Oggi è 18/11/2018, 3:25



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: DENSITA' DI CARICAMENTO
MessaggioInviato: 13/01/2017, 13:36 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2010, 18:07
Messaggi: 9541
Località: Ducato di Lucca
Regione: Toscana
ettolo ha scritto:
Bellissima spiegazione!
Per fare uno shuttlle ci vogliono due culi di cavallo!!!!
: Thumbup :


Anche per fare due presidenti sono serviti due culi generosi.

Detto ciò la spiegazione di nonnocifullo è molto interessante e corrisponde al vero, ma andrebbe retrodatata, perché le unità di misura i romani non le hanno certo inventate, il loro braccio quadro deriva credo di ricordare da unità di misura arabe, che a loro volta han preso dall'antica cina e così via così discorrendo.

_________________
Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
Immagine

"Scrivo i pipponi perché so le cose" cit. Lungo Fucile detto "il modesto", 26.03.2015.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DENSITA' DI CARICAMENTO
MessaggioInviato: 16/01/2017, 5:05 
Non connesso

Iscritto il: 28/04/2016, 19:05
Messaggi: 804
Regione: Alabama
A causa della mia pigrizia congenita non mi va di leggermi tutti i posts di questa discussione. Quindi cio' che diro' e' probabilmente stato detto gia' da altri, nel qual caso, fregatevene altamente di questo mio post:
Da cio' che ho letto scritto da veri esperti, a parita' di tutto il resto il migliore caricamento e' quello nel quale la polvere occupa l'intero bossolo. Questo non significa che bisogna riempire il bossolo con qualsiasi polvere usiate, capito? Altrimenti si potrebbe riscuotere una pensione d'invalidita' quando riempirete un bossolo di polvere vivace sormontata da una palla pesante... La frase chiave e' "a parita' di tutto il resto."

Nota: dosi di polvere che non riempiono il bossolo non daranno mai grande precisione perche' la superficie della polvere presentata alla vampa dell'innesco variera' a seconda dell'inclinazione del fucile, e la pressione cambiera' da colpo a colpo.

Secondo me (opinione mia) una carica compressa non sviluppa necessariamente pressioni alte. Anzi, a volte sviluppera' pressioni inaspettatamente basse se l'innesco non ha forza sufficiente da investire la polvere con una fiammata e una scarica di particelle di vetro e altre sostanze mescolate con la compressa di esplosivo. Ecco perche' io uso sempre inneschi "magnum" per cariche compresse di polveri lente nei miei calibri grossi e dal bossolo a bottiglia. Invece cariche per bossoli cilindrici (tipo .444, .45-70, .450 Marlin, .458 Mag., ecc. richiedono polveri piu' veloci.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DENSITA' DI CARICAMENTO
MessaggioInviato: 16/01/2017, 7:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 4033
Regione: calabria
giovannimerecano ha scritto:
A causa della mia pigrizia congenita non mi va di leggermi tutti i posts di questa discussione. Quindi cio' che diro' e' probabilmente stato detto gia' da altri, nel qual caso, fregatevene altamente di questo mio post:
Da cio' che ho letto scritto da veri esperti, a parita' di tutto il resto il migliore caricamento e' quello nel quale la polvere occupa l'intero bossolo. Questo non significa che bisogna riempire il bossolo con qualsiasi polvere usiate, capito? Altrimenti si potrebbe riscuotere una pensione d'invalidita' quando riempirete un bossolo di polvere vivace sormontata da una palla pesante... La frase chiave e' "a parita' di tutto il resto."

si giovanni e su questo hai ragione , e per questo ho rimarcato che non potrà riempire il bossolo con Gm3 polvere vivacissima da canna liscia
ma per avere il rapporto "massima quantità-massima resa" serve la polvere idonea per il calibro.
nel nostro caso sarebbe la W296 o la uguale H110 che danno
il più alto peso specifico in modo che ne entri molta di materia propellente che si trasforma in gas
e la giusta velocità di combustione per il calibro in questione


giovannimerecano ha scritto:
Nota: dosi di polvere che non riempiono il bossolo non daranno mai grande precisione perche' la superficie della polvere presentata alla vampa dell'innesco variera' a seconda dell'inclinazione del fucile, e la pressione cambiera' da colpo a colpo.

Secondo me (opinione mia) una carica compressa non sviluppa necessariamente pressioni alte. Anzi, a volte sviluppera' pressioni inaspettatamente basse se l'innesco non ha forza sufficiente da investire la polvere con una fiammata e una scarica di particelle di vetro e altre sostanze mescolate con la compressa di esplosivo. Ecco perche' io uso sempre inneschi "magnum" per cariche compresse di polveri lente nei miei calibri grossi e dal bossolo a bottiglia. Invece cariche per bossoli cilindrici (tipo .444, .45-70, .450 Marlin, .458 Mag., ecc. richiedono polveri piu' veloci.

per aiutarti nella tua opinione e forse ad ampliarla
alcuni indizzi che indicano alcuni comportamenti:
la colonna di polvere ed il calibro
se i pensi la colonna di propellente (il diametro per altezza, della polvere nel bossolo) tende a flemmatizzarsi come combustione all' aumentare dell'altezza ed al ridursi del calibro.
nel cal.12 ha un diametro (18,5mm) ed una altezza (10...15mm) con una veloce combustione e se noti lo stesso rapporto e stessa polvere si ha in bossoli da pistola come il 45CP il 9-para ecc.ecc.

