Oggi è 18/11/2018, 23:04



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: DENSITA' DI CARICAMENTO
MessaggioInviato: 19/02/2016, 7:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 4034
Regione: calabria
conoscere la dose massima di polvere per un determinato calibro,
questo non significa che voglio scrivere un ulteriore articolo sulla "densità di caricamento" visto che sul web si trova già materiale ottimo,
http://www.tiropratico.com/viaggio%20ne ... ere_2.html
http://www.armiestrumenti.com/blog/2008 ... ricamento/

quello che voglio chiarire e come utilizzarlo per ottimizzare una carica e/o come utilizzare la povere che si possiede.
Spesso chi ricarica tende a trascurare il rapporto tra la dose di polvere e lo spazio dentro il bossolo,
molto sinteticamente alcune semplici regole:
Se la carica di polvere e compressa si avranno alte pressioni
Se la carica di polvere lascia spazi liberi dentro il bossolo la pressione sarà bassa.
Questi alti e bassi di pressione in base al volume non sono costanti nelle singole cartucce (se fossero costanti si sfrutterebbero)
e variazioni di pressione danno variazione di velocità e di precisione.
Per calcolare il volume massimo basta assemblare una cartuccia senza innesco e senza polvere e pesarla prima e dopo piena d'acqua.
Allegato:
Commento file: In immagine l'occorrente: il bossolo e la palla che si intende usare, una bilancia e una siringa piena d'acqua per riempire il bossolo per misurare il volume
1.JPG
1.JPG [ 41.08 KiB | Osservato 5566 volte ]


Calibrare il bossolo e lasciandolo senza polvere e senza innesco inserire la palla alla misura della cartuccia finita in lunghezza totale
Pesare la cartuccia in GRAMMI (se possibile azzerare la tara)
Allegato:
Commento file: la cartuccia assemblata con la palla che si vuole usare, senza innesco, e posizionata sulla bilancia con tara azzerata
2.JPG
2.JPG [ 41.88 KiB | Osservato 5566 volte ]


Riempire la cartuccia di acqua con una siringa (dal foro innesco lasciato libero) e pesandola conoscere il peso in GRAMMI del'acqua che si riesce a farci entrare, il peso in grammi e il volume massimo che il bossolo può contenere.
Allegato:
Commento file: la cartuccia riempita di acqua e ripesata, il 0.66 che misura la bilancia e il peso della sola acqua all'interno , e contemporaneamente il volume in C.C. occupato dall'acqua , e tutto questo grazie alle misure metriche internazionali
3.JPG
3.JPG [ 39.89 KiB | Osservato 5566 volte ]


Come usare questo dato, e utilizzare la conoscenza del volume :
Nel caso della mia cartuccia 0.30 luger il volume massimo e di 0.66 C.C. con una lunghezza finita 0.A.L. di 28,5mm simile alle fiocchi originali. ( per cartucce particolari da utilizzare con la Benelli B80 la O.A.L. della cartuccia lo ho portato a 29,7mm con volume disponibile di C.C. 0.68 e ulteriore possibilità di aumentare la carica, ma questo e un altro argomento)

