Oggi è 23/06/2018, 11:56



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Benelli B-80
MessaggioInviato: 18/02/2016, 22:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3838
Regione: calabria
Nella storia evolutiva delle armi corte a ripetizione automatica molte furono/sono le soluzioni adottate per ritardare l'apertura in modo che la pallottola abbia il tempo di lasciare la canna e che la relativa pressione in canna si abbassi a valori tecnicamente accettabili, si utilizza principalmente il sistema della canna saldamente bloccata in chiusura all'otturatore e da cui si svincola abbassandosi. Sistema ideato da browning per la colt ad inizio 1900.
Ha un solo unico pregio, la semplicità concettuale e costruttiva, che comporta una fondamentale mancanza di problemi. Ma l'unico pregio e stato oscurato dalla banalizzazione del sistema copiato e ricopiato universalmente.
E nelle molte soluzioni anche famose come il sistema luger P08 a ginocchiello, il sistema walter P38 a blocchetto oscillante (ricopiato solo dalla beretta) o il sistema a rulli della CZ52 ,
risalta l'italianissimo sistema Benelli definito "inerziale" , usatissimo e conosciutissimo nelle versioni in uso nei fucili a canna liscia , e simile sistema inerziale utilizzato anche in versione arma corta , meno famosa e poco conosciuta ma non per questo meno efficente, parlo della pistola benelli B77 , B80 e B82, dove la differenza e solo nella cartuccia utilizzata.
Il concetto di funzionamento della pistola benelli in questione, e innovativo e rivoluzionario al punto che a quanto mi risulta nessuna azienda lo ha ricopiato o soltanto ispirata.
I sistema si basa sull'otturatore che chiude l'arma incastrando il suo unico tenone inferiore in un recesso del castello posteriore la camera di scoppio , il tenone viene trattenuto nella sua sede da una "biella" mobile montata nella zona postero-superiore dell'otturatore e in contatto con il carrello mobile che spingendola costringe l'intero otturatore ad abbassarsi incastrandosi.
Il sistema meccanico del solo carrello che spinge la bielletta con la sola spinta/forza della molla di recupero e del cane abbattuto non sarebbe sufficente a garantire il sistema di chiusura ed il successivo riarmo dell'arma, ma con l'attenta progettazione delle masse in gioco e sfruttando l'energia della esplosione della carica si genera un sistema di forze formato da tre vettori, di cui uno (dei tre) che si somma alla spinta della molla di recupero e del cane, insieme mantengono l'arma in chiusura fin quando la pallottola esce dalla canna.




Funzionamento:
Al momento delo sparo si genera una forza che pinge in forma uguale sia sulla palla che sul bossolo (terza legge della termodinamica) , questa energia oltre a spingere la palla tende a far indietreggiare il
gruppo canna-fusto, in questa fase di rinculo il carrello libero di muoversi , e sempre spinto dalla molla di recupero e dal cane abbattuto rimane per inerzia "fermo nello spazio" , ma.......
il carrello a causa dello sparo (relativamente al gruppo canna-fusto che rinculano) tende ad "avanzare" caricandosi di energia uguale all'energia di rinculo del gruppo canna-fusto, che scarichera sulla bielletta dell'otturatore sommandosi alla forza della molla di recupero e del cane, e costringendo il tenone a restare nella sua sede di chiusura.
Il tenone nella sua sede fissa oppone resistenza alle due spinte (forza dello sparo sul bossolo e forza inerziale del carrello sulla biella) contribuendo all'equilibrio che genera la chiusura stabile dell'arma.
Al momento che la pallottola lascia l canna si ridimensiona la forza che spingeva in contemporanea sulla pallottola e sul fondello del bossolo , e che si ripercuoteva sul carrello , che la trasferiva alla bielletta .
Al variare di questa forza di spinta il sistema vettoriale delle tre forze che collaborano per un chiusura stabile, si squilibriano diventando instabile (si riduce di molto la spinta sulla biella da parte del carrello) e grazie alle energie residue in canna e nelle masse in gioco il tenone dell'otturatore "salta" fuori dalla sua sede permettendo l'apertura, l'espulsione e riarmo dell'arma.
E chiaro che e l'unico sistema che all'aumentare della potenza della carica aumenta la forza di chiusura.

