Oggi è 20/05/2019, 6:33



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: il pasticcio delle riforme sulla legittima difesa ...
MessaggioInviato: 24/02/2019, 13:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18/02/2019, 20:48
Messaggi: 16
Regione: sicilia
E' di questi giorni la notizia che Salvini ha fatto visita in carcere al detenuto Peveri, approfittandone per farsi un pò di campagna elettorale: Peveri è dentro per aver sparato a un ladro, Salvini aveva fatto proclami sulla intenzione di introdurre in Italia il diritto di sparare contro chiunque violi la nostra proprietà, sicché l'occasione gli è sembrata ghiotta.
Tutto lecito, s'intende, ma occorrerebbe un pò di misura.
Ecco però cosa dice la cronaca https://www.corriere.it/cronache/19_febbraio_23/piacenza-salvini-carcere-peveri-che-sparo-un-ladro-ma-non-legittima-difesa-4b3442b4-3785-11e9-8878-6501931868b1.shtml
Il sig. Peveri non è - stando a quanto si sarebbe accertato in tre gradi di giudizio - il poveraccio che ha sparato al ladro credendo di dover difendere la propria vita: ma un signore che, avendo un cantiere edile dotato di antifurto, è corso al cantiere - insieme a un fido collaboratore rumeno - quando l'allarme è scattato per la presenza di ladri che volevano rubare il carburante da uno scavatore.
Con il suo ben fucile a pompa ha sparato in aria, e i ladri sono scappati: chissà se aveva una pessima mira, ci si chiede, perché uno dei ladri è stato ferito a un braccio. Ma non si è limitato a questo.
Diversi minuti dopo, uno dei ladri (che aveva lasciato lì la propria auto) è tornato a riprendersela.
A questo punto il fido collaboratore rumeno ha catturato il ladro, lo ha immobilizzato e malmenato (sbattendogli la testa sui sassi), insieme al sig. Peveri;
il quale, per ultimo, mentre il ladro era sdraiato a terra, gli ha sparato una fucilata al petto.
Sia il sig. Peveri che il suo operaio rumeno sono stati condannati per tentato omicidio.
Che c'entra quest'episodio - mi chiedo - con la legittima difesa ?
Non sono un fervente cattolico, nè un pacifista, e però non credo che si possa confondere la situazione di chi, trovandosi in serio pericolo, provi a difendersi, e quella di chi, incazzato per i furti subiti, decida di "punire" i ladri con le fucilate.
Nè che, vista la quantità di imbecilli e di criminali in giro, quello di Salvini sia un buon messaggio da proclamare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: il pasticcio delle riforme sulla legittima difesa ...
MessaggioInviato: 24/02/2019, 17:36 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 4291
Regione: calabria
Si , anche io credo che salvini ha scelto il "simbolo" sbagliato su cui costruire il suo nuovo cavallo di battaglia (stancato del cavallo nero migrante ?)
Però e strano questo errore , in Italia ci sono molti casi di legittima difese che poteva adottare.
Esempio:
dove il ladro soltanto ferito chiede il risarcimento al proprietari che ha tentato di derubare.

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: il pasticcio delle riforme sulla legittima difesa ...
MessaggioInviato: 25/02/2019, 22:56 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 2258
Regione: Romagna
difficile lavorarsi il cervello degli elettori quando si ha, politicamente, poco o nulla da dire, quindi è meglio dedicarsi alla loro “pancia”,
Chissà se per recarsi in carcere si è messo un maglione a strisce
: Rolleyes :

_________________
Gesù di Nazareth:
-Sono venuto a gettare fuoco sulla terra, e quanto vorrei che fosse già acceso!-
Luca 12-49
-Pensate che io sia venuto a portare pace sulla terra? No, io vi dico, ma divisione-
Luca 12-51


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: il pasticcio delle riforme sulla legittima difesa ...
MessaggioInviato: 25/02/2019, 22:58 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 17/04/2013, 7:45
Messaggi: 3177
Località: Pavia
Regione: Lombardia
PREMESSA
Non ho seguito la vicenda,
non so cosa è successo (e forse mai nessuno saprà la verità)


Ma un piccolo dubbio mi viene...

