Oggi è 20/06/2018, 13:13



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: puškin, il duello, la pistola che l'uccise.
MessaggioInviato: 16/02/2016, 14:56 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 01/12/2015, 16:43
Messaggi: 269
Regione: Milano-Venezia
nello scrivere un post nel topic sui film ad avancarica ho riportato del duello tra evgenij onegin (evghieni onieghin) e il suo amico sfidante lenskij.

conoscendo l'opera di aleksandr puškin e la sua figura di sciagurato e geniale poeta russo di 200 anni fa, l'evento narrato nell'onegin mi ha incuriosito e ho cercato di saperne un po' di più.
Immagine

dobbiamo riportarci appunto a 200 anni fa, finite le guerre napoleoniche, ai primi dell'800 quando gli uomini indossavano azzimate marsine aderenti, o dolman pieni di alamari e bottoni, cappelli a cilindro di considerevole altezza, calzoni lunghi e affilati trattenuti ben tesi da un sottotacco che passava sotto a scarpini sottili e tanto eleganti, mentre le signore avevano le spalle scoperte, busto strizzato e grandi sottane vaporose.

la buona società era tutta internazionale e globalizzata; la lingua comune della buona società in tutt'europa (e anche nelle americhe) era il fransè, e la gente con soldi (poca) girava più e meglio di oggi in uno scambio continuo di relazioni.

dunque, aleksandr puškin geniale giovincello scapestrato della nobiltà russa, chiamato el negher per il suo colorito scuro (era discendente di un nobile africano alla corte di pietro il grande), duellava come un ossesso.
il duello era la consuetudine per risolvere qualsiasi più banale controversia.
soprattutto per le donne, controversia banalissima ahr ahr ahr.

oltre a descrivere il duello mortale fra onegin e lenski (nel quale - racconta - gli sfidanti usarono pistole lepage, Пистолеты Лепажа), e oltre a duellare egli stesso di continuo per i più futili motivi, puškin dedicò alla fissa beota per i duelli un racconto drammatico e breve intitolato *un colpo di pistola* (vistrel, Выстрел, lo sparo).

la trama di questo racconto è presto detta. per una questione di donne, silvio viene sfidato.
al momento dello scontro il suo avversario mostra disinteresse per la vita, e mangia ciliegie sputandone i nòccioli verso silvio.
(episodio reale della vita di puškin: a un duello mostrava così disinteresse per la sfida da mangiar ciliegie e sputar nòccioli).
spara il ciliegiatore, e sbaglia bucando il berretto di silvio.
ora tocca a silvio sparare, ottimo tiratore, ma lui dice: no, non sparo contro chi ha disprezzo per la sua stessa vita, riserverò il colpo (il vistrel) per un'altra occasione.
l'occasione si ripresenta anni dopo. ri-duello. ma stavolta l'avversario ha una paura fottuta. e silvio, per la seconda volta, non spara: il cagotto del suo avversario gli dimostra di avere vinto per onore e non vuole togliere una cosa preziosa come la vita.

così non andò nella vita reale di aleksandr puškin.
nel gennaio del 1837 (aveva 37 anni) gli arrivò una lettera anonima scritta an fransè.
o principe dei cornuti - era scritto - sappi che tua moglie natalia gonciarova si ripassa un altro uomo.

questa è natalia gonciarova
Immagine

la sfida è immediata.
e la controparte è il francese georges nonricordochecosa d'anthès, 25 anni, attachè d'ambasciata a pietroburgo.
ecco il d'anthès.
bel tipetto, vero? ci ha la faccia da stronzino a un miglio di distanza.
Immagine
Immagine
nel bosco arrivano i secondi; è pieno di neve alta e pestano la neve per ripianare il campo di sfida.
i due si incontrano.
le pistole.
spara d'anthès, e la palla prende puškin al basso ventre, più o meno tra l'anca e il pube.
lui cade, deve avermi rotto la coscia, e finisce faccia nella neve.
poi disteso e sanguinante alza la pistola e tira contro d'anthès. lo prende al braccio ma la palla incoccia sulla bottoniera metallica della divisa da ufficiale-damerino e schizza via; il bottone di metallo cracca un paio di costole a d'anthès, il quale si ribalta a terra per la botta.
Immagine
puškin: l'ho preso? l'ho preso?
sisì, l'hai preso.
due giorni dopo - la palla ha frantumato ossi e ha aperto intestini vari, disperdendone nella sacca ventrale il merdoso contenuto - fra molti dolori puškin muore di setticemia.

il d'anthès mostra disinteresse per l'omicidio appena compiuto, poi torna in francia, dove si fa tutta la carriera fino a diventare senatore. muore nel 1895.
ecco il puškicida da vecchio:
Immagine

poi decide di regalare le sue vecchie pistole da duello al comune di amboise.
e queste sono esposte ad amboise nel museo della posta, nel quale a fianco di un'edizione del libro *il mastro di posta* di puškin è esposto il cofanetto con le due pistole del duello mortale.

Immagine

sono a capsula e non più a pietra; simili alle moderne pedersoli lepage o arsa imperio, con le scanalature profonde sul calcio, con l'affusto abbastanza breve che lascia scoperta buona parte della canna.
ho visto che attorno al 1830 un po' tutt'europa produceva pistole simili. soprattutto le manifatture tedesche.

ecco un'altra immagine del cofanetto del puškicida.
Immagine

a pietroburgo, nel museo della casa di puškin, oltre all'abito che indossava durante il duello, è esposto un cofanetto con due pistole da duello.
la didascalia dice *pistole dell'epoca* (nota bene: dell'epoca). non le spacciano per quelle vere, ma fanno capire come fossero le pistole che puškin usava.
Immagine
la tipologia è la stessa di quelle originali di amboise, ma più eleganti.