Allegato:
Commento file: otturatore con evidenziato il tenone di chiusura
Tenone.JPG
Tenone.JPG [ 18.17 KiB | Osservato 4162 volte ]

Allegato:
Commento file: canna con castello dove e evidenziata la sede dove si incastra il tenone di chiusura dell'otturatore
2 sede tenone di chiusura.JPG
2 sede tenone di chiusura.JPG [ 18.13 KiB | Osservato 4162 volte ]

Allegato:
Commento file: Nella immagine l'otturatore in chiusura ed abbassato sulle sue guide e relativo tenone incastrato a bloccare la chiusura, notare il "tappo" carrello spinto dal cane come scarica la energia di spinta sulla bielletta per come si discute sul testo
3 otturatore in chiusura e tenone abbassato.JPG
3 otturatore in chiusura e tenone abbassato.JPG [ 16.41 KiB | Osservato 4162 volte ]

Allegato:
Commento file: e seguendo: otturatore in fase di apertura sollevato con il tenone fuori dalla sua sede
4 otturatore in aperture e tenone sollevato.JPG
4 otturatore in aperture e tenone sollevato.JPG [ 17.43 KiB | Osservato 4162 volte ]

Allegato:
Commento file: Nella immagine sono evidenziate le tre linee di forza che in fase di sparo e palla ancora in canna , bloccano l'arma in chiusura mantenendosi in equilibrio tra di loro.
5 linee di forza.JPG
5 linee di forza.JPG [ 18.11 KiB | Osservato 4162 volte ]

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Ultima modifica di mimmo002 il 18/02/2016, 23:29, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Benelli 80
MessaggioInviato: 18/02/2016, 22:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3838
Regione: calabria
mi hanno dato insieme alla pistola i suoi due caricatori di dotazione, ma riscontro una cosa strana, le dimensioni interne sono di 28,3mm e le cartucce 7,65-parabellum tendono ad incastrarsi, sicuramente i caricatori sono gli originali visto che da almeno 30-anni non e piu prodotta , i caricatori hanno una strana costola interna che ne riduce le dimensioni, visto che la stessa pistola e anche camerata per il 9-police che e lungo 25,5mm incomincio a pensare che qualcosa non quadri.
questa arma e rara ed anche i suoi accessori, la benelli la produsse per un breve numero di anni (forse per ammortizzare i costi) e poi lascio perdere, nacque morta perchè costituita con mentalità di 30-anni prima (acciaio e legno e monofilare) quando i militari ed il pubblico incominciava a volere altro, alla nascita del 9X21 non si adeguo e fu travolta dal cambio calibro , e poi sicuramente concorse che i chi la doveva usare non capi il funzionamento futuristico, ed i giornalisti che vi dovevano scrivere gli articoli sui giornali nemmeno . credo che tuttora siano in pochi che che conoscono o intuiscono il sofisticato sistema di funzionamento, e sul web nemmeno si trovano informazioni.

Allegato:
Commento file: un caricatore originale vicino una della luger in paragone
a.JPG
a.JPG [ 23.88 KiB | Osservato 4160 volte ]

Allegato:
Commento file: caricatori datomi in dotazione
b.JPG
b.JPG [ 32.06 KiB | Osservato 4160 volte ]

Allegato:
Commento file: la costola che nei caricatori ne riduce le dimensioni interne creandomi dei problemi
c.JPG
c.JPG [ 20.7 KiB | Osservato 4160 volte ]

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Benelli 80
MessaggioInviato: 18/02/2016, 23:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3838
Regione: calabria
continua lo studio dei caricatori e del perchè della costola che restringe , e del perchè i caricatori inceppano l'arma.
in questa immagine che segue ho ricaricato 8-cartucce con lunghezza O.A.L. massima di 27mm , non le devo usare sicuramente la rampa non le camera o rischiano di impuntarsi, ma sono molto piu corte del caricatore e simulano che manca la famosa "costola"
Allegato:
Commento file: notare le cartucce più corte dello spazio del caricatore come tendono ad assumere la naturale posizione perpendicolare all'asse del caricatore, posizione esatta in un normale caricatore, ma non nel particolare caricatore benelli
a.JPG
a.JPG [ 25.88 KiB | Osservato 4160 volte ]