Nel mio caso, 0.66 C.C. vale per questo bossolo con questa palla con quella lunghezza,
consideriamo la polvere che ho intenzione di usare :
Ipotizziamo che ho un campione di Gm3 ed impostando il dosatore LEE che uso, con il foro fisso da 1C.C. pesi una serie di dosi, ogni dose mi da in media 0.570-grammi, (usare il dosatore oltre al darmi il valore di 1C.C. mi permette di capire la scorrevolezza e costanza della polvere da utilizzare)
Facendo la semplice moltiplicazione "volume camera a polvere X peso in grammi di 1C.C. di povere"
Si ha la dose massima di polvere che può contenere la cartuccia senza pressare la polvere o lasciare vuoti.
Nel nostro caso : (il volume) 0.66 X 0.57 (la polvere) ci da 0.376 grammi, ma questa quantità di polvere a nostra esperienza potrebbe essere troppa e tocca ridurla creando uno "spazio" nel bossolo che non fa bene alla costanza, oppure cambiare polvere. Visto che il mercato offre una grande disponibilità di polveri a densità diversa,
Proviamo con la Rex-verde, ed impostato il dosatore con il foro fisso da 1C.C pesiamo alcune dosi di Rex verde e notiamo una densità media di 0.500 grammi
Moltiplicando il volume della camera a polvere del bossolo 0.66 X 0.50 il peso di 1 C.C. di Rex, abbiamo la dose massima di Rex verde in 0.330 grammi, per quella configurazione bossolo/palla/lunghezza.
Praticamente la polvere Rex verde permette una carica di polvere da 330-milligrammi senza lasciare spazi vuoti o comprimere la polvere. (e per questo considero la Rex la migliore).
Giustamente si potrebbe aver voglia di diminuire la dose di polvere sapendo che si creerà uno spazio vuoto dentro il bossolo diminuendo la densità di carica.
Per conoscere il volume che rimane vuoto basta fare una semplicissima divisione
La dose in grammi che si vorrebbe usare, esempio di Gm3 0.300 : 0.540 la densità della Gm3 o meglio il peso di 1C.C. di Gm3 e dividerli, il risultato di 0.300 : 0.540 = 0.555 C.C. e possiamo semplificare i calcoli togliendo la ultima cifra ed avere un risultato di 0.55 C.C.
Con questo semplice calcolo possiamo conoscere lo spazio vuoto che rimane nel bossolo (0.66 - 0.55)
O semplicemente impostare il dosatore variabile sulla nuova dose.
Questi semplici calcoli che si possono fare (conoscendo la densità di una polvere) anche mentre si discute con l'armiere di che polveri ha disponibile, ma tutto questo e possibile solo se mentalmente si e abituati ad utilizzare i grammi ed i milligrammi nel dosare/caricare le proprie cartucce.

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DENSITA' DI CARICAMENTO
MessaggioInviato: 19/02/2016, 19:00 
Non connesso

Iscritto il: 09/06/2014, 10:36
Messaggi: 199
Località: Cagliari
Regione: sardegna
Interessante per chi spara ricercando la massima precisione....
Ma a questo punto bisogna tenere conto anche di altre variabili,
come il peso della palla, peso del bossolo, lunghezza ecc...
Sicuramente un argomento da sviluppare : Thumbup :


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DENSITA' DI CARICAMENTO
MessaggioInviato: 19/02/2016, 21:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 4034
Regione: calabria
Mosquetero ha scritto:
Interessante per chi spara ricercando la massima precisione....
Ma a questo punto bisogna tenere conto anche di altre variabili,
come il peso della palla, peso del bossolo, lunghezza ecc...
Sicuramente un argomento da sviluppare : Thumbup :

diciamo che chi usa i grani non lo potrà mai calcolare : Smile :

a chi serve questi dati normalmente da ad un programma
il peso in grani del contenuto in acqua del bossolo
i dati come marca e modello della palla che deve usare
la lunghezza della cartuccia finita
ed il programma elabora il tutto e da quel dato
quindi l'utente ha un problema e un qualcosa gli da la soluzione
e l'utente senza sforzo diventa analfabeta di ritorno : Chessygrin :

questo sistema serve anche mentalmente a capire ancor prima di comprarla e soltanto conoscendo la densità di una determinata polvere (la densità spesso di una polvere si trova anche sul sito della casa) se la carica che vorrebbe usare gli darà una bassa o alta densità di caricamento

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DENSITA' DI CARICAMENTO
MessaggioInviato: 19/02/2016, 23:26 
Non connesso

Iscritto il: 09/06/2014, 10:36
Messaggi: 199
Località: Cagliari
Regione: sardegna
Comunque bisogna ricordare che lo stesso tipo di polvere da lotto a lotto può avere delle differenze di densità apprezzabili, specie su polveri a doppia base (balistiti)

Per quanto riguarda i grani/grammi basta fare le conversioni delle unità di misura!
1 grano = 0,0647989 grammi
1grammo=15,32 grani.

