Oggi è 13/12/2018, 20:53



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 69 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Delfino - Antonio Zoli
MessaggioInviato: 09/10/2018, 21:07 
Non connesso

Iscritto il: 15/01/2016, 9:03
Messaggi: 209
Regione: campania
Fatto! Cacciavite come raschietto su resina ancora gommosa, senza mollare stringenti.
Una volta smontato tutto cercheró di appianare il tutto con lima e carta.
Vado bene?


Allegati:
image.jpg
image.jpg [ 223.27 KiB | Osservato 410 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Delfino - Antonio Zoli
MessaggioInviato: 09/10/2018, 22:06 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 17/04/2013, 7:45
Messaggi: 2945
Località: Pavia
Regione: Lombardia
<Il lavoro prosegue: ho disarmato lo stringente tenuto per 4 giorni..........

ecc. ecc.

La domanda é questa: le sezioni dell'arto mutilato, combaciando e sotto l'azione del vitone e di uno stringente messo per traverso hanno prodotto una marcata sbavatura di resina che sta polimerizzando.<
<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<
Cazzo,
"una marcata sbavatura di resina che sta polimerizzando" : Mad :

NO, NO.
La resina >>>DEVE<<< deve essere dura altrimenti non si tocca niente !

Il problema è che non sono 3 piuttosto che 4 giorni,
bisogna aspettare fintanto che LA RESINA E COMPLETAMENTE POLIMERIZZATA





<Come la tratto? Aspetto che sia consistente e la tiro via? Devo aspettare la completa polimerizzazione e affinarla con raspa/lima/carta? Cosa faccio?<
<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<
Non toccare niente fintanto che la resina è dura,
quando è dura aspetta ancora 1 giorno.


Ciao, Rombaball

_________________
“Meglio fare e pentere che starsi e pentirsi”
Decameron, 1349/51 - Giovanni Boccaccio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Delfino - Antonio Zoli
MessaggioInviato: 09/10/2018, 22:16 
Non connesso

Iscritto il: 15/01/2016, 9:03
Messaggi: 209
Regione: campania
: Eeek :

Mi riferivo a quella fuori...quella che non deve lavorare alla tenuta, ... relativa all'incollaggio della pinna mutilata.
Era esterna alla sezione a contatto per l'incollaggio, era "sul" calcio, non "nella" lesione, era fuori non aveva funzione, era solo una sbavatura come si vede nella penultima immagine.
Una volta che si induriva e si vetrificava come la toglievo senza lasciare la traccia evidente?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Delfino - Antonio Zoli
MessaggioInviato: 10/10/2018, 6:56 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 17/04/2013, 7:45
Messaggi: 2945
Località: Pavia
Regione: Lombardia
Se quella fuori è molle, quella dentro come sarà ? : Blink :

Hai miscelato bene i 2 componenti della epoxy ?

Prova amettere il pezzo in un posto più caldo,
diciamo a 25° (max 30°)

Per trogliere la sbavatura in eccesso,
se è tanta io usa un coltello ben affilato, poi un raschietto e rifinisco con carta smeriglio


Ciao, Rombaball

_________________
“Meglio fare e pentere che starsi e pentirsi”
Decameron, 1349/51 - Giovanni Boccaccio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Delfino - Antonio Zoli
MessaggioInviato: 10/10/2018, 7:10 
Non connesso

Iscritto il: 15/01/2016, 9:03
Messaggi: 209
Regione: campania
No, mi rendo conto di non essermi espresso bene.
La prima applicazione é andata a buon fine le spine sono ben salde, dopo aver tenuto il calcio stretto la resina ha polimerizzato completamente.
L'operazione di cui sopra é stata fatta dopo la seconda operazione di applicazione, quella che ha previsto il riposizionamente in sede del moncone.
La sbavatura é stata rimossa dopo una decina di minuti dall'applicazione dalla colla e del posizionamento degli stringenti che non sono stati allentati, ha avuto riguardo ad una parte non interessata all'incollaggio (vedi foto ultima).
La resina era ancora sufficientemente molle ed é sata rimossa con la lama di un cacciavite.
Dopo l'avvenuta polimerizzazione, tra 4/5 giorni, rimuoveró gli stringenti e provvederó ad operare con la carta smeriglio sulla traccia di questa seconda applicazione.
Ora é sicuramente piú chiaro.
Buona giornata a tutti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Delfino - Antonio Zoli
MessaggioInviato: 10/10/2018, 14:58 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 17/04/2013, 7:45
Messaggi: 2945
Località: Pavia
Regione: Lombardia
: Thumbup :

