Oggi è 26/09/2018, 7:32



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 60 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: RICARICA 7.63 MAUSER
MessaggioInviato: 15/04/2016, 8:36 
Non connesso

Iscritto il: 03/03/2013, 10:16
Messaggi: 251
Regione: lazio
Diciamo ... 6- ? Ma poi dipende da quanto uno è esigente e pignolo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: RICARICA 7.63 MAUSER
MessaggioInviato: 15/04/2016, 8:44 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9488
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
Cosa significa svasando di più?
Ma scusa emilio, ma vai a caso? Di più, di meno, ma come ti regoli a occhio? Fammi capire

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: RICARICA 7.63 MAUSER
MessaggioInviato: 15/04/2016, 9:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3989
Regione: calabria
la "svasatura del collo" nelle munizioni e prevista quando si usano palle in lega e il bordo spigoloso del collo potrebbe incidere o alterare la superficie della palla,
la svasatura lo rende ad "imbuto" e poi la crimpatura dovrebbe riportare il collo a misura.
io ricarico la 7,65-para con palle in lega fornite di gas-check di mia produzione in alluminio , e la svasatura ai bossoli la faccio , ma mi rendo conto che considerando il corto collo della 7,65-para la cosa e delicata visto che pi si deve ripristinarlo il collo deformato ripiegandolo sul piombo.

come ti vengono finite le cartucce dopo la svasatura e la raddrizzatura sulla dura palla comiciata ?

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: RICARICA 7.63 MAUSER
MessaggioInviato: 15/04/2016, 16:05 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9488
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
mimmo002 ha scritto:
la "svasatura del collo" nelle munizioni e prevista quando si usano palle in lega e il bordo spigoloso del collo potrebbe incidere o alterare la superficie della palla,
la svasatura lo rende ad "imbuto" e poi la crimpatura dovrebbe riportare il collo a misura.
io ricarico la 7,65-para con palle in lega fornite di gas-check di mia produzione in alluminio , e la svasatura ai bossoli la faccio , ma mi rendo conto che considerando il corto collo della 7,65-para la cosa e delicata visto che pi si deve ripristinarlo il collo deformato ripiegandolo sul piombo.

come ti vengono finite le cartucce dopo la svasatura e la raddrizzatura sulla dura palla comiciata ?


Mimmo se hai scritto per me io lo so cosa significa svasare il colletto.....
Mi preoccupa quando scrive che può svasare di più o di meno. Quando si regola il die lo si porta fino ad un paio di millimetri dall'holder, poi quando pressi non lo fai a caso, arrivi a fine corsa.
Continuo a pensare che regolate male, a occhio o a caso. Poi qualcuno ha l'ardire di sostenere che i dies lee non son buoni.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: RICARICA 7.63 MAUSER
MessaggioInviato: 15/04/2016, 16:17 
Non connesso

Iscritto il: 03/03/2013, 10:16
Messaggi: 251
Regione: lazio
Sì, in effetti mi sono regolato a occhio: ho ruotato di un quarto di giro in più la manopola del die per svasare e ho ripassato i bossoli già pronti per la carica. Al momento di inserire la palla, anzichè andare giù deciso, ho appena appoggiato, poi controllato, ruotato e così via. Alla fine le cartucce "sembrano" dritte, o meglio, non è più così evidente che sono storte! D'altra parte la Mauser va in poligono una volta l'anno per sparate due piastrine da 10 colpi ciascuna, tanto per la soddisfazione di sentirne la voce. Quindi non mi ci vuole una vita per la ricarica del fabbisogno annuale.
La svasatura, anche sulle palle FMJ quando c'è difficoltà ad inserirle, me la aveva consigliata anni fa Grurifrasca.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: RICARICA 7.63 MAUSER
MessaggioInviato: 15/04/2016, 20:06 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3989
Regione: calabria
Ike ha scritto:
cut...cut...
Mimmo se hai scritto per me io lo so cosa significa svasare il colletto.....
Mi preoccupa quando scrive che può svasare di più o di meno. Quando si regola il die lo si porta fino ad un paio di millimetri dall'holder, poi quando pressi non lo fai a caso, arrivi a fine corsa.
Continuo a pensare che regolate male, a occhio o a caso. Poi qualcuno ha l'ardire di sostenere che i dies lee non son buoni.

perchè dovrei riferirmi a te ?
il mio post e chiarissimo
faccio una panoramica storica e d'uso dello svasare,
cito il mio problema che e simile al suo (30-luger...30-mauser)
gli chiedo come gli vengono.

riguardo i DIE della LEE , quelli per i bossoli a bottiglia FANNO SCHIFO

gli ultimi li ho comprati per la carabina Baikal e ho dovuto modificare il DIE iseritore,
ho allegato uno schema di come sono fatti dentro,
gli altri hanno un "tubo" del diametro della pallottola che la guida e dove vi scorre l'inseritore.
questa e una cosa che chiunque ha i DIE della LEE puo vedere.