in questa immagine il caricatore e riempito con lunghe cartucce , O.A.L 29,5mm queste cartucce sono improponibili , l'arma non le camera , le pallottole si fermano contro la rigatura, forse se fossero coniche andrebbero benissimo (non e detto che non organizzo o procuro un qualche blocchetto) si intuisce che la Benelli con la sua costola che ne riduce le dimensioni interne voleva raggiungere questo scopo , che le cartucce non si posizionino perpendicolari
Allegato:
Commento file: il caricatore e riempito di lunghe cartucce, assumono una posizione perfetta per la cameratura, la lunghezza gli impedisce di "ribaltarsi" incastrandosi.
b.JPG
b.JPG [ 25.32 KiB | Osservato 4160 volte ]


in questa immagine del caricatore riempito con originali cartucce fiocchi si nota il classico inceppamento dovuto a cartucce con una lunghezza tale che non le mantiene inclinate (rispetto all'asse del caricatore) e nella loro naturale ricerca del posizionamento perpendicolare si inceppano. dopo questo foto ritengo che la costola che ne riduce le dimensioni (e che meditavo di eliminare) sia indispensabile , anzi dovrebbe essere piu elevata e ridurre maggiormente le dimensioni interne.
Allegato:
Commento file: caricatore riempito con originali cartucce fiocchi con palla incamiciata da 93 grani come scritto sullo scatolo e che si puo notare
c.JPG
c.JPG [ 25.93 KiB | Osservato 4160 volte ]

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Benelli 80
MessaggioInviato: 18/02/2016, 23:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3838
Regione: calabria
le immagini dello stampo in zolfo della Benelli B80
notare i solchi dove la pressione dei gas aiuta a non fare incollare il bossolo alla camera di scoppio
e la rigatura che inizia quasi a contatto con il collo del bossolo

Allegato:
Commento file: la camera di scoppio con parte della rigatura
1.JPG
1.JPG [ 16.86 KiB | Osservato 4160 volte ]

Allegato:
2.JPG
2.JPG [ 16.07 KiB | Osservato 4160 volte ]

Allegato:
Commento file: particolare del collo e inizio rigatura
3.jpg
3.jpg [ 24.45 KiB | Osservato 4160 volte ]

Allegato:
4.jpg
4.jpg [ 24.43 KiB | Osservato 4160 volte ]

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Benelli 80
MessaggioInviato: 18/02/2016, 23:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3838
Regione: calabria
smontaggio un po più approfondito , immagini migliori di mille parole .

Allegato:
Commento file: i due perni da togliere per primi , il perno che trattiene la molla bifida della noce del cane , ed il perno che trattiene un "tappo" che chiude il fusto posteriore il caricatore
1.JPG
1.JPG [ 19.21 KiB | Osservato 4159 volte ]

Allegato:
Commento file: la molla bifida dopo aver sfilati i due perni , notare la piega a mezza-luna sede del perno che la trattiene
2.JPG
2.JPG [ 18.49 KiB | Osservato 4159 volte ]

Allegato:
Commento file: la pistola ancora assemblata con la molla "bifida" sfilata
3.JPG
3.JPG [ 19.89 KiB | Osservato 4159 volte ]

Allegato:
Commento file: la pistola ancora assemblata con le quattro spine elastiche parzialmente sfilate
4.JPG
4.JPG [ 22.65 KiB | Osservato 4159 volte ]

Allegato:
Commento file: la pistola scomposta nelle sue tre parti principali il fusto in lamiera , il castello con la canna e meccanismi , il carrello
5.JPG
5.JPG [ 17.92 KiB | Osservato 4159 volte ]

Allegato:
Commento file: il castello con la quattro spine elastiche che si devono sfilare
6.JPG
6.JPG [ 21.87 KiB | Osservato 4159 volte ]

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Benelli B-80
MessaggioInviato: 19/02/2016, 0:27 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9396
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
Sul sito grazie.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Benelli B-80
MessaggioInviato: 19/02/2016, 1:29 
Non connesso