Dunque, questo tira con un fucile a pompa,
immagino che sia di cal. 20 , non certo un Flobert,
penso che le cartucce siano state caricate a pallini di medio-grosso diametro,
non certo a pallini piccini, quelli "per passerottini" (cit. Don Camillo)

Ora io non sono un esperto di balistica terminale,
ma un cal. 20 a 50-100 cm. di distanza fa un buco di ingresso dove ci passa agevolmente un dito,
l'uscita dipende.

Dipende molto dalla grandezza dei pallini e dal "pepe" che li spinge,
ma vediamo cosa succede in quei centesimi di secondo dopo il Bang,.

I pallini escono compatti e non fa in tempo ad aprirsi la rosata,
squarciano il vestito e penetrano nella carne seguiti dalla vampa che brucia il vestito e-o la carne (riescono a capire, con buona approssimazione, la distanza dell'arma proprio da queste bruciature)

Se il colpo è stato esploso da molto vicino la pressione che ha spinto i pallini si infila nella ferita gonfiando e squarciando le carni .

I pallini incontrano delle ossa e spezzandole deviano la loro traiettoria,
così la rosata si allarga all'interno del corpo.

Fatto stà che il foro di uscita è molto più grosso di quello di entrata.

Quanto più grosso ?

Dipende dal diametro dei pallini, dalla distanza dell'arma, da quanta polvere ha spinto quel colpo, da se e quante ossa hanno incontrato, dalla strozzatura della canna... e da 100 altre cose.

NOTA BENE
Se il colpo è stato esploso molto da vicino il foro di uscita è molto grande per i gas che si sono infilati dentro dilatando e squarciando la ferita.

E' mediamente piccolo se il colpo e stato esploso da 1-2 m.
(la rosata non si apre e non si infilano i gas)

E' grosso se esploso da una maggiore distanza perchè la rosata si è aperta

Quindi immaginando il caso di un colpo esploso da 1 m. con pallini mediamente caricati nel foro di ingresso ci entra un dito,
nel foro di uscita diciamo da un minimo di 2-3 dita a X? dita

Il dubbio è questo,
se una persona viene colpita in pieno petto e le ferite hanno queste caratteristiche,
come fa a sopravvivere ?

Molto probabilmente il colpo non è stato esploso in pieno petto,
ma lateralmente, di striscio.

E se è stato preso di striscio a 1 m. di distanza, come fa una persona (anche poco esperta) a sbagliare di così tanto ?

Io penso che il colpo sia partito per errore,
molto probabimente l'indice era sul grilletto (e non fuori) nella concitazione del momento l'arma è stata impugata saldamente e l'indice ha fatto scattare il cane senza una precisa volontà.

Questo nulla toglie al fatto di aver recato sofferenza e danni ad una persona ormai inerme (quindi niente legittima difesa)

Mi ripeto;
questo è il parere del tutto personale detto da una persona scarsamente informata sui fatti.


Ciao, Rombaball

_________________
“Meglio fare e pentere che starsi e pentirsi”
Decameron, 1349/51 - Giovanni Boccaccio

.............. e intanto volano via
spinti dal vento dell'indecisione
preziosi petali di vita .............


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: il pasticcio delle riforme sulla legittima difesa ...
MessaggioInviato: 26/02/2019, 0:43 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 2258
Regione: Romagna
mi pare strano avesse un pompa in calibro 20, ci sono, ma io non ne ho mai visti nelle italiche armerie
Comunque, calibro a parte, il “ferito” che si prende una scarica di pallini nel petto, fino alla distanza di 10-15 metri si chiama “morto”.
Forse, come dice Romba, è stato un colpo accidentale di striscio, oppure era una cartuccia caricata a pallettoni di gomma, però in questo caso non credo ci sarebbe la condanna per tentato omicidio, così come è difficile credere che sparando in aria di ferisca qualcuno ad un braccio.
Ma nell’articolo non ci sono informazioni sufficienti per farsi un’opinione....
...oppure sentendo politici dire in tv: ....se qualcuno entra in casa mia io gli sparo...
ha creduto che dicessero sul serio, mentre per loro era una semplice battuta di spirito?