_________________
i dettagli in cronaca


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: puškin, il duello, la pistola che l'uccise.
MessaggioInviato: 16/02/2016, 17:04 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9396
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
Sei un mito.
Queste robe vanno impaginate sul sito.
Ettolo per piacere cosalo, poi cosagli la pass e la user, e magari spiegagli come si cosa.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: puškin, il duello, la pistola che l'uccise.
MessaggioInviato: 16/02/2016, 19:11 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 28/07/2011, 0:15
Messaggi: 3142
Regione: Regno LombardoVeneto
Complimenti per il racconto ma caspita....

le ultime due pistole del cofanetto sono esattamente uguali alla mia. : Eeek :

_________________
"Chi è il padrone di questo cesso?" William Munny - Gli spietati

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: puškin, il duello, la pistola che l'uccise.
MessaggioInviato: 16/02/2016, 19:35 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 17/04/2013, 7:45
Messaggi: 2790
Località: Pavia
Regione: Lombardia
<le ultime due pistole del cofanetto sono esattamente uguali alla mia.<
<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

E certo se la tua è una replica il P l'avrà per forza copiata.

Ciao, Rombaball

_________________
“Meglio fare e pentere che starsi e pentirsi”
Decameron, 1349/51 - Giovanni Boccaccio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: puškin, il duello, la pistola che l'uccise.
MessaggioInviato: 16/02/2016, 19:58 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 28/07/2011, 0:15
Messaggi: 3142
Regione: Regno LombardoVeneto
Rombaball ha scritto:
<le ultime due pistole del cofanetto sono esattamente uguali alla mia.<
<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

E certo se la tua è una replica il P l'avrà per forza copiata.

Ciao, Rombaball

No no, sono uguali alla mia originale, non alla Pedersoli.

_________________
"Chi è il padrone di questo cesso?" William Munny - Gli spietati

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: puškin, il duello, la pistola che l'uccise.
MessaggioInviato: 16/02/2016, 20:11 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 01/12/2015, 16:43
Messaggi: 269
Regione: Milano-Venezia
ma a quale delle due coppie delle pistole, lungofucile?
alla coppia *originale* con cui d'anthès accoppò il letterato (1a e 2a foto)?
oppure alla coppia *d'epoca* conservata nel museo della casa di puskin a pietroburgo? (3a foto, con il calcio più chiaro e venato)

_________________
i dettagli in cronaca


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: puškin, il duello, la pistola che l'uccise.
MessaggioInviato: 16/02/2016, 20:44 
Non connesso

Iscritto il: 11/01/2015, 23:34
Messaggi: 2052
Regione: Toscana
Bel modo di farsi ammazzare. Ricchi o comunque benestanti, quando l'enormità della popolazione viveva in miseria come condizione normale... giovani, istruiti e trombanti. E si fanno accoppare così per delle puttanate. Eeeeh, ma quanta voglia di correre verso l'estinzione!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: puškin, il duello, la pistola che l'uccise.
MessaggioInviato: 16/02/2016, 21:14 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3834
Regione: calabria
Giù ha scritto:
Bel modo di farsi ammazzare. Ricchi o comunque benestanti, quando l'enormità della popolazione viveva in miseria come condizione normale... giovani, istruiti e trombanti. E si fanno accoppare così per delle puttanate. Eeeeh, ma quanta voglia di correre verso l'estinzione!

e allora ?
e pochi anni dopo venne l'italianissima "La Bella Morte"

quelli erano i bei tempi, non questi di oggi
tempi di smidollati con i pantaloni col cavallo al ginocchio

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: puškin, il duello, la pistola che l'uccise.
MessaggioInviato: 16/02/2016, 21:44 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 01/12/2015, 16:43
Messaggi: 269
Regione: Milano-Venezia
questa è la moderna arsa imperio
Immagine

Immagine

queste le pistole di puskin
gazzettiere ha scritto:
Immagine

sono a capsula e non più a pietra; simili alle moderne pedersoli lepage o arsa imperio, con le scanalature profonde sul calcio, con l'affusto abbastanza breve che lascia scoperta buona parte della canna.
ho visto che attorno al 1830 un po' tutt'europa produceva pistole simili. soprattutto le manifatture tedesche.

ecco un'altra immagine del cofanetto del puškicida.
Immagine

_________________
i dettagli in cronaca


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: puškin, il duello, la pistola che l'uccise.
MessaggioInviato: 16/02/2016, 22:59 
Non connesso

Iscritto il: 11/01/2015, 23:34
Messaggi: 2052
Regione: Toscana
mimmo002 ha scritto:
Giù ha scritto:
Bel modo di farsi ammazzare. Ricchi o comunque benestanti, quando l'enormità della popolazione viveva in miseria come condizione normale... giovani, istruiti e trombanti. E si fanno accoppare così per delle puttanate. Eeeeh, ma quanta voglia di correre verso l'estinzione!

e allora ?
e pochi anni dopo venne l'italianissima "La Bella Morte"

quelli erano i bei tempi, non questi di oggi
tempi di smidollati con i pantaloni col cavallo al ginocchio


Oh, ma di campare tranquilli e crepare non prima del tempo... Fa schifo a tutti?


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]