Iscritto il: 11/01/2015, 23:34
Messaggi: 2053
Regione: Toscana
Molto interessante. Non ho capito però il discorso caricatore e costola. In pratica con le commerciali inceppa perché la cartuccia smette di seguire l'inclinazione dell'elevatore. Per ovviare servono cartucce extralunghe che però non funzionano sull'arma. Quelle sottomisura peggio che mai.
Quindi che cartucce bisognan usare? Hai provato a lucidare l'interno dei caricatori per non far "impuntare" le cartucce?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Benelli B-80
MessaggioInviato: 19/02/2016, 6:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3838
Regione: calabria
Giù ha scritto:
Molto interessante. Non ho capito però il discorso caricatore e costola. In pratica con le commerciali inceppa perché la cartuccia smette di seguire l'inclinazione dell'elevatore. Per ovviare servono cartucce extralunghe che però non funzionano sull'arma. Quelle sottomisura peggio che mai.
Quindi che cartucce bisognan usare? Hai provato a lucidare l'interno dei caricatori per non far "impuntare" le cartucce?

la benelli era una piccola azienda quasi artigianale (paragonata alla beretta che adesso se la e comprata) di proprieta di un appassionato di moto ed armi, e costruiva motociclette e pure armi
quando decise di creare questa innovativa pistola ordinarono ad una qualche ditta esterna il fusto in lamiera stampata, e per ridurre i costi sullo stesso fusto organizzarono diversi calibri partendo dal 32WC per il tiro a segno con chiusura a massa, la 7,65Br sempre con chiusura a massa , il 7,65-para per la italia, il 9x18-police sempre per la italia, ed il 9-parabellum per esportazione.
per coniugare il tutto in uno stesso fusto modificarono il caricatore ed idearono delle costole interne allo stesso, ed in effetti la arma nei diversi calibri il fusto e uguale e varia il caricatore,
questo adattamento a varie lunghezze di cartuccia progettualmente non e il meglio, se avessero fatto da progetto un unico calibro esempio il 9-para di sicuro avrebbero creato un caricatore più stretto simile alla luger dove le munizioni avrebbero avuto un posizionamento più consono e naturale,
questo mi ha permesso di giocare di giocare e sperimentare creando pallottole con una lunghezza oltre il normale.
addirittura se in italia ci fosse stata una versione in 9x21 ,o meglio: se mi facessi legalmente costruire una canna per questa arma in cal.9x21 con il inizio rigatura più lungo del consueto si sarebbe potuto caricare con cartucce dove la palla sporgerebbe due millimetri in più fornendo prestazioni superiori allo standar.

(questa storia delle munizioni in 9x21 pi lunghe la usano nel tiro dinamico chi ha pistole 1911 con caricatori del 38SA e camerate in 9x21 in modo da essere a fattore ed avere vantaggi)
per farla andare perfetta utilizzo pallottole mie da 100-grani ottenute modificando un fondipalle. le cartucce finite sono oltre la misura di lunghezza standard e le palle per non incepparsi nella rigatura solo "piu coniche" dell'ordinario,

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Benelli B-80
MessaggioInviato: 19/02/2016, 7:15 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3838
Regione: calabria
cartucce dalla lunghezza di O.A.L. 29,7mm
uno sproposito per qualsiasi 30-luger ma non per la benelli che cerca cartucce lunghe per non inceppare, addirittura con il caricatore senza la famosa cresta riduttiva si potrebbe recuperare almeno altri tre-mm e portare la lunghezza della cartuccia ad almeno 33mm ma credo che non esista una palla che lo permetta. una nuova cartuccia ? la 30-luger con palla da 7,5 grammi ? (115-grani) o una nuova benelli camerata per il 30-mauser o 7,62-tokarev
Allegato:
Commento file: cartucce con O.A.L da 29,7 e 0,330 grammi di A1 (circa 5 grani)
1.jpg
1.jpg [ 20.41 KiB | Osservato 4146 volte ]


Le lunghe esclusive cartucce per la B80 , O.A.L. 30,2mm volume interno 0,66 C.C.
la palla la ho creata modificando un fondipalle della palmetto di 20-anni-fa il peso e di 6,64-grammi (102-grani)
con grasso e gas-check , nel mezzo una cartuccia fiocchi , a lato destro della fiocchi una cartuccia con palla da 93-grani fusa con stampo della LEE e montata per raggiungere i 30,2mm ma e inutilizzabile si incastra nella rigatura.
Allegato:
2.jpg
2.jpg [ 22.61 KiB | Osservato 4146 volte ]

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Benelli B-80
MessaggioInviato: 19/02/2016, 19:06 
Non connesso

Iscritto il: 09/06/2014, 10:36
Messaggi: 199
Località: Cagliari
Regione: sardegna
Un foto dell'arma intera bisogna che la metti pero!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]