Io tiro e ricarico con la carabina in 308 ricaricando palle da 168 e 155 grani, nonostante il peso nominale da palla e palla ci sono differenze di alcuni grani che influiscono non poco sulla costanza dei colpi.... è solo un esempio delle variabili che influenzano precisione/costanza...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DENSITA' DI CARICAMENTO
MessaggioInviato: 20/02/2016, 21:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 4034
Regione: calabria
Mosquetero ha scritto:
Comunque bisogna ricordare che lo stesso tipo di polvere da lotto a lotto può avere delle differenze di densità apprezzabili, specie su polveri a doppia base (balistiti)

Per quanto riguarda i grani/grammi basta fare le conversioni delle unità di misura!
1 grano = 0,0647989 grammi
1grammo=15,32 grani.

Io tiro e ricarico con la carabina in 308 ricaricando palle da 168 e 155 grani, nonostante il peso nominale da palla e palla ci sono differenze di alcuni grani che influiscono non poco sulla costanza dei colpi.... è solo un esempio delle variabili che influenzano precisione/costanza...

esatto che da lotto a lotto le polveri variano, ed in effetti se leggi sopra cito che controllo volumetricamente la polvere con il dosatore della LEE che e a fori fissi.

usare i grani o i grammi crea una "deformazione mentale" quasi un compartimento stagno nel cervello, noi siamo abbituati alle misure internazionali come il metro , il litro, il kilo che sono legate tra di loro e da un valore in peso puoi andare al valore volumetrico , valore che addirittura puoi esprimere in litri o centimetri.

in italia abbiamo il paradosso che lo stesso individuo che ricarica le cartucce per il fucile da caccia a canna liscia utilizza i grammi ed i millegrammi, e lo stesso individuo con la stessa polvere o simile, per le canne rigate utilizza i grani .(chiudendosi mentalmente nel compartimento stagno)

ti sei mai chiesto da quando e perche in italia si usano i "grani" per pesare le dosi da usare in ricarica ?

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DENSITA' DI CARICAMENTO
MessaggioInviato: 20/02/2016, 21:46 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9541
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
Mosquetero ha scritto:
Comunque bisogna ricordare che lo stesso tipo di polvere da lotto a lotto può avere delle differenze di densità apprezzabili, specie su polveri a doppia base (balistiti)

Per quanto riguarda i grani/grammi basta fare le conversioni delle unità di misura!
1 grano = 0,0647989 grammi
1grammo=15,32 grani.

Io tiro e ricarico con la carabina in 308 ricaricando palle da 168 e 155 grani, nonostante il peso nominale da palla e palla ci sono differenze di alcuni grani che influiscono non poco sulla costanza dei colpi.... è solo un esempio delle variabili che influenzano precisione/costanza...


Infatti quando si compra una scatola di ogive e si vuole sparare diritto si pesano e si scartano quelle troppo leggere e quelle troppo pesanti.

mimmo002 ha scritto:
Mosquetero ha scritto:
Comunque bisogna ricordare che lo stesso tipo di polvere da lotto a lotto può avere delle differenze di densità apprezzabili, specie su polveri a doppia base (balistiti)

Per quanto riguarda i grani/grammi basta fare le conversioni delle unità di misura!
1 grano = 0,0647989 grammi
1grammo=15,32 grani.