nel 444marlin la polvere che lo riempie (11mm X 45mm circa) ha una veloità di combustione molto più lenta (esempio N120)

nel 308W con ugual colonna di polvere (11mm x 45mm) ha una velcocità di combustione ancora più lenta del rispetto il 444M (esempio N135)

e se andiamo al 243W che di fatto e un 308w ma con palla piu leggera e la colonna di polvere e di fatto uguale (11mm X 45mm) la polvere e lentissima (esempio N150...N160)

questo non lo puoi spiegare con l'innesco che infiamma i grani o con la densità di cariamento visto che grosso-modo le colonne di polvere sono simili,
la spiegazione e che la palla che scorre in canna libera spazio/volume alla espansione dei gas , e la combustione della polvere deve fornire la giusta pressione interna e che sia costante mentre la palla avanza (spero di essere chiaro)
per la legge di fisica di Boile-mariotte i gas (a parità di temperatura) dimezzano la pressione al raddoppio del volume di espansione , oppure raddoppiano la pressione al dimezzamento del volume.
quindi se con la palla in canna a 10Cm dal collo del bossolo abbiamo (esempio) 1000BAR a 20Cm avremo il doppio di volume e di conseguenza la pressione dimezzerebbe e la polvere bruciando con la sua velocità dovrebbe copensare il vuoto creatori logicamente il 444Marlin a parità di distanza lascia vuoto un maggior volume e la polvere deve essere abbastanza veloce nel bruciare per produrre il gas
quando nel 243w la palla che si sposta a parità di distanza il volume sarà molto piu piccolo e d conseguenza serve meno gas prodotto.

ma in questo (se si e capito quel che cerco di dire) nel 444Marlin la polvere finisce di bruciare "prima" e prima finisce la spinta e di conseguenza minore velocità

poi ci sarebbe che il volume disponibile nel bossolo tutto piene non assorbe gas prodotto prima di incominciare a spingere dando prima e mglio la spinta

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DENSITA' DI CARICAMENTO
MessaggioInviato: 16/01/2017, 16:00 
Non connesso

Iscritto il: 28/04/2016, 19:05
Messaggi: 804
Regione: Alabama
La forma del bossolo ha una grande influenza sul regime e la curva di pressione. I calibri "overbore" (calibri dove il diametro del bossolo dietro la spalla e' molto piu' grande di quello del colletto) sviluppano piu' pressione a parita' di dose e tipo di polvere. Un esempio: l'IMR 3031,che e' notevolmente piu' veloce della, diciamo, IMR 4350, va bene nei calibri non overbore (.30-30, .450 Marlin, .45-70, ecc.) con un buon rapporto di velocita' e pressione, ma svilupperebbe troppa pressione in un .338 WM se si cercasse di ottenere una buona velocita' in questo calibro. E il .338 WM non e' neanche cosi' overbore come altri calibri "esagerati," tipo .220 Swift, o altri calibri con bossoloni e pallottoline.
En passant, io preferisco di gran lunga calibri grossi e potenti ma non troppo veloci a quelli ultraveloci per due ragioni: consumo della canna e balistica terminale. Quando io abbatto un cervo con la "mia" cartuccia che carico da sempre (.338 WM, palla Nosler Partition da 250 grani, 68,5 grani di IMR 4350, carica compressa, Vuzero 2700-2800 fps.), non rovino l'animale come per esempio farebbe un 7 mm Mag., o un altro calibro overbore, tipo .300 WM.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DENSITA' DI CARICAMENTO
MessaggioInviato: 25/07/2018, 20:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2014, 22:11
Messaggi: 4033
Regione: calabria
per pagar pegno causato in altro 3D riguardante il O.A.L.
.....per pigrizia continuo questo di qualche anno fa.
ricapitolando:
in questo 3D i primi post iniziali si discute della possibilità di misurare in C.C. la capienza di una cartuccia, o meglio: la quantità di polvere massima che il bossolo puo contenere senza che la stessa venga compressa . (comprimere la palla si e ha rischio di alte pressioni)
tornando alla lunghezza finita della cartuccia che in lingua dell'impero si definisce O.A.l (over all length) questa misura di lunghezza erroneamente si tende a ritenere che sia per permettere alle munizioni di essere inserite in caricatore, invece conoscendo la dimensione fisica della pallottola, misurando quello che sporge dal bossolo si ha una idea di quanto il corpo della palla affondi nel bossolo e di conseguenza aumenti o riduca il volume della camera a polvere della cartuccia creando alta o bassa pressione.
(logicamente si deve conoscere il volume interno della cartuccia e di quanto varia al variare della lunghezza finita della cartuccia)

P.S. se ci sono domande coerenti chiedete pure che rispondo con la massima serietà

_________________
C'E' IL SOGNO E C'E' LA REALTA'
"i miseri non amano la verità e la conoscenza che li svegli"
-----------------------------------------------------------------
“È difficile parlare con chi confonde Austria con Australia.
Ma non possiamo farci niente; questo è il livello culturale del politico americano medio.
Per quanto riguarda il popolo, l’America è veramente una grande nazione se i suoi cittadini riescono a sopportare una tale ignoranza.”
Vladimir Putin
(e noi Italiani copiamo in tutto gli americani)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]