Oggi è 14/12/2017, 15:01



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: calibro palle .44 remington
MessaggioInviato: 20/10/2017, 10:54 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3575
Regione: calabria
Prima si fa il calco in zolfo della anima di canna,
Poi questo calco si prova ad infilare nei fori del tamburo.

Se malaguratamente il calco della canna non entra nei fori, si hanno a disposizione due opzioni:
Seguire il consiglio (?) di fooleydad soprascritto e rifilare la pistola a qualcuno

Oppure...rettificare i fori del tamburo.
Come rettificare :
Con alesatore , ma serve manina ferma ed accessore di giusta misura,
O con carta abrasiva che richiede più tempo e attenzione e continue misurazioni.

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: calibro palle .44 remington
MessaggioInviato: 20/10/2017, 21:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/11/2015, 20:27
Messaggi: 1171
Regione: Puglia
Io ho detto
Tigre ha scritto:
È assolutamente necessario misurare canna e tamburo.


A volte quando si è troppo sicuri di sapere qualcosa, si risponde con superficialità così :
fooleydad ha scritto:
nel revolver ad avancarica basta il tamburo


ma possibille che uno non si pone la domanda per chiedersi, o per chiedere, "perché Tigre dice cosi?"
ma anche per curiosità. .......


Tornando al discorso:
Lungo Fucile ha scritto:
Premessa: qualsiasi calibro di palla deciderai di acquistare sarà il tamburo ad essere determinante, non il diametro della canna.

non esattamente, sono determinanti tutti e due per la precisione.

Cita:
Le palle infatti per poter essere sparate devono essere prima forzate nelle camere del tamburo, pertanto ne assumeranno il diametro. Se quest'ultimo è adatto al diametro della canna la pistola sarà precisa qualsiasi palla venga sparata, diversamente no.

esatto, il tamburo deve essere adatto al diametro della canna; qundi devono essere misurati entrambi, altrimenti niente precisione.
Ecco perché tu i tiri migliori li hai avuti con la palla  464, evidentemente hai la canna di diametro maggiore rispetto al tamburo


mimmo002 ha scritto:
Prima si fa il calco in zolfo della anima di canna,
Poi questo calco si prova ad infilare nei fori del tamburo.

esattamente, questa è la giusta procedura. (è ovvio che si tratta di millesimi di millimetro, ma sono proprio questi a fare la differenza)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: calibro palle .44 remington
MessaggioInviato: 21/10/2017, 0:00 
Non connesso

Iscritto il: 11/01/2015, 23:34
Messaggi: 1925
Regione: Toscana
Immagino che, tralasciando il rapporto tra canna e tamburo (volutamente, trascurandolo un arttimo diciamo), usare una palla piu' grossa che venga forzata e trafilata nel tamburo dia come risultato una palla con un tratto cilindrico 'tagliato' dai bordi del tamburo piu' lungo, che dovrebbe acchiappare di piu' le righe. A costo di schiantare il calcatoio come rilevato dal presidente. certo che se (per esempio) il tamburo trafilasse a .440 e la canna fosse forata a .460 (per dire) la palla, per quanto con un lungo tratto cilindrico, non acchiapperebbe un bel nulla (ricollegamdomi al discorso di cui sopra)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: calibro palle .44 remington
MessaggioInviato: 21/10/2017, 9:37 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 1818
Regione: Romagna
lUCIANO cOPPOLINO ha scritto:
Salve a tutti,
ho un remington .44 della Euroarms che mi è stato corredato della relativa pinza fondipalle (molto vintage!)
Volendone acquistare una "moderna" della Lee, che calibro di rifeirmnto della palla devo chiedere?
451 o 454?
Grazie a chi mi aiuterà!!!

Alla fine, poi, hai misurato le camere dl tamburo?
...e lascia perdere i teorici del teorico, non esistono revolver ad avancarica con la canna più larga del tamburo!

_________________
se sei ancora vivo, qualsiasi atterraggio E' STATO UN BUON ATTERRAGGIO!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: calibro palle .44 remington
MessaggioInviato: 21/10/2017, 19:27 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3575
Regione: calabria
fooleydad ha scritto:
lUCIANO cOPPOLINO ha scritto:
Salve a tutti,
ho un remington .44 della Euroarms che mi è stato corredato della relativa pinza fondipalle (molto vintage!)
Volendone acquistare una "moderna" della Lee, che calibro di rifeirmnto della palla devo chiedere?
451 o 454?
Grazie a chi mi aiuterà!!!