_________________
“Meglio fare e pentere che starsi e pentirsi”
Decameron, 1349/51 - Giovanni Boccaccio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Delfino - Antonio Zoli
MessaggioInviato: 16/10/2018, 7:50 
Non connesso

Iscritto il: 15/01/2016, 9:03
Messaggi: 209
Regione: campania
Ora, altro step:
Devo attaccare un'aggiunta al calcio, troppo corto, anzi cortissimo.
Ho recuperato un finale da altro calcio ed addrizzato quelle a cui lo devo applicare. Le superfici sono quasi perfettamente combacianti. Con cosa li incollo? Colla vinilica o resina epossidica? Si puo' fare in modo che la prima faccia un po (minimo) di spessore, solo per i bordi ed appena appena?
In questo modo avrei un po' di tempo per lavorare in modo che i moncherini possano combaciare al meglio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Delfino - Antonio Zoli
MessaggioInviato: 16/10/2018, 15:22 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 17/04/2013, 7:45
Messaggi: 2945
Località: Pavia
Regione: Lombardia
Prendi un pezzo di carta smeriglio,
incollalo con un doppio adesivo su una tavoletta piatta.

Gratta abbondantemente un pezzo di legno di quell'essenza ( noce ? )

Otterrai una polverina fine fine,
devi farne un cucchiaino o più ( meglio più )

Questa polverina la mischi abbondantemente con i 2 componenti dell'epoxy e la usi come stucco a spessore, ma prima devi inzuppare di resina le 2 facce da incollare spatolando le 2 facce con resina pura (senza polvere di segatura) e subito dopo, senza aspettare che diventi dura, aggiungi la resina caricata con la segatura.

Per essere più sicuro della tenuta puoi anche fare 2 "spine" di legno duro (rovere ?) da mettere nei fori che farai sulle 2 facce.

Queste "spine" terranno in posizione i legni durante la polimerizzazione della resina.

Non usare il Vinavil ! : Andry :

Dai un'occhiata al disegnino fatto al volo : Thumbup :

Allegato:
Immagine.png
Immagine.png [ 7.89 KiB | Osservato 354 volte ]

_________________
“Meglio fare e pentere che starsi e pentirsi”
Decameron, 1349/51 - Giovanni Boccaccio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Delfino - Antonio Zoli
MessaggioInviato: 26/10/2018, 7:39 
Non connesso

Iscritto il: 15/01/2016, 9:03
Messaggi: 209
Regione: campania
Grazie ai preziosi consigli la prolunga é fatta ma stamattina, mentre lisciavo con tru oli il casino!
Ho stretto troppo e la pinna si é lesionata lungo la saldatura a resina che sembrava cosa fatta! In disegno 2.
Come posso fare? La parte che si é aperta é chiaramente quella piú esterna. Se ci mettessi due spine come in figura 1? Magari con la stessa resina?
Chiaramente il pezzo non si é staccato.


Allegati:
image.jpg
image.jpg [ 184.16 KiB | Osservato 312 volte ]
image.jpg
image.jpg [ 138.33 KiB | Osservato 313 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Delfino - Antonio Zoli
MessaggioInviato: 26/10/2018, 11:05 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 17/04/2013, 7:45
Messaggi: 2945
Località: Pavia
Regione: Lombardia
Bravo Giggino64 che hai svegliato dal torpore autunnale questo forum : Chessygrin :

Non lo so,
incomincio a pensare che quel legno sia proprio marciotto e che al primo colpo si disfi tutto ed il lavoro fatto va a farsi benedire...

La resina epossidica di per se è più dura (tenace) del legno sano e quindi non avrebbe problemi di tenuta, ma queste continue fratture, tra l'altro senza i grossi stress dovuti al rinculo, non sono proprio normali.

Io non posso capire dalle foto se il legno è ancora in buono stato,
cerca di capire tu se è il caso di continuale o se lasciar perdere.

Per rispondere alla tua domanda "spina si, spina no"
io uso molto la resina epoxy e do' molta fiducia a questa colla,
ma bisogna vedere su cosa viene applicata,
se il legno è troppo "secco" si scheggerà facilmente,
se è "spugnoso" (è spugnoso quando ci infili facilmente dentro l'unghia del pollice)
si sbriciolerà facilmente resina o non resina, spina o non spina.

Io le spine, in legno, le metto solo per tenere in posizione il legno quando incollo,
altrimenti resina e basta,
poi vedi tu.


Ciao, Rombaball

_________________
“Meglio fare e pentere che starsi e pentirsi”
Decameron, 1349/51 - Giovanni Boccaccio


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 69 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Nonostante tutto, orgoglioso di essere italiano
Theme designed by stylerbb.net © 2008 modified by Ike
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]