Io tiro e ricarico con la carabina in 308 ricaricando palle da 168 e 155 grani, nonostante il peso nominale da palla e palla ci sono differenze di alcuni grani che influiscono non poco sulla costanza dei colpi.... è solo un esempio delle variabili che influenzano precisione/costanza...

esatto che da lotto a lotto le polveri variano, ed in effetti se leggi sopra cito che controllo volumetricamente la polvere con il dosatore della LEE che e a fori fissi.

usare i grani o i grammi crea una "deformazione mentale" quasi un compartimento stagno nel cervello, noi siamo abbituati alle misure internazionali come il metro , il litro, il kilo che sono legate tra di loro e da un valore in peso puoi andare al valore volumetrico , valore che addirittura puoi esprimere in litri o centimetri.

in italia abbiamo il paradosso che lo stesso individuo che ricarica le cartucce per il fucile da caccia a canna liscia utilizza i grammi ed i millegrammi, e lo stesso individuo con la stessa polvere o simile, per le canne rigate utilizza i grani .(chiudendosi mentalmente nel compartimento stagno)

ti sei mai chiesto da quando e perche in italia si usano i "grani" per pesare le dosi da usare in ricarica ?


Quando ho iniziato a frequentare i forum, molto prima di aprire questo, che adesso che ci penso non mi ricordo nemmeno come e perchè è nato ( : Eeek : ), ho dichiarato di avere tutte le mie tabelle in grani.
I caricato di munizione spezzata mi hanno preso sempre per scemo. Semplicemente io avevo la bilancina solo in grani e potevo pesare solo con quella unità di misura polveri e piombo. Da allora annoto così le mie tabelle. E se me le chiedono devo prima convertirle.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DENSITA' DI CARICAMENTO
MessaggioInviato: 20/02/2016, 21:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 4034
Regione: calabria
Ike ha scritto:
Mosquetero ha scritto:
Comunque bisogna ricordare che lo stesso tipo di polvere da lotto a lotto può avere delle differenze di densità apprezzabili, specie su polveri a doppia base (balistiti)

Per quanto riguarda i grani/grammi basta fare le conversioni delle unità di misura!
1 grano = 0,0647989 grammi
1grammo=15,32 grani.

Io tiro e ricarico con la carabina in 308 ricaricando palle da 168 e 155 grani, nonostante il peso nominale da palla e palla ci sono differenze di alcuni grani che influiscono non poco sulla costanza dei colpi.... è solo un esempio delle variabili che influenzano precisione/costanza...


Infatti quando si compra una scatola di ogive e si vuole sparare diritto si pesano e si scartano quelle troppo leggere e quelle troppo pesanti.

mimmo002 ha scritto:
Mosquetero ha scritto:
Comunque bisogna ricordare che lo stesso tipo di polvere da lotto a lotto può avere delle differenze di densità apprezzabili, specie su polveri a doppia base (balistiti)

Per quanto riguarda i grani/grammi basta fare le conversioni delle unità di misura!
1 grano = 0,0647989 grammi
1grammo=15,32 grani.

Io tiro e ricarico con la carabina in 308 ricaricando palle da 168 e 155 grani, nonostante il peso nominale da palla e palla ci sono differenze di alcuni grani che influiscono non poco sulla costanza dei colpi.... è solo un esempio delle variabili che influenzano precisione/costanza...

esatto che da lotto a lotto le polveri variano, ed in effetti se leggi sopra cito che controllo volumetricamente la polvere con il dosatore della LEE che e a fori fissi.

usare i grani o i grammi crea una "deformazione mentale" quasi un compartimento stagno nel cervello, noi siamo abbituati alle misure internazionali come il metro , il litro, il kilo che sono legate tra di loro e da un valore in peso puoi andare al valore volumetrico , valore che addirittura puoi esprimere in litri o centimetri.

in italia abbiamo il paradosso che lo stesso individuo che ricarica le cartucce per il fucile da caccia a canna liscia utilizza i grammi ed i millegrammi, e lo stesso individuo con la stessa polvere o simile, per le canne rigate utilizza i grani .(chiudendosi mentalmente nel compartimento stagno)

ti sei mai chiesto da quando e perche in italia si usano i "grani" per pesare le dosi da usare in ricarica ?


