasi un pochino di rissa tra mimmo e Lungo.....
Noi per ora si sta a guardare.
Poi se si vede che uno dei due mostra cenni di cedimento, dagli le legnate! : Twisted :

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Durometro
MessaggioInviato: 20/04/2015, 19:51 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3923
Regione: calabria
caro lungofucile io non voglio fare le cose seriamente, fare le cose seriamente significa lavorare ed io ODIO lavorare io sono in vacanza durante questa mia permanenza nella dimensione terrestre : Lol :
P.S. lo conosci il "coso" che commercializza la LEE ? e tutti gli altri che si trovano negli USA ?
quel post ad inizio 3D era uno dei post di un intero 3D scritto e postato da me su altro forum dove presentavo e recensivo diversi modelli di durometri ad uso dei tiratori che si fondono da se le pallottole, e credo che con una girata di copia-incolla trascrivo il tutto anche qui.
e grosso modo tutti funzionavano con molle ed uno degli anni 60 con un gioco di leve utilizzava una massa come peso (e quello era bello e mi sarebbe piaciuto averlo)

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Ultima modifica di mimmo002 il 20/04/2015, 21:15, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Durometro
MessaggioInviato: 20/04/2015, 21:01 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3923
Regione: calabria
il durometro commercializzato dalla LEE , sul sito sembra in produzione ma non disponibile , e formato da un DIE che contiene una molla che fornite la forza-peso di 60 libre (27,2 Kg) e con un pistone che monta una sfera del diametro di 5/32" o meglio 0,156" (3,97 mm) , come sapete le molle forniscono la potenza in forma progressiva con la compressione , e per essere certi che la forza della molla sia quella dei calcoli , la LEE da come istruzione che il test e valido quando la parte superiore dello stelo che scorre concentrico alla molla fuoriesca a filo del tappo del DIE che lo contiene.
mantenendo la pressione su una palla da provare , la sfera lascia un "marchio" e successivamente misurando il diametro del "marchio" impresso sulla pallottola utilizando un microscopio graduato in centesimi di pollici risalire alla durezza della scala Brinell , la LEE per evitare che gli utenti sforzino il loro cervello fornisce una tabella con una sequenza di diametri e relativa equivalente durezza in Brinell .
alcuni problemi :
e che le misure per essere affidabili devono essere comprese tra 1/4 ed 1/2 del diametro della sfera , praticamente da 0,039" ed 0,078" anche se la scala che forniscono e più ampia .
in oltre a causa del diametro della sfera e della scarsa forza che genera la molla , le misure si riducono a massimo 37 HB
(praticamente lo zinco con durezza oltre 80 HB non si può misurare, e nemmeno il rame ricotto con 47 HB)

Allegato:
lee1.JPG
lee1.JPG [ 36.07 KiB | Osservato 2494 volte ]

Allegato:
lee2.JPG
lee2.JPG [ 50.12 KiB | Osservato 2494 volte ]

Allegato:
lee3.JPG
lee3.JPG [ 224.08 KiB | Osservato 2494 volte ]

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Durometro
MessaggioInviato: 20/04/2015, 21:05 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3923
Regione: calabria
il durometro commercializzato dalla nota casa SAECO e anche questo formato da una molla interna ad un tubo di metallo che contrasta un penetratore a forma conica che penetra nella pallottola da misurare spinta da un corpo filettato che avvitandosi spinge la palla contro la punta del penetratore , una finestrella graduata "misura" la penetrazione del cono nel metallo della pallottola,
la misura e di tipo "indicativa" dove il valore numerico delle tacche si rifanno ad una scala fissa di conversione in Brinell
una tabella della casa aiuta ad interpretare i valori.
dalla tabella sembra che anche questo durometro (e che pure costa molto) non va oltre i 22 HB come misura , in oltre la particolare forma permette di poter misurare solo pallottola che "entrano" dentro lo strumento
il link del costruttore http://www.redding-reloading.com/online ... ess-tester

Allegato:
saeco1.JPG
saeco1.JPG [ 26.14 KiB | Osservato 2494 volte ]

Allegato:
saeco2.JPG
saeco2.JPG [ 34.4 KiB | Osservato 2494 volte ]

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 43 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Heise IT-Markt [Crawler] e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]