Oggi è 13/12/2017, 18:44



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 36 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: da saldatrice ad inpuntatrice
MessaggioInviato: 25/03/2015, 0:48 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 07/11/2012, 20:49
Messaggi: 1501
Regione: piemonte
io sono convinto che l'errore che hai commesso e' che il cavo di alluminio che hai usato e' una treccia.
non ho mai visto trasformatori di elevata potenza con cavi a treccia....erano sempre cavi di elevato diametro,ma singoli.
non ho voglia di prendere il libro di fisica,ma sono certo che non raccogli tutta la corrente indotta e di conseguenza hai dissipazioni magnetiche notevoli.....

_________________
ten driss Cuion che tuch i sciopp in bunn!!!
"Nonno Carlo".


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: da saldatrice ad inpuntatrice
MessaggioInviato: 25/03/2015, 7:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3571
Regione: calabria
caro calico, di questo punto che non ho ben compreso....non me ne frega nulla : Twisted :

tornando al problema tecnico :
su youtube la puntatrice creata partendo da un trasformatore di forno a microonde ha il secondario formato da una treccia fatta in malomodo con una moltitudine di fili sottili di rame.
ho valutato che forse ho sbagliato a dare il senso di rotazione alla mia bobina.
paragonando il senso (anti-orario) con cui ruotano le spire del secondario originale, il mio ruota in senso inverso.
poi certo e possibile che i singoli fili che lo compongono se casualmente sono isolati tra di loro da ossido (ossido di alluminio e isolante?) e oltretutto i singoli fili sono pure avvolti/ruotati su-se-stessi a formare il cavo.......
certo l'ideale sarebbe utilizzare un tubo di rame tipo idraulico a formare la bobina secondario e mentre funziona dentro il tubo fare scorrere olio refregerante, che non dovrebbe influire col magnetismo ma raffreddare il naturale riscaldamento quando mandato "in corto-circuito" al momento dell'uso.
peccato che non sono in condizioni di piegare un grosso tubo con quelle piccole e quadre spire

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: da saldatrice ad inpuntatrice
MessaggioInviato: 25/03/2015, 7:47 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9182
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
Non credo il senso di avvolgimento conti qualcosa, la resistenza la dovrebbe fare il numero di spire, non il senso di rotazione.
Dove porto a riavvolgere gli indotti dei motori elettrici hanno un simpatico contagiri autocostruito.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: da saldatrice ad inpuntatrice
MessaggioInviato: 25/03/2015, 7:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3571
Regione: calabria
rispolverando nozioni scolastiche :
il senso di rotazione ed il numero di spire, concetto:

un conduttore percorso da corrente elettrica crea un campo magnetico che ruota relativamente al senso di avanzamento della corrente (non ricordo se in avanti ruota in senso orario o antiorario)
in un filo di 100-m il campo magnetico e su tutti i 100-m ma debole in forma uguale su ogni singolo metro o centimetro,
se i 100-m si avvolgono a bobina in modo un metro si sovrapponi al secondo metro in modo da avere 100-spire sovrapposte/contigue i singoli 100-campi magnetici si sommano. (concettualmente)
poi influisce il diametro della singola spira.

P.S. non ho nessuna voglia di sfogliare il manuale scolastico che ancora conservo, ma forse lo faccio....bho

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: da saldatrice ad inpuntatrice
MessaggioInviato: 25/03/2015, 8:25 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9182
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
A me sta roba non l'anno insegnata, quindi prendo per buono quello che scrivi.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: da saldatrice ad inpuntatrice
MessaggioInviato: 25/03/2015, 13:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3571
Regione: calabria
Ike ha scritto:
A me sta roba non l'anno insegnata, quindi prendo per buono quello che scrivi.

sul forum forse c'e' un qualche tecnico che mi può correggere

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: da saldatrice ad inpuntatrice
MessaggioInviato: 26/03/2015, 0:47 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 28/07/2011, 0:15
Messaggi: 3072
Regione: Regno LombardoVeneto
A me piacerebbe vedere che elettrodi hai usato.