Quando ho iniziato a frequentare i forum, molto prima di aprire questo, che adesso che ci penso non mi ricordo nemmeno come e perchè è nato ( : Eeek : ), ho dichiarato di avere tutte le mie tabelle in grani.
I caricato di munizione spezzata mi hanno preso sempre per scemo. Semplicemente io avevo la bilancina solo in grani e potevo pesare solo con quella unità di misura polveri e piombo. Da allora annoto così le mie tabelle. E se me le chiedono devo prima convertirle.

allora tu non hai avuto il nonno ed il padre che caricavano per la caccia usando il bilancino a due piatti e che poi hai ereditato?
a tutt'oggi molti cacciatori che usano la sola canna liscia non hanno la minima idea di cosa siano i grani,
ed il passaggio alla rigata per i cinghiali li pone davanti a questo nuovo dilemma che serve una nuova bilancia perche quelle cartucce funzionano solo se si pesano in grani

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DENSITA' DI CARICAMENTO
MessaggioInviato: 20/02/2016, 22:11 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9541
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
Mio nonno non l'ho conosciuto. L'artigliere è morto un mese prima che io nascessi. Ho ereditato il nome. Mio papà aveva altri interessi e non ha mai avuto un'arma.
Quello che so l'ho imparato da me.
Quello che so sulle armi. Da mio papà ho imparato, o meglio sto cercando di imparare la vita, ma non può più darmi consigli. Quando me li dava ero troppo giovane e stupido per ascoltarlo.
Ho imparato qualcosa sulle armi e sulla ricarica dai padri degli altri. Perchè i loro figli erano interessati ad altro e io mi sostituivo a loro.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DENSITA' DI CARICAMENTO
MessaggioInviato: 20/02/2016, 23:28 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 4034
Regione: calabria
sono nipote e figlio di cacciatori, a circa 10-anni mio nonno mi dava un monocanna cal.20 per sparare a simil-caccia
molte delle armi ed accessori che possiedo le ho ereditate da mio padre e mio nonno tra cui una bellissima bilancia a due piatti con piano in marmo e cassetto con accessori e che ho usato ed uso.
appena ho avotu il PDA da caccia il fucile con cui ci andavo era un cal.16 a cani esterni di mio nonno (il fucile di mio padre lo condiero troppo prezzioso per portarlo a caccia)
la mia prima arma che mi sono comprato appena fornito di PDa e stato una carabina Jager AP74 cal.7,65Br e questa e stata pure la mia prima cartuccia che ho ricaricato.
torniamo un po indietro:
ho incominciato a leggere DianaArmi prima di avere il pda e tutt'ora conservo una 25....30-ina di annata, ed in questa rivista come in tacArmi che pure possiedo qualche numero antico si trovavano articoli di.........RICARICA PER RIGATE
in italia la ricarica delle minizioni da caccia a canna liscia e storia conclamata, ma delle rigate non si sapeva nulla e fino agli anni 70...80 i bossoli erano solo in berdan , chi trattava di ricarica all'epoca erano solo alcuni singoli individui che scrivevano articoli su oggetti che si facevano arrivare dalle americhe ed alcuni di loro scrivevano in grammi le dosi, altri..... in una strana unità di misura americana ricopiando i manuali originali.
i grani in italia li lanciò andrea bonzani con i suoi articoli e se avessa acnhe lui continuato come alcuni suoi colleghi di ricarica ad utilizzare i grammi.......
adesso tutti utilizzeremmo i milligrammi ed anche se avessimo usato materiale americano ci saremmo procurato i modelli con scala in grammi

Allegato:
Commento file: BILANCIA ORIGINALE AMERICANA IN GRAMMI
RCBS 5-10 metric scale.jpg
RCBS 5-10 metric scale.jpg [ 53.39 KiB | Osservato 5505 volte ]

