Oggi è 18/08/2018, 16:11



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 70 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: olocausto. i pensieri dei tedeschi mentre massacravano.
MessaggioInviato: 29/01/2017, 20:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/11/2015, 20:27
Messaggi: 1285
Regione: Puglia
fooleydad ha scritto:
io non ho tolto nulla


Mah... se non lo hai fatto tu, vuol dire che lo ha fatto qualche moderatore? Non so agli altri, ma a me non è visibile il tuo pm, quello degli altri si.
Comunque, niente problema.....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: olocausto. i pensieri dei tedeschi mentre massacravano.
MessaggioInviato: 29/01/2017, 21:50 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 01/12/2015, 16:43
Messaggi: 269
Regione: Milano-Venezia
giovannimerecano ha scritto:
il miliardario ungherese George Soros, il globalista che ha sempre appoggiato Obama e speso milioni e milioni di dollari per cercare di far eleggere Hitlery Cunton, rivelava ai nazisti dove erano nascosti gli ebrei, in cambio di soldi.

visto che è nato nel '30, soros denunciava gli ebrei ai nazisti quando aveva l'età di 11-14 anni?

_________________
i dettagli in cronaca


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: olocausto. i pensieri dei tedeschi mentre massacravano.
MessaggioInviato: 29/01/2017, 23:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3924
Regione: calabria
gazzettiere ha scritto:
giovannimerecano ha scritto:
il miliardario ungherese George Soros, il globalista che ha sempre appoggiato Obama e speso milioni e milioni di dollari per cercare di far eleggere Hitlery Cunton, rivelava ai nazisti dove erano nascosti gli ebrei, in cambio di soldi.

visto che è nato nel '30, soros denunciava gli ebrei ai nazisti quando aveva l'età di 11-14 anni?

si in effetti questo periodo della vit di Soros non sono riuscito a capirlo bene.
lui in alcune dichiarazioni dichiara che la invasione della ungheria da parte dei nazisti fu il periodo della sua vita più bello,
nel ruolo come collaboratore nazista wikipedia lo conferma (anche se forse lo fece per confermare l sua maschertura) https://it.wikipedia.org/wiki/George_Soros

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: olocausto. i pensieri dei tedeschi mentre massacravano.
MessaggioInviato: 29/01/2017, 23:35 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 2056
Regione: Romagna
gazzettiere ha scritto:
giovannimerecano ha scritto:
il miliardario ungherese George Soros, il globalista che ha sempre appoggiato Obama e speso milioni e milioni di dollari per cercare di far eleggere Hitlery Cunton, rivelava ai nazisti dove erano nascosti gli ebrei, in cambio di soldi.

visto che è nato nel '30, soros denunciava gli ebrei ai nazisti quando aveva l'età di 11-14 anni?


wiky dice più che Soros era ebreo e per nascondersi i suoi gli fecero prendere un altro nome e identità, da questi risultava battezzato e aveva per padrino un altro ungherese, quest'ultimo come lavoro acquistava i beni confiscati agli ebrei deportati (in vacanza secondo mimmo) e Soros lo acoompagnava.
Soros è quel signore che sta aspettando che usciamo dall'euro per farci il "padellino" (culo in italiano) lo ha già fatto e conosce la strada, tanto per gradire lo fece anche agli inglesi, un'economia un cincinin più rubusta della nostra, ma ai fautori dell'uscita dall'euro gente come Soros fa un baffo, se la mangiano in un boccone

_________________
“Chi non ha la spada, venda il mantello e ne compri una”
Gesù di Nazareth
Luca 22,36


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: olocausto. i pensieri dei tedeschi mentre massacravano.
MessaggioInviato: 30/01/2017, 8:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 01/12/2015, 16:43
Messaggi: 269
Regione: Milano-Venezia
Giù ha scritto:
Un motivo nella mente di chi ha pianificato tutto ciò ci deve essere stato. Non è che uno si alza la mattina e dice 'ammazzo questo questo e questo. Via tutti'
Tutti d'accordo, tutti zitti e via. Suppongo sia una ragione di soldi na non so. La razza ariana, la razza pura ecc ecc son minchiate, facciata o pretesto, chiamatelo come volete. Ma che tutti d"accordo abbiano lasciato che succedesse... Ci dovevano essere dei grossi interessi.

probabile, ma non sottovalutiamo i fattori ideologici legati a quanto raccontavo all'inizio: fare ciò che gli altri si aspettano da me.
che è il meccanismo della furia religiosa, dello zelo professionale, del branco violentatore e dello sterminatore collettivo.