Alla fine, poi, hai misurato le camere dl tamburo?
...e lascia perdere i teorici del teorico, non esistono revolver ad avancarica con la canna più larga del tamburo!

e chi te la detto ???
le norme C.I.P. danno come vincolo il diametro minimo (nelle canne rigate, nelle lisce danno minimo e massimo)
una azienda ritira dei tubi rigati da montare in vari revolver......
secondo te ??????
la azienda misura i diametri di tutti i tubi e di conseguenza fora i tamburi in modo che sia uguali o almeno simili ?????
forano i tamburi con le loro fresatrici e con le punte che possiedo.
e si tengono ad una misura standard
al di la se una punta che taglia 1000 fori darà differenze tra il primo e l'ultimo.

comunque ........la meglio precisione si ha quando la palla in lega e trafilata al diametro esatto dei vuoti della canna rigata che la deve accogliere.

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: calibro palle .44 remington
MessaggioInviato: 22/10/2017, 1:05 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 28/07/2011, 0:15
Messaggi: 3072
Regione: Regno LombardoVeneto
Tigre ha scritto:
Ecco perché tu i tiri migliori li hai avuti con la palla  464, evidentemente hai la canna di diametro maggiore rispetto al tamburo

Mi permetto di dissentire. Il concetto lo ha afferrato Giù, la palla di diametro maggiore trafilandosi crea un piccolo tratto cilindrico che impegna meglio le rigature della canna, indipendentemente dal diametro di quest'ultima. Nel mio caso, essendo un revolver Pedersoli da cui mi aspetto qualità di esecuzione, non mi viene nemmeno il dubbio che l'anima di canna sia più larga delle camere del tamburo.

Ma può invece capitare, come ad esempio succede su un mio vecchio revolver Walker dalla Armi San Marco, classe 1970, che le camere del tamburo non siano tutte forate uguali, ma ci sia una differenza di un decimo di millimetro tra una camera e l'altra. Hai voglia a misurare l'anima di canna, ci sarà sempre una differenza di precisione tra un colpo e l'altro dovuta proprio alla differenza di diametro che si crea forzando le palle nel tamburo. Non bisogna dimenticare che la canna è una mentre le camere del tamburo sono sei.

Comunque, al di là delle seghe mentali, la soluzione del problema di lUCIANO è semplice: investe una 50ina di euro e acquista due set di palle calibro .454 e .457, le prova e vede quale va meglio e poi compra il relativo fondipalle.
Sconsiglierei di utilizzare palle più grandi per non stressare troppo il calcatoio, visto e considerato che le Remington di Euroarms sono fuori produzione e non sono sicuro che vadano bene i ricambi Pedersoli, Pietta o Uberti.

Il resto è pura accademia. Misuriamo l'anima della canna, poi? Siamo sicuri che l'asse di rotazione del tamburo è perfettamente parallelo all'asse della canna? Siamo sicuri che il foro del tamburo entro cui si infila il perno di rotazione è preciso e non abbia giochi eccessivi? Siamo sicuri che il timing del tamburo si perfetto e le camere del tamburo siano perfettamente allineate all'asse della canna? E il dente di arresto inferiore è consumato oppure nuovo? E se non è perfettamente centrato con le relative gole, che succede? E poi? E poi? E poi?
Poi, quando tutto è perfetto e tu stai mirando, nell'ultima frazione di secondo mentre tiri il grilletto piano piano hai un leggero tremore, il colpo parte e invece di fare 10 ti becchi un bell'otto. E tutte le seghe mentali vanno a farsi benedire

_________________
"Chi è il padrone di questo cesso?" William Munny - Gli spietati

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: calibro palle .44 remington
MessaggioInviato: 22/10/2017, 8:13 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 17/04/2013, 7:45
Messaggi: 2620
Località: Pavia
Regione: Lombardia
Allegato:
yoda_c.jpg
yoda_c.jpg [ 62.53 KiB | Osservato 107 volte ]

_________________
“Meglio fare e pentere che starsi e pentirsi”
Decameron, 1349/51 - Giovanni Boccaccio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: calibro palle .44 remington
MessaggioInviato: 22/10/2017, 11:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/11/2015, 20:27
Messaggi: 1171
Regione: Puglia
Lungo Fucile ha scritto:
Mi permetto di dissentire. Il concetto lo ha afferrato Giù, la palla di diametro maggiore trafilandosi crea un piccolo tratto cilindrico che impegna meglio le rigature della canna, indipendentemente dal diametro di quest'ultima. Nel mio caso, essendo un revolver Pedersoli da cui mi aspetto qualità di esecuzione, non mi viene nemmeno il dubbio che l'anima di canna sia più larga delle camere del tamburo.