una cosa sola hanno i DIE della LEE che li rende superiori agli altri:
permettono di estrarre i bossoli che si incastrano, facilmente e senza nemmeno smontare il DIE dalla pressa (quando gli altri richiedono interventi seri)

invece i DIE kit LEE per pistola con inserto al carburo e considerando che li forniscono in serie di tre (o quattro) e pure con lo scel-holder nel rapporto qualità-costo sono i migliori

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: RICARICA 7.63 MAUSER
MessaggioInviato: 19/04/2016, 9:30 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9488
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
Ok, chiaro.
Ma rimango fermo sulla mia posizione, per il semplice fatto che ci ho picchiato il nasone troppe volte.
Capisco perfettamente che uno arriva a casa dall'armeria con la sua scatola di dies nuova nuova come un bambino con il balocco tanto agognato e vorrebbe fare subito delle splendide munizioni.
Ma purtroppo NON E' COSi'.
Per la sola regolazione delle matrici serve tempo, pazienza e soprattutto tante prove. Altrimenti si fanno pessime munizioni talvolta addirittura pericolose.
Ma capita anche a me eh, non è che sono immune a questa patologia.
Capita che non uso una serie per molto tempo e quando la vado a togliere dalla scatola ci devo perdere un sacco di tempo.
La regola comunque di partenza è che in posizione del tutto abbassata il die deve arrivare a circa 2 mm dallo shell holder. Questa è la partenza, poi da li si aggiusta. Alcuni calibri li mando a battuta, altri li posso sollevare, dipende.
Per quanto riguarda il calibro a bottiglia, come lo chiami te, non è un problema di die, ma proprio di come lavora, di conformazione, di fisica. E' la forma del bossolo che crea più problemi rispetto al cilindro classico. Il mio 9 para, una volta persa una giornata per regolare a dovere, funziona egregiamente.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: RICARICA 7.63 MAUSER
MessaggioInviato: 19/04/2016, 11:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3989
Regione: calabria
Ike ha scritto:
Ok, chiaro.
Ma rimango fermo sulla mia posizione, per il semplice fatto che ci ho picchiato il nasone troppe volte.
Capisco perfettamente che uno arriva a casa dall'armeria con la sua scatola di dies nuova nuova come un bambino con il balocco tanto agognato e vorrebbe fare subito delle splendide munizioni.
Ma purtroppo NON E' COSi'.
Per la sola regolazione delle matrici serve tempo, pazienza e soprattutto tante prove. Altrimenti si fanno pessime munizioni talvolta addirittura pericolose.
Ma capita anche a me eh, non è che sono immune a questa patologia.
Capita che non uso una serie per molto tempo e quando la vado a togliere dalla scatola ci devo perdere un sacco di tempo.
La regola comunque di partenza è che in posizione del tutto abbassata il die deve arrivare a circa 2 mm dallo shell holder. Questa è la partenza, poi da li si aggiusta. Alcuni calibri li mando a battuta, altri li posso sollevare, dipende.
Per quanto riguarda il calibro a bottiglia, come lo chiami te, non è un problema di die, ma proprio di come lavora, di conformazione, di fisica. E' la forma del bossolo che crea più problemi rispetto al cilindro classico. Il mio 9 para, una volta persa una giornata per regolare a dovere, funziona egregiamente.

indubbiamente sono d'accordo con te sulla regolazione.
possiedo varie serie di Due addirittura del 308W due serie della LEE di cui una serie di oltre 25-anni fa ed una serie di qualche anno fa, probabilmente la LEE per standardizzare il processo produttivo crea la parte superiore del DIE inseritore tutti uguali dove avvita a tutti lo stesso nottolino e sembra che quasi a tutti ci mette lo stesso stelo inseritore.
in quelli della 222Rem comprati meno di un anno fa , credo che sia un "multi calibro" il bossolo non e guidato ne in basso se nel collo, e vi balla pure dentro, con palle a coda ristretta (BT) non ci sono problemi ma con le base piane.......
se poi utilizzo alcune a punta piatta (particolari mie) le devo centrare e spesso si posizionano storte (risolto con pesanti modifiche)

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: RICARICA 7.63 MAUSER
MessaggioInviato: 19/04/2016, 15:52 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9488
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
i miei 308 con regolazione micrometrica fanno munizioni perfette.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: RICARICA 7.63 MAUSER
MessaggioInviato: 19/04/2016, 21:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 3989
Regione: calabria
Ike ha scritto:
i miei 308 con regolazione micrometrica fanno munizioni perfette.

non sapevo che la LEE facesse i DIE con regolazione micrometrica

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 60 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]