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DENSITA' DI CARICAMENTO
MessaggioInviato: 21/02/2016, 11:25 
Non connesso

Iscritto il: 13/10/2015, 23:10
Messaggi: 448
Regione: piemonte
mimmo002 ha scritto:
sono nipote e figlio di cacciatori, a circa 10-anni mio nonno mi dava un monocanna cal.20 per sparare a simil-caccia
molte delle armi ed accessori che possiedo le ho ereditate da mio padre e mio nonno tra cui una bellissima bilancia a due piatti con piano in marmo e cassetto con accessori e che ho usato ed uso.
appena ho avotu il PDA da caccia il fucile con cui ci andavo era un cal.16 a cani esterni di mio nonno (il fucile di mio padre lo condiero troppo prezzioso per portarlo a caccia)
la mia prima arma che mi sono comprato appena fornito di PDa e stato una carabina Jager AP74 cal.7,65Br e questa e stata pure la mia prima cartuccia che ho ricaricato.
torniamo un po indietro:
ho incominciato a leggere DianaArmi prima di avere il pda e tutt'ora conservo una 25....30-ina di annata, ed in questa rivista come in tacArmi che pure possiedo qualche numero antico si trovavano articoli di.........RICARICA PER RIGATE
in italia la ricarica delle minizioni da caccia a canna liscia e storia conclamata, ma delle rigate non si sapeva nulla e fino agli anni 70...80 i bossoli erano solo in berdan , chi trattava di ricarica all'epoca erano solo alcuni singoli individui che scrivevano articoli su oggetti che si facevano arrivare dalle americhe ed alcuni di loro scrivevano in grammi le dosi, altri..... in una strana unità di misura americana ricopiando i manuali originali.
i grani in italia li lanciò andrea bonzani con i suoi articoli e se avessa acnhe lui continuato come alcuni suoi colleghi di ricarica ad utilizzare i grammi.......
adesso tutti utilizzeremmo i milligrammi ed anche se avessimo usato materiale americano ci saremmo procurato i modelli con scala in grammi

Allegato:
RCBS 5-10 metric scale.jpg


La prima pressa che ho posseduto era una semplice Bonanza.
La comperai nel 1969 direttamente dagli U.S.A.
Così come comperai i primi Dies del 35 Remington, avevo avuto la fortuna di trovare un 35 R della Browing automatico a mollone, fatto in 5000 esemplari, il mio: matr. n°"5", bel colpo!
E' in quell'anno che mi prese la malattia della ricarica.
Alloro si contavano sulle punta delle dita coloro che ricaricavano le cartucce metalliche.
E visto che il paese in cui trovavi tutto ciò che ti serviva per ricaricare era Lammerica, tutto si calcolava o si prendeva o si usava alla loro maniera.

Ora se tu sei abituato, come me da 50 anni ad usare un sistema, sistema che in europa è usato dal 95% degli appassionati di armi, che caspita ti metti a filosofeggiare sul cambio del valore di misura? : Lol : Continui con quella e basta!

Tutti noi e tutti i testi sacri parlano di grani, solo i Cacciatori nostrani di liscia, che una volta dicevano " da penna" usavano la bilancina a piattelli.
Scomoda e lenta.
Vuoi mettere una bilancina di quelle moderne che si fermano sempre da sole nel giro di un secondo e non devi aspettare che l'ago si fermi sulla mezzeria della scala?

Di quelle bilancie ne ho due o tre, usata dal mio Papà per pesarci i brillanti, nessuno mai si è sognato di cambiare il carato e di dire 0,20 centesimi grammo, al posto suo.

Tutti i miei appunti sono in grani ed è ormai automatico parlare di grani e non di grammi.
Anche Bonzani, cosa vuoi che si mettesse a convertire tutto in grammi, partiva dai soli dati americani e di lì continuò.
Questo te lo dice uno che aborre la moda attuale di intercalare i termini inglesi ogni tre per due.

Ciao
Maon


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]