Ma può invece capitare, come ad esempio succede su un mio vecchio revolver Walker dalla Armi San Marco, classe 1970, che le camere del tamburo non siano tutte forate uguali, ma ci sia una differenza di un decimo di millimetro tra una camera e l'altra. Hai voglia a misurare l'anima di canna, ci sarà sempre una differenza di precisione tra un colpo e l'altro dovuta proprio alla differenza di diametro che si crea forzando le palle nel tamburo. Non bisogna dimenticare che la canna è una mentre le camere del tamburo sono sei.

Comunque, al di là delle seghe mentali, la soluzione del problema di lUCIANO è semplice: investe una 50ina di euro e acquista due set di palle calibro .454 e .457, le prova e vede quale va meglio e poi compra il relativo fondipalle.
Sconsiglierei di utilizzare palle più grandi per non stressare troppo il calcatoio, visto e considerato che le Remington di Euroarms sono fuori produzione e non sono sicuro che vadano bene i ricambi Pedersoli, Pietta o Uberti.

Il resto è pura accademia. Misuriamo l'anima della canna, poi? Siamo sicuri che l'asse di rotazione del tamburo è perfettamente parallelo all'asse della canna? Siamo sicuri che il foro del tamburo entro cui si infila il perno di rotazione è preciso e non abbia giochi eccessivi? Siamo sicuri che il timing del tamburo si perfetto e le camere del tamburo siano perfettamente allineate all'asse della canna? E il dente di arresto inferiore è consumato oppure nuovo? E se non è perfettamente centrato con le relative gole, che succede? E poi? E poi? E poi?
Poi, quando tutto è perfetto e tu stai mirando, nell'ultima frazione di secondo mentre tiri il grilletto piano piano hai un leggero tremore, il colpo parte e invece di fare 10 ti becchi un bell'otto. E tutte le seghe mentali vanno a farsi benedire


Hai perfettamente ragione, nel tuo discorso non c'è niente da aggiungere e da togliere.

Non mi voglio fare le seghe mentali per complicare le cose.
Vi faccio sapere che, uno dei miei diversi hobby è quello di progettare e costruire nuovi sistemi di aratri a disco e vomeri idraulici e fissi per trattori. Proprio in questo periodo sto progettando un nuovo aratro, poi lo devo costruire. (Figuriamoci ((per ritornare a vecchi discorsi)) se io non svito un vitone di culatta : Lol : )
quindi non è che sono proprio uno sprovveduto in materia di meccanica, se comincio a farmi le seghe mentali, "come voi dite" mi bloccherei al minimo intoppo, e non realizzerei niente.

Volevo solo far capire che: senza spendere 50 € per aquistare due set di palle per provare,
ti misuri il tamburo e la canna per capire il giusto connubio tra tamburo canna e palla, per poi aquistare il giusto fondipalle; con i 50 € di palle ti compri il fondipalle! !
tutto qui..... !!, non mi sembra difficile, la spesa sarà 50 cent. di zolfo, è un cattivo consiglio ?
secondo me è la strada più giusta ed economica, ho espresso il mio pensiero, poi oguno è libero di seguire il consiglio che ritiene più giusto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: calibro palle .44 remington
MessaggioInviato: 22/10/2017, 13:27 
Non connesso

Iscritto il: 02/02/2016, 1:47
Messaggi: 1818
Regione: Romagna
vai a comprare 50cent di zolfo "fiori" o almeno prova, poi ci facciamo due risate....

_________________
se sei ancora vivo, qualsiasi atterraggio E' STATO UN BUON ATTERRAGGIO!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: calibro palle .44 remington
MessaggioInviato: 22/10/2017, 17:48 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3575
Regione: calabria
Nei negozi di agraria con 50cent ne danno mezzo-kg
Si deve far fondere senza farlo infiammare

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Heise IT-Markt [Crawler] e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]