_________________
Gesù di Nazareth:
-Sono venuto a gettare fuoco sulla terra, e quanto vorrei che fosse già acceso!-
Luca 12-49
-Pensate che io sia venuto a portare pace sulla terra? No, io vi dico, ma divisione-
Luca 12-51


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: il pasticcio delle riforme sulla legittima difesa ...
MessaggioInviato: 26/02/2019, 8:11 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 17/04/2013, 7:45
Messaggi: 3177
Località: Pavia
Regione: Lombardia
Ho sbagliato a scrivere.
Ho scritto cal. 20 ma intendevo cal. 12 !!!

Il bello è che l'ho scritto più di una volta...
stò proprio diventando vecchio : Cry :

Resta il fatto che non vedo speranza di sopravvivenza da un colpo di fucile al petto a quella distanza, quindi c'è un qualcosa che non sappiamo.


Ciao, Rombaball

_________________
“Meglio fare e pentere che starsi e pentirsi”
Decameron, 1349/51 - Giovanni Boccaccio

.............. e intanto volano via
spinti dal vento dell'indecisione
preziosi petali di vita .............


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: il pasticcio delle riforme sulla legittima difesa ...
MessaggioInviato: 26/02/2019, 11:39 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9665
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
Normare la legittima difesa è difficile, ammettiamolo.
Ammettiamo che Romba mi venga pacificamente a trovare.
Poi dopo quei due tre galloni di grappa mettiamo che gli parte dapprima la fase nostalgica e poi quella erotica e allora mi molesta.
Siccome non mi ha dato un bacetto prima ma vuole passare subito all'ingroppo io gli tiro quelle 3-4 rivolverate. Voi direte, che c'è di nuovo, c'è abituato, ma mettiamo che stavolta cadendo batte la testa e muore.
Io potrei giustamente invocare la legittima difesa del deretano, ma ad analizzare bene la cosa ci siamo ubriacati insieme e come lui era incapace di intendere e volere perché alcolico, lo ero anche io.
Un casino insomma.
Dove sta il confine tra la legittima difesa e l'incazzatura per la paura delle perdita della verginità?

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: il pasticcio delle riforme sulla legittima difesa ...
MessaggioInviato: 26/02/2019, 12:36 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 4291
Regione: calabria
Ike, in qualsiasi processo in tribunale si tratta di proporre due versioni di una fatto, e poi tra le due versioni e un giudice che decide quale la migliore.
Logicamene ogni avvocato cerca di arricchire la sua versione con "perizie" (favole comprate da pseudo tecnici) .
Logicamente in questo gioco teatrale ci sono dei paletti che lo regolamentano e si chiamano "Leggi"
Spesso qualcuno propone di cambiare le regole (leggi) in modo da favorire uno dei due contendenti.
Tutto dipende dal numero degli spettatori dell'opera teatrale e che spesso immedesimando con uno dei processati ne parteggiano scaricando successivamente il loro malcontento su chi fa le leggi e le regole del gioco

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: il pasticcio delle riforme sulla legittima difesa ...
MessaggioInviato: 26/02/2019, 16:32 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9665
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
E' difficile interloquire con te.
Sei talmente pieno di preconcetti che non vedi oltre il tuo naso.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: il pasticcio delle riforme sulla legittima difesa ...
MessaggioInviato: 26/02/2019, 23:56 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 4291
Regione: calabria
Ike ha scritto:
E' difficile interloquire con te.
Sei talmente pieno di preconcetti che non vedi oltre il tuo naso.

: Lol :
gli avvocati ascoltano i loro clienti che gli devono raccontate tutto,
e gli avvocati fanno domande per meglio afferrare i fatti e se del caso prendono appunti.
e poi con quei fatti che hanno ascoltato elaborano una versione che contiene una certa percentuale di verità
gli avvocati piu quotati e che piu guadagnano sono quelli che hanno la piu fervida immaginazione a creare versioni inattaccabili
: Sailor :

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]