_________________
"Chi è il padrone di questo cesso?" William Munny - Gli spietati

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: da saldatrice ad inpuntatrice
MessaggioInviato: 26/03/2015, 1:14 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 07/11/2012, 20:49
Messaggi: 1501
Regione: piemonte
allora...ci provo.
mimmo002 ha scritto:
un conduttore percorso da corrente elettrica crea un campo magnetico che ruota relativamente al senso di avanzamento della corrente (non ricordo se in avanti ruota in senso orario o antiorario)


no,e' sbagliato.il concetto e' che avvolgendo il filo in spire,il campo magnetico che crei non ruota,ma si sviluppa all'interno dell'avvolgimento,guidato dall'anima metallica al secondario(tra l'altro il campo e' solamente interno,mentre all'esterno e' nullo)
il senso che intendi tu e' la polarita' Nord-Sud e rispetta la regola della mano sinistra,che e'cosi' descritta..."se si dispongono il pollice,indice e medio della mano sinistra in modo che risultino circa ad angolo retto uno rispetto all'altro,si indica con il pollice direzione e verso della forza F e con il medio direzione e corrente nel filo,l'indice fornisce quelli del campo B.
esemplificando,immagina che se avvolgi in senso orario le spire e la corrente la fai entrare da sinistra verso destra,il campo magnetico avra' come direzione un vettore da sinistra a destra.

mimmo002 ha scritto:
in un filo di 100-m il campo magnetico e su tutti i 100-m ma debole in forma uguale su ogni singolo metro o centimetro,
se i 100-m si avvolgono a bobina in modo un metro si sovrapponi al secondo metro in modo da avere 100-spire sovrapposte/contigue i singoli 100-campi magnetici si sommano. (concettualmente)
p


anche qua' hai espresso in maniera incorretta la cosa.
un campo generato da un numero n di spire non si rafforza o si indebolisce a seconda di come lo avvolgi se sopra o sotto...il campo varia solo variando il numero di spire o la corrente che lo attraversa.


ora,con queste considerazioni,torniamo al tuo apparecchio.hai una bobina che genera un campo magnetico fisso perche' percorsa da una corrente conosciuta e vuoi aumentare l'intensita' della corrente su un secondario che hai costruito.conosci quanti amperè hai sul primario?sai quanto si abbassera' la tensione sul secondario e quanti amperè potrai prelevare ?
considera che le grandezze sono inversamente proporzionali e in piu' avrai delle perdite di potenza dovute ai materiali,alla precisione della costruzione e alla resistenza del filo usato?
e' probabile che se non hai svolto questi calcoli,ti ritrovi all'uscita meno amperaggio di quello che vorresti....e la puntatrice non lavora.

Lungo Fucile ha scritto:
A me piacerebbe vedere che elettrodi hai usato.


ecco anche un altro fattore...

_________________
ten driss Cuion che tuch i sciopp in bunn!!!
"Nonno Carlo".


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: da saldatrice ad inpuntatrice
MessaggioInviato: 26/03/2015, 1:59 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 28/07/2011, 0:15
Messaggi: 3072
Regione: Regno LombardoVeneto
santobevitore ha scritto:
Lungo Fucile ha scritto:
A me piacerebbe vedere che elettrodi hai usato.


ecco anche un altro fattore...

Perchè la resistenza aumenta (se non erro) con il quadrato della lunghezza degli elettrodi, quindi diminuisce proporzionalmente la potenza che hai a disposizione in punta.

Comunque una buona puntatrice deve disporre di almeno 15/16 ampere. Tu mimmo mi sa che sei lontanuccio...

_________________
"Chi è il padrone di questo cesso?" William Munny - Gli spietati

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: da saldatrice ad inpuntatrice
MessaggioInviato: 26/03/2015, 7:50 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9182
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
Non ce la facciamo a friggere mimmo, non c'è abbastanza corrente (intensità, sennò Lungo mi corregge).

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 36 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]