_________________
i dettagli in cronaca


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: olocausto. i pensieri dei tedeschi mentre massacravano.
MessaggioInviato: 30/01/2017, 10:20 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9452
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
Ringrazio gazzettiere per i suoi scritti, penso di aver letto tutto il leggibile sull'olocausto o quasi.
Per scrivere più o mano come la penso ci vorrebbe molto tempo. Ma la discussione è di mio interesse e quando ho un attimo vedo di intervenire.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: olocausto. i pensieri dei tedeschi mentre massacravano.
MessaggioInviato: 30/01/2017, 10:39 
Non connesso

Iscritto il: 11/01/2015, 23:34
Messaggi: 2068
Regione: Toscana
gazzettiere ha scritto:
probabile, ma non sottovalutiamo i fattori ideologici legati a quanto raccontavo all'inizio: fare ciò che gli altri si aspettano da me.
che è il meccanismo della furia religiosa, dello zelo professionale, del branco violentatore e dello sterminatore collettivo.


Puo' anche essere, non dico di no. Per me risulta un meccanismo di difficile comprensione. Per mia natura sono competitivo solo verso me stesso e mi interessano i miei risultati, non quelli altrui. Cosi' come applico il massimo dello zelo che la natura m'ha concesso, sul lavoro o in altre ccasioni, per mia soddisfazione personale. Di quello che pensano gli altri o di deludere gli altri (a parte una cerchia molto ristretta di persone) non mi interessa poi molto.
Detto questo, un altro elemento da non sottovalutare, suppongo, fosse la paura. O ti vanno bene i campi di concentramento o ci finisci dentro. Non è che andassero tanto per il fino. E se non sai piu' che bene chi hai davanti non sai se è un altro che abbozza per paura o uno realmente fanatico. Il primo svicola, il secondo ti denuncia con tutta la famiglia.
Ripeto, a scanso d'equivoci: non giustifico nulla e nessuno, pero' mi interessa capire come/cosa e soprattutto capire perchè non abbiamo imparato nulla da tutto questo...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: olocausto. i pensieri dei tedeschi mentre massacravano.
MessaggioInviato: 30/01/2017, 11:54 
Non connesso

Iscritto il: 26/12/2016, 12:11
Messaggi: 175
Regione: emilia
Sarebbe utile ricordare i tanti episodi in cui gli Italiani , fregandosene delle leggi razziali, hanno aiutato gli Ebrei durante l'ultimo conflitto.
Degno di nota , a mio avviso , è quanto accaduto durante l'occupazione del territorio francese da parte dell'esercito italiano.
Molti ebrei si erano rifugiati in questo territorio visto che gli italiani non applicavano le leggi razziali e si rifiutavano di consegnarli agli alleati tedeschi.
Addirittura dopo l'armistizio , l'esercito si ritirò dai territori occupati , ma si portò al seguito centinaia di ebrei cercando in ogni modo di proteggerli.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: olocausto. i pensieri dei tedeschi mentre massacravano.
MessaggioInviato: 30/01/2017, 12:29 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 07/11/2011, 15:37
Messaggi: 3740
Regione: Toscana
Giù ha scritto:
Di quello che pensano gli altri o di deludere gli altri (a parte una cerchia molto ristretta di persone) non mi interessa poi molto


... e qui ti fregano: la tua ristretta cerchia di persone in guerra diventano i tuoi commilitoni

_________________
Lo psicologo pensò: se Wheeler era troppo stupido per essere un rapinatore, forse era anche troppo stupido per sapere di essere troppo stupido per essere un rapinatore. “La sua stupidità gli nascondeva la sua stessa stupidità” pensò lo psicologo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: olocausto. i pensieri dei tedeschi mentre massacravano.
MessaggioInviato: 30/01/2017, 17:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3924
Regione: calabria
In Calabria a Tarsia, ci fu un campo di concentramento per ebrei gestito dall'esercito Italiano,
Si racconta che il comandante portasse i bambini prigionieri a prendere in gelato nel paese vicino.
e quando fu liberato dagli alleati i "prigionieri" non se ne vollero andare e continuarono a vivere nel campo
E questo fu raccontato dai "sopravissuti